Come riparare le perdite d'acqua

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

Quando nella nostra casa si verificano delle perdite d'acqua, è possibile intervenire con delle tecniche di bricolage e del fai da te, senza necessariamente chiamare un tecnico specializzato, e quindi spendere pochissimi soldi. In riferimento a ciò ecco una guida su come riparare le suddette perdite d'acqua nella nostra casa.

24

Se notiamo una perdita d’acqua nella tazza del wc, questo gocciolio è in genere dovuto al fatto che la vaschetta si riempie troppo lentamente o in misura eccessiva, questi problemi possono essere causati dalla rottura del galleggiante, In questo caso si può intervenire di persona senza difficoltà. Se il galleggiante è sommerso per oltre 1/3 del suo diametro, con ogni probabilità si è rotto, il che significa sostituirlo con un nuovo galleggiante, che si può acquistare in qualsiasi negozio di materiali idraulici.

34

Anche il piatto doccia e il bidet possono presentare problemi di permeabilità, per cui il silicone è l’ideale per la riparazione delle perdite d’acqua causate da scollature tra il pavimento e i sanitari. A riguardo delle perdite di acqua causate dai rubinetti. Se il gocciolio dalla bocca di erogazione continua anche dopo che il rubinetto è stato chiuso, indica di solito che si è usurata la guarnizione alla base dello stelo, per cui è necessario sostituirla al più presto. Dopo aver chiuso il rubinetto d'arresto principale. Rimuovere la manopola o il cappuccio svitando, svitare il grosso dado esagonale, che tiene fissato il corpo asportabile, usando una chiave regolabile o una chiave fissa di dimensioni appropriate e tenendo al contempo ferma con l'altra mano o con un'altra chiave la sommità dello stelo, per evitare che la torsione faccia ruotare la base del rubinetto, con conseguenti danni per il lavabo o il lavello.

Continua la lettura
44

Tolto il suddetto dado, sfilare il corpo asportabile del rubinetto, sulla base dello stelo sarà visibile il dischetto di plastica, o valvola, cui è fissata la guarnizione mediante un dado. Svitare il dado con una chiave di dimensioni appropriate, sostituire la vecchia guarnizione con una nuova dello stesso tipo e di uguale dimensioni e rimontare il rubinetto. Infine nel caso le viti siano molto arrugginite ed abbiamo paura che si possano spezzare, allora l'intervento consiste nel sigillare la parte con del nastro adesivo che serve per fare una coibentatura sui tubi, oppure possiamo ricoprirla con abbondante schiuma di poliuretano espanso. Anche il silicone insieme ad una matassa di canapa, può tuttavia rivelarsi utile per sigillare efficacemente la parte che perde acqua.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come cambiare il filtro di un rubinetto d'arresto

Il rubinetto d’arresto svolge un ruolo fondamentale in un impianto idrico. Permette, infatti, di interrompere il flusso d’acqua in caso di perdite e danni. La corretta manutenzione del rubinetto d’arresto è essenziale per il funzionamento dell’impianto....
Casa

Come riparare perdite d'acqua dalla caldaia

La perdita di acqua è un problema assai comune nelle diverse case, soprattutto quelle causate dalla caldaia. Spesso è proprio colpa nostra se ciò accade, in quanto il più delle volte non ricordiamo di eseguire il controllo della manutenzione. Inoltre,...
Bricolage

Come cambiare la guarnizione del lavandino

La guarnizione del lavandino funziona silenziosamente sotto il lavello e il suo compito è quello di evitare che fuoriesca l'acqua dalle tubature. La parte visibile dello scarico del lavandino, chiamata "flangia", è collegata sotto con un pezzo di tubatura...
Bricolage

5 trucchi veloci se il rubinetto d'arresto perde acqua

All'interno e all'esterno delle abitazioni, può capitare che la rubinetteria sia soggetta a guasti di varia entità. Qualora si rompa la valvola di chiusura interna in maniera completa, sarà necessario intervenire con una sostituzione, utilizzando...
Casa

Come eliminare il gocciolio dai rubinetti

All'interno di questa breve guida ci soffermeremo sulla spiegazione del procedimento che ti porterà a capire come eliminare facilmente il gocciolio dai rubinetti. Prosegui ulteriormente nella lettura degli occorrenti necessari e comincia il tuo lavoro...
Casa

Come riparare una perdita d'acqua del WC

Se nel nostro bagno notiamo che ci sono delle perdite alle condutture ed in particolare al wc, possiamo intervenire in modo adeguato senza necessariamente chiamare un idraulico. Nello specifico, si tratta di adottare alcune tecniche atte a massimizzare...
Casa

Come sostituire il galleggiante di una cassetta wc

Molto spesso ci capita di dover eseguire in casa dei piccoli lavoretti che andrebbero il più delle volte eseguiti da dei professionisti. Purtroppo però le parcelle di questi ultimi sono troppo esose per le nostre tasche, quindi sarebbe il caso, qualora...
Casa

Come montare un rubinetto a muro

Montare un rubinetto a muro è una procedura semplice, che richiede un po di lavoro e soprattutto tanta pazienza. Per prima cosa dobbiamo chiudere l'alimentazione dell'acqua, stringendo le valvole di arresto situate sotto il lavello. Nel caso in cui...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.