Come rinverdire le aree prive di erba

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Prendersi cura del prato del proprio giardino è un'operazione che richiede una certa costanza. Infatti trascurare l'erba del prato per qualche tempo può determinare una serie di problematiche. Una delle più comuni è senza ombra di dubbio la formazione di zone glabre sul nostro prato, cioè zone prive di erba. In questa guida vedremo come poter rimediare, e quindi come rinverdire le aree prive di erba.

26

Occorrente

  • Rastrello
  • Vanga
36

Le aree prive di erba del nostro giardino possono essere causate da una serie di fattori. Il continuo calpestamento, da parte dei nostri bambini o del nostro cane, può in un certo qual modo creare delle zone completamente glabre, che sono proprio antiestetiche. Diventa quindi fondamentale riuscire a coprire queste aree scarne e prive di un minimo filamento d'erba. Un altro fattore che può determinare tale problema è una non corretta aerazione del terreno prima della semina. Esistono in commercio infatti degli speciali strumenti dentati, consentono di areare il terreno praticando dei fori sullo stesso.

46

Ad ogni modo qualunque sia il motivo che abbia determinato dei buchi nel nostro prato, si può intervenire in maniera molto semplice. Infatti con l'aiuto di un rastrello possiamo agire sui punti più scoperti di erba. Dobbiamo a tal proposito eliminare eventuali sassi e livellare eventuali buche. Quindi bagniamo la terra così da ammorbidirla e successivamente distribuiamo la semente dell'erba. Si possono trovare delle sementi appositamente studiate per le aree prive di erba, queste sono provviste di una pellicola che riveste i semi per favorirne la germinazione.

Continua la lettura
56

Esiste un metodo alternativo alla semine illustrata nel passaggio precedente. Infatti si può prendere in considerazione l'idea di trapiantare, nelle aree più glabre, delle zolle di erba. Queste ultime magari prelevate da un'altra zona del nostro prato. Qualora però la superficie da rinverdire sia particolarmente ampia ed estesa, sarebbe meglio in questo caso acquistare le zolle. Nell'area più scoperta di erba quindi scaviamo con una vanga la terra fino a raggiungere una profondità di circa otto centimetri. A questo punto con il rastrello smuoviamo il terreno e, qualora fosse necessario, aggiungiamo qualche centimetro di sabbia. Quindi lavoriamo il terreno e spianiamo per bene il tutto. Possiamo finalmente adagiare le zolle di erba che dovranno avere uno spessore di circa cinque centimetri. Quindi pressiamole accuratamente in modo da ottenere la stessa altezza dell'erba attorno. Qualora rimanessero dei piccoli buchi sarebbe il caso di riempirli con della terra umida, in modo da favorire la crescita.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Pressiamo la zona seminata con un apposito rullo o in alternativa potremmo semplicemente pressarla con i piedi, quindi bagnamo la terra per favorire la crescita
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come preparare il giardino per l'inverno

In inverno, il giardino va protetto dal freddo, dalle gelate e dalle piogge torrenziali. Arbusti, piante in vaso ed il prato, richiedono accorgimenti semplici ma indispensabili. Cure adeguate faranno rifiorire e rinverdire le piante in primavera. Saranno...
Giardinaggio

Come rizollare il prato

Se avete in casa vostra un giardino, sapete molto bene che è necessario effettuare una manutenzione periodica per renderlo sempre verde e in buono stato. Di certo, la soluzione più semplice e rapida risulta essere esattamente quella di assumere un giardiniere...
Giardinaggio

Come Fare Un Prato In Zolle

Il prato in zolle permette di realizzare, in breve tempo, un tappeto erboso pronto, calpestabile da subito, senza fallanze. Anticipa i tempi, permettendo di accorciare notevolmente le lavorazioni agronomiche di preparazione del terreno e, bonifica dalle...
Giardinaggio

Come impiantare un prato erboso a rotoli

Se desiderate avere al più presto un bel prato verde, ma non avete alcuna intenzione di attendere che i semi germoglino, mettete direttamente a dimora i tappeti erbosi. In meno di una giornata, infatti, il vostro bel prato sarà impiantato e il vostro...
Giardinaggio

Metodi per rizollare il prato

Se nel giardino abbiamo un prato abbastanza verde, ma il nostro sogno è di tenerlo liscio ed uniforme quindi in stile tipicamente inglese, occorrono molti interventi di manutenzione. Tra i principali per massimizzare il risultato, troviamo la posa di...
Giardinaggio

Come riseminare il prato in giardino

Un prato pulito, fresco e libero da erbacce infestanti è un toccasana per gli occhi e per il cuore. Purtroppo, per lo sporco e la crescita di fastidiose erbe invasive, il prato si riempie facilmente di fastidiosi elementi che ne ostacolano la bellezza....
Giardinaggio

Come far crescere il prato nel giardino di casa

Se siete amanti del verde e volete dedicare un po' del vostro tempo alla realizzazione di un bel prato nel giardino di casa allora dovrete seguire con attenzione i consigli che seguono e potrete ottenere un risultato molto soddisfacente, sicuramente al...
Giardinaggio

Come allestire un prato a rotoli

Immaginiamo un'ampia dimora con giardino, in cui passare gradevoli momenti di relax. Il contesto ideale per chiunque volesse godere del tempo libero senza allontanarsi dalla sicurezza di casa. Respirare i profumi di una ricca vegetazione, su un rigoglioso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.