Come rinnovare una lampada usando la carta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Le lampade sono elementi indispensabili nell'arredamento di una casa, in quanto diffondono una luce più o meno fioca, a seconda dove viene posizionata e, dell'uso che dobbiamo farne. Questa guida sicuramente saprà spiegarci come rinnovare una lampada da tavolo, un'abat-jour, usando della semplice carta. Non è un lavoro per niente impegnativo, basterà un po di creatività e inventiva. Nello specifico si tratta di rifare con la carta colorata e pieghettata un nuovo "cappello" da appoggiare semplicemente nel telaio del paralume già presente. In questo modo si potrà sostituire con estrema facilità ogni volta che lo si desideri.

27

Occorrente

  • un paralume
  • cartoncino decorato
  • forbici
  • ago
  • spago
  • matita e colla
37

È importante che il lavoro sia svolto con estrema precisione perché la bellezza del risultato sta proprio nell'accuratezza delle pieghe. In pratica bisognerà far passare con un ago grosso uno spago sopra e sotto in modo da poter stringere o allargare le pieghe della carta e di conseguenza il "cappello", a nostro piacimento. I classici paralumi grezzi si trovano nei grandi magazzini in misure e formati diversi, installarli è semplice, basterà alloggiarli alla base del porta lampadina. Per non surriscaldare eccessivamente la carta, è preferibile usare lampadine non superiori a 40 Watt di potenza.

47

Ritagliamo dal cartoncino, che serve per realizzare la sagoma, il settore di corona circolare e appoggiamolo sulla carta come modello per il taglio. Per individuare il centro del settore di corona circolare tracciamo sul retro due corde (A e B) della circonferenza e poi le perpendicolari (C e D) che le dividono a metà. Il punto d'incontro delle perpendicolari (E) è il centro da cui far partire le tracce per le pieghe.

Continua la lettura
57

Adesso, con un ago grosso buchiamo tutte le pieghe a 2 cm di distanza dall'estremità e dopo, facciamo passare due spaghi robusti, lasciandoli piuttosto abbondanti, si taglieranno in seguito. Il cappello di carta si posizionerà sul paralume poi, per una maggiore aderenza, si tira lo spago superiore annodandolo in modo che l'apertura risulti abbastanza stretta da impedire al nuovo cappello di scivolare. La stessa operazione andrà ripetuta con lo spago inferiore, fin quando la base si sarà ristretta su quella sottostante. Infine si procederà a tagliare gli spezzoni di spago superflui e, si applicherà un leggero velo di colla sulle estremità che, sono state sovrapposte. Con questo metodo potremo creare tante calotte di diversa forma e materiale, in base allo stile in cui troverà posto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se non siete molto pratici in questo ambito, fatevi aiutare da mani più esperte
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come decorare una lampada con il nastrino

Se desiderate rinnovare un vecchio paralume di una lampada, avete trovato la guida che fa per voi. Di seguito, infatti, saranno elencate alcune idee su come decorare una lampada con il nastrino. Il procedimento è estremamente semplice, per un risultato...
Casa

Come restaurare una base per lampada

L'arte del restauro ha un fascino davvero particolare. Oltretutto, è di facile realizzazione. Con i giusti suggerimenti, si può lavorare a qualsiasi oggetto ormai obsoleto o rovinato e tentare di dargli una nuova vita. Talvolta, un vecchio mobile scheggiato...
Casa

Come realizzare una lampada da tavolo

All'interno di questa guida andremo a occuparci di fai da te e, nello specifico, ci concentreremo nello spiegarvi Come realizzare una lampada da tavolo. Per riuscire a rinnovare periodicamente il contesto abitativo, ovvero il contesto dove passiamo il...
Bricolage

Come decorare una lampada con la carta da parati

Pensando alla carta da parati vengono subito in mente immagini di case decorate in modo piacevole, come quelle che solitamente si trovano sui cataloghi. Inizialmente, veniva utilizzata per decorare le pareti ma, col passare del tempo, è stata adoperata...
Bricolage

Come Realizzare Una Lampada Con Petali Di Rosa Di Tessuto

Avere una buona manualità ed una sconfinata fantasia è davvero un gran dono da sfruttare al meglio. Essere capaci di realizzare degli oggetti bellissimi con le proprie mani è infatti una caratteristica davvero speciale che consente di mettere in pratica...
Bricolage

Come Rimodernare Un Vecchio Lume Con I Quotidiani

Se avete ritrovato in soffitta un vecchio lume malmesso o ne aveto acquistato uno a prezzo d’occasione ma lo trovate alquanto anonimo, non relegatelo in un angolino nascosto di casa. Con poca spesa ed un semplice lavoretto di bricolage gli darete nuova...
Bricolage

Come reinventare vecchie lampade con originali decori

Le lampade sono strumenti di illuminazione molto utili per la nostra casa; esse ci aiutano mentre leggiamo un buon libro o quando realizziamo piccoli lavori manuali; con il passare del tempo, però, perdono bellezza ed eleganza e desideriamo cambiare...
Cucito

Come cucire un paralume di pizzo

A volte può capitare di trovare in soffitta oppure in una vecchia casa, una lampada datata con il 'cappello' ormai fuori moda, logoro e ingiallito, o magari irrimediabilmente ammaccato, macchiato o bruciato: ne avete reperito una e state pensando di...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.