Come riparare gli strappi dei jeans

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il jeans è senza dubbio il capo di abbigliamento per eccellenza. Amatissimo da grandi e piccoli, uomini e donne, ve ne sono davvero per tutti i gusti. Come, però, accade per qualsiasi cosa, anche questo gettonatissimo capo va incontro a usura ed è, quindi, suscettibile a strappi. Per questo motivo, quella di rattoppare un jeans è una pratica molto utilizzata, specie tra i giovani, ma può essere anche un'esigenza da parte di chi non vuole gettare via un jeans al quale è particolarmente affezionato e vuole, quindi, allungarne la vita creando una toppa interna allo stesso. Come bisogna procedere in questo caso? Dando per scontato che non è necessario ricorrere all'intervento di una sarta per una riparazione di questo tipo, nella seguente guida, vi illustrerò come riparare gli strappi dei jeans nella maniera corretta. Con un po' di manualità, infatti, riuscirete a riparare il vostro jeans e sfruttarlo ancora per tanto tempo. Vediamo quindi come procedere.

27

Occorrente

  • jeans
  • stoffa di jeans collante
  • colla per tessuti
  • ferro da stiro
37

Anzitutto, la primissima operazione da fare è, senza dubbio, quella di lavare il vostro jeans e aspettare, in seguito, che asciughi del tutto. Procedete, quindi, rovesciandolo e portando la parte interna all'esterno e viceversa. Andate ad individuare il punto in cui è presente lo strappo che avete intenzione di riparare. Per i buchi più piccoli, passate la mano dentro il jeans: questo vi servirà a notare il contrasto tra la pelle ed il colore del jeans ed individuare, quindi, la zona su cui andare ad agire. Fatto questo, sistemate per bene il jeans sopra l'asse da stiro (o qualsiasi piano completamente orizzontale), cercando di tenere le parti da incollare ben ferme.

47

Successivamente, prendete la stoffa di jeans che volete applicare (possibilmente dello stesso colore del jeans), ritagliate una porzione di essa sufficiente a chiudere lo strappo. In alternativa, per creare contrasto, potete utilizzare anche una stoffa di diverso colore, decorata o, perché no, ritagliata con strane forme. In commercio, esistono stoffe in cui è già presente la colla su uno dei due strati. Una volta ritagliata posizionatela sopra lo strappo.

Continua la lettura
57

A questo punto, accendete il ferro da stiro e, quando è caldo, passatelo sopra la stoffa più volte, in modo da fare incollare la stessa sul jeans. Se siete provvisti invece di una semplice stoffa, prendete la colla per tessuto e passatene uno strato sul ritaglio e uno sullo strappo. Dopo qualche secondo, applicate la toppa sullo strappo e passatevi sopra il ferro in modo da consentire il perfetto incollaggio tra le due parti. Infine, lasciate asciugare qualche ora, meglio se in un ambiente esposto direttamente al calore del sole e ben ventilato.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come aggiustare uno strappo sulla moquette

Esistono tantissimi oggetti che potrebbero eventualmente danneggiare la moquette presente nella vostra abitazione. Riparare pertanto una moquette è un lavoro che, prima o poi, tutti si trovano ad affrontare. Aggiustare uno strappo sulla moquette è un...
Cucito

Come cucire dei jeans strappati

Il jeans è un tessuto realizzato con filo di cotone, il quale possiede molteplici doti tanto da farlo ritenere intramontabile e sempre protagonista delle collezioni di moda. Si tratta di una stoffa consistente e resistente, caratteristiche che mantiene...
Bricolage

come riparare uno strappo in corrispondenza di bordi di rilievo

Gli amanti de cucito sicuramente sapranno come riparare gli strappi. Purtroppo questi non sempre si trovano in una posizione che consente una riparazione ottimale e perfetta. In particolar modo gli strappi si presentano molto difficili da riparare in...
Cucito

Come rammendare e rattoppare

Rammendare significa riparare o rinforzare un tessuto. Si agisce su una trama strappata, scucita oppure logora. Inoltre, si potranno sostituire facilmente i fili indeboliti. Qualora il danno fosse più grande, converrà rattoppare. Gli strappi sui vestiti,...
Cucito

Come rattoppare un capo danneggiato

La crisi ha portato la società a rispolverare la filosofia del risparmio dei primi anni del dopoguerra. Spinta dalla necessità di economizzare, una casalinga non buttava via mai nulla. Su questa scia cercava di riparare un capo danneggiato, evitando...
Altri Hobby

Come Riparare Una Stampa Antica Strappata

I vecchi documenti artistici, sono oggetti molto preziosi che però, con il tempo, l'usura e se non sono conservati perfettamente e in un luogo idoneo, possono rovinarsi molto facilmente. In una stampa antica, uno strappo rappresenta davvero un danno...
Cucito

Come cucire saldamente uno strappo

Molto spesso quando ci si trova a rammendare degli strappi, ci si accorge che nell'arco di breve tempo la riparazione appena eseguita ha già ceduto e quasi sempre questo accade nel momento meno opportuno. Il tempo della crisi, inoltre, ha creato la necessità...
Cucito

Come fare per riparare uno strappo nella finta pelle

La finta pelle, comunemente detta ecopelle, è un materiale piuttosto delicato, utilizzato per realizzare diversi capi, tra i quali i giubbotti e anche divani. Malgrado la sua somiglianza con la vera pelle, si tratta di un tessuto di qualità decisamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.