Come rinnovare un vecchio specchio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Gli specchi hanno l'importantissima funzione di permettere di guardare se stessi prima di uscire, al fine di correggere eventuali imperfezioni ed essere impeccabili. Oggi, invece, oltre a questo gli specchi rappresentano dei veri e propri elementi di design, che devono essere abbinati allo stile dell'arredamento della casa. Gli specchi vintage, per chi non li avesse mai visti, hanno la caratteristica di essere grandi e con delle particolari cornici intorno, che normalmente sono realizzate in legno o in metallo. Proprio per questo motivo, non si adattano all'arredamento moderno, ma ciò non significa che devono essere buttati via o accantonati. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come rinnovare un vecchio specchio.

25

Occorrente

  • Sapone di Marsiglia
  • Carta vetrata
  • Stracci
  • Stucco
  • Vernice all'acqua
  • Pennello
35

Lavare lo specchio

Per prima cosa bisogna lavare con cura la cornice ed il vetro con del sapone di Marsiglia ed acqua molto calda. In caso di necessità possono essere comprati adeguati prodotti detergenti, specialmente se la superficie riflettente mostra degli aloni molto diffusi. Se sono presenti delle macchioline scure sul vetro, non bisogna preoccuparsi perché queste rappresentano semplicemente il tipico segno lasciato dagli anni e non sono certo un difetto, ma piuttosto una caratteristica del vetro. Se sul legno ci sono delle piccole fessure, possono essere corrette con dello stucco per legnami di colore adeguato.

45

Riparare gli spigoli

Se gli spigoli della cornice sono rotti o comunque presentano parti scheggiate, meglio limare o carteggiare tutta le aree rovinate, arrotondandole leggermente. In questo modo non saranno più pericolose ed avranno comunque un aspetto gradevole. Nel caso in cui sulla cornice ci siano delle parti dorate, è possibile acquistare presso le colorerie delle apposite vernici (anche a base di acqua) con cui poter fare le correzioni del caso.

Continua la lettura
55

Correggere le superfici

Se invece le superfici si presentano troppo consumate per effettuare dei piccole correzioni, si può procedere come descritto di seguito. Carteggiare il legno a fondo togliendo ogni traccia del vecchio smalto, poi stuccare eventuali crepe, farle asciugare e scartavetrarle. Coprire poi il vetro con un foglio di plastica, tenendolo ben fermo ai lati con del nastro adesivo di carta. Dipingere la cornice con una vernice del colore che si avvicini il più possibile alla vecchia tinta, ripristinando così l'aspetto originario dell'oggetto. Aspettare alcune ore, poi passare una seconda mano di colore. Dopo averlo fatto asciugare, togliere le protezioni ed appendere lo specchio rinnovato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Idee low cost e utili per rinnovare un ripostiglio

Nella guida che seguirà ci occuperemo delle idee low cost che possono risultare utili per poter rinnovare in modo innovativo un ripostiglio.Ci sono diverse idee che potrebbero essere messe in campo per raggiungere questo scopo e cercheremo di illustrarle...
Bricolage

Come rinnovare un vecchio comodino

Sarà capitato a tutti di avere, in cantina o anche in garage, un vecchio comodino, che non viene più impiegato in casa, o perché non piace o perché si è rovinato. Proprio per questo motivo, abbiamo pensato di proporre una guida, molto semplice da...
Casa

Idee per decorare gli specchi di casa

Avete voglia di rinnovare un po' il look di casa, magari andando a decorare un vecchio specchio?La vostra idea è fantastica!Non rinunciare ad uno specchio, infatti, è una scelta meravigliosa dato che è un ottimo elemento di arredo e trasmettitore di...
Casa

5 idee originali per rinnovare le pareti

Quando si decide di dare un aspetto nuova alla casa, il primo obbiettivo è rinnovare le pareti. Prima di iniziare il cambiamento, naturalmente bisogna pensare al colore che si vuole. Scegliere il tono delle pareti , non è l'unica modo per renderle originali....
Bricolage

Come Rinnovare Un Carrello Portavivande

A tutti noi capita di avere in casa dei vecchi mobili, grandi o piccoli che siano. Esistono poi quegli oggetti ormai entrati in disuso, ma che si trovano ancora in determinati ambienti e case, soprattutto di persone facoltose e che ancora vivono di alcune...
Bricolage

Come Decorare E Rinnovare Uno Scrigno Di Legno

Uno scrigno di legno dimenticato in soffitta per anni, ma legato ai ricordi, può essere rinnovato e decorato con la tecnica del decoupage. In questo modo può diventare un prezioso arredo adatto alla camera di una bambina, ma anche a quella di una teenager....
Casa

Come rinnovare lo schienale di una sedia

In tutte le case si possono trovare delle sedie imbottite, magari ormai vecchie e un po' rovinate.Vi sarà capitato di pensare di buttarle, ma sarebbe stato un errore in quanto sono sedie rimodernabili con semplici trucchetti e mosse, non spendendo nemmeno...
Casa

Come rinnovare le persiane delle finestre

Curare la vostra casa è importante per evitare che il tempo usuri alcuni accessori, come ad esempio le persiane delle finestre che esposte alle intemperie sono soggette a tale deterioramento, dettato da condizioni di atmosferiche diverse. In inverno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.