Come riparare un graffio sul divano in ecopelle

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

L'ecopelle, comunemente utilizzata per garantire un'eleganza simile a quella delle pelle, ma nel pieno rispetto del mondo animale, è un materiale sintetico utilizzato per i rivestimenti. Questo tessuto, comunemente utilizzato in giacche e divani, acquisisce un aspetto lucido, simile a quello della pelle, per via dell'impiego di resine poliuretaniche. Il prezzo è contenuto, essendo, per l'appunto, un materiale sintetico ed è anche per questo che si può rovinare con facilità. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi spiegheremo come riparare un graffio sul divano di ecopelle.

25

Acquistare un kit per la riparazione dell'ecopelle

Tra i problemi comunemente riscontrati sugli oggetti rivestiti in ecopelle, abbiamo la presenza di macchie, graffi e vari segni di usura come abrasioni. Utilizzare dei copri-divano per prevenire questi problemi non è sempre la soluzione più apprezzata, questo perché il materiale d'arredo viene scelto appositamente perché si intoni con l'ambiente e rifletta tutta la sua maestosità. Se il danno è stato ormai già riscontrato, non resta che porre rimedio: recatevi nel più fornito negozio per il bricolage o di articoli per la casa e acquistate un kit per la riparazione dell'ecopelle. Al suo interno troverete vari oggetti: un tubetto di pasta, un colorante liquido, uno spray, una spatola di plastica e un foglietto di finissima carta abrasiva.

35

Stendere la pasta

Procedete così: innanzitutto versate poco alcool su uno straccetto inumidito e pulite bene la parte graffiata sgrassandola perfettamente, poi passatevi un pezzetto di carta abrasiva finissima togliendo ogni minuscola sfilacciatura, quindi strofinate la parte con un panno asciutto eliminando completamente le tracce di polvere ed i minuscoli residui di materiale. Ora prendete la spatola di plastica e iniziate a stendere la pasta, andando a riempire adeguatamente i graffi. Lasciate asciugare bene il prodotto nelle sottili fessure e passate nuovamente la carta abrasiva rendendo ben liscia l'area trattata.

Continua la lettura
45

Applicare il colorante liquido

Adesso prendete uno straccetto e versatevi un poco di colorante liquido, strofinandolo con cura sulla parte 'stuccata'. Fate asciugare il colore e completate l'operazione con lo spray, applicandone un poco anche sulle parti circostanti e sane: questa azione serve per coprire definitivamente la zona riparata. Ecco, ora il vostro divano è sicuramente tornato come nuovo o quasi. A questo punto dovete solo prestare una certa attenzione per evitare altri sgradevoli inconvenienti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rivestire un divano in ecopelle

Se avete un vecchio divano in pelle o ecopelle che però ha perso ormai la sua bellezza, non disperate: con un po' di sano fai da te e i consigli giusti potrete farlo tornare come nuovo. Pelle ed ecopelle sono tessuti molto affascinanti per un divano:...
Casa

Come pulire efficacemente l'ecopelle

L'ecopelle è uno dei materiali più in voga del momento, costa poco ed è ecologico. In questa guida vedremo come pulire efficacemente ogni superficie ricoperta da questo tipo di cuoio o pelle a basso impatto ambientale. Tra i benefici di questo particolare...
Cucito

Come fare per riparare uno strappo nella finta pelle

La finta pelle, comunemente detta ecopelle, è un materiale piuttosto delicato, utilizzato per realizzare diversi capi, tra i quali i giubbotti e anche divani. Malgrado la sua somiglianza con la vera pelle, si tratta di un tessuto di qualità decisamente...
Altri Hobby

Come trasformare vecchie ciabatte in lussuose pantofole da Spa

La creatività consente di realizzare numerosi oggetti da altri che ormai non vengono più usati per il loro scopo originario. Tutti noi utilizziamo le ciabatte, sono un oggetto fondamentale che indossiamo ogni giorno e quindi sono anche molto utili....
Cucito

Come realizzare un vestito da amazzone

Le amazzoni erano delle donne guerriere la cui esistenza si mescola indefinitamente tra mito e realtà. In primavera esse si offrivano segretamente agli uomini di una popolazione adiacente così da poter generare prole. Se la prole era di sesso maschile...
Cucito

Come rimuovere i graffi di usura da una borsa in pelle

Classica o sportiva, piccola o grande, chiara o scura, una bella borsa in pelle è un genere di accessorio a cui difficilmente una donna ama rinunciare per completare il proprio abbigliamento. Purtroppo, il tempo tende a lasciare il proprio segno su ogni...
Casa

Come riparare un graffio su un comodino di legno

Molte volte, in presenza di animali, di bambini, a causa di un trascloco o semplicemente con il passare del tempo, i mobili in legno possono subire qualche danno. Il danno potrebbe riguardare o qualche spigolo di mobile scalfito o dei graffi molto evidenti...
Altri Hobby

Come riparare un graffio su una chitarra elettrica

Se siamo amanti della musica, ed in particolare suoniamo la chitarra elettrica, sappiamo benissimo che tra i suoi principali pregi, vi è la lucentezza. Le chitarre elettriche infatti, sono in genere trattate con dei materiali lucidi, per cui ogni minimo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.