Come riparare un piumino strappato

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Capita spesso di trovare i propri capi strappati. Tanto è vero, che molti di questi a volte si rovinano dopo averli indossati. Oppure sono reduci di un errato lavaggio o strappi. Quelli più delicati hanno soprattutto tessuti che tendono a sfilacciarsi facilmente. Tra questi ci sono i piumini che risultano utilissimi in inverno. Il guaio si presenta quando si scopre che il vostro piumino ha subito un danno, che sembra a prima vista irreparabile. Quindi il primo pensiero è quello di buttarlo via! Niente di più sbagliato. Infatti, adoperando un po' di pazienza e creatività il piumino strappato si può sistemare. Nella seguente guida vi spiego come riparare un piumino strappato.

27

Occorrente

  • Piumino
  • Toppa
  • Ago e filo
  • Colla per tessuti
  • Toppa per piumini
37

Il piumino rappresenta è un tipo di vestiario che mantiene caldo. Ne esistono di vari tipi e molti di essi hanno un'imbottitura di piume o sintetica. Quest'ultima viene ricoperto da un genere di tessuto repellente. Una volta indossato ha la particolarità di riscaldare chi lo indossa. Come tutti i capi di abbigliamento può subire danni e rotture. Dal momento in cui si verifica questa situazione è possibile intervenire riparandolo. Il modo per farlo è abbastanza semplice! Basta procurarsi delle toppe adesive dello stesso tessuto. Oppure in alternativa si può acquistare del materiale dello stesso genere. Però per eseguire il secondo procedimento, bisogna avere una certa dimestichezza nel lavorare con ago e filo. Nel prossimo passo vi spiego come riparare un piumino strappato.

47

La prima cosa da fare è quella di sistemare tutto il materiale su un piano. Quindi mettete il piumino disteso e individuato lo strappo. A questo punto aprite leggermente la parte strappata e sistemate all'interno l'imbottitura. Facendo in modo che aderisca e si allinei con il tessuto esterno.

Continua la lettura
57

Completato questo passaggio togliete la pellicola dalla toppa nera. Dal momento in cui l'avete staccata fate attenzione a non rovinare l'adesivo. Aprite leggermente lo strappo e infilate con delicatezza la toppa all'interno del piumino. Una volta sistemata cercate di farla aderire correttamente. Infine, premete e passate la mano attorno al parte del piumino strappato. Un'altra tecnica per riparare un piumino strappato è quello di adoperare un toppa dello stesso tessuto. Adoperando i stessi movimenti eseguiti nel primo metodo. Ma con la differenza che dovete cucirla all'interno. Usando dei punti che non si vedano all'esterno del piumino. Una volta sistemato potete tranquillamente indossarlo. Ecco come riparare un piumino strappato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzare toppe di colore uguale al piumino
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come cambiare una cerniera lampo a un piumino

Se abbiamo un piumino d'oca di marca e che presenta la cerniera lampo rotta, possiamo sostituirla in modo semplice senza necessariamente recarci in sartoria. Nello specifico si tratta di rimuovere la vecchia, e seguire le stesse cuciture per fissare la...
Cucito

Come riparare la cerniera di un piumino

Se abbiamo acquistato un piumino di marca e soprattutto di ottima qualità, nel caso in cui si dovesse rompere la cerniera oppure si presentano problemi per chiuderla correttamente, è importante sapere che possiamo intervenire in modo adeguato senza...
Casa

Come inserire il copripiumino

Durante l'inverno non c'è nulla di più bello che dormire al caldo, in un avvolgente tepore. La notte è il momento più freddo della giornata. Proteggersi dal gelo durante il sonno è dunque fondamentale per un corretto riposo. Ma non sempre trapunte...
Cucito

Come realizzare un copripiumino personalizzato

Il copripiumino svolge anche la funzione di copriletto. Dal momento che una fodera del piumino costa molto meno del piumino vero e proprio, potrai permetterti di creare diversi coordinati e di cambiare gli arredi della camera da letto in base all'umore...
Cucito

Come realizzare un copripiumino matrimoniale

Se nella nostra casa abbiamo pochi piumini e ogni tanto ci interessa cambiare il look della camera da letto, possiamo realizzare con il fai da te un copripiumino matrimoniale, evitando quindi di spendere dei soldi. Infatti spesso i copripiumini risultano...
Casa

Come cambiare un copripiumino

Accessorio di grande utilità impiegato per proteggere coperte e piumoni da macchie e aloni, il copripiumino può essere utilizzato sia per letti singoli che matrimoniali. Proprio come le federe dei cuscini e le lenzuola, deve essere periodicamente lavato:...
Cucito

Come Realizzare Un Sacco Copripiumino

A volte si può decidere di "modernizzare" con gusto ed originalità il vecchio piumino per ridonargli nuovo splendore oppure di "agghindarne" uno nuovo a proprio piacimento. Con poche e semplici dritte si è in grado di realizzare un bellissimo e funzionale...
Cucito

Come realizzare un gilet da un vecchio giubbotto

Personalizzare un capo a seconda della moda e dello stile in cui si vuole vestire è una cosa meravigliosa. Infatti con un po' di manualità, un po' di fantasia e qualche accessorio possiamo rendere i vestiti più vecchi e obsoleti alla moda e attuali....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.