Come riparare una lampada alogena

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Sono diversi i motivi per i quali una lampada alogena può smettere di funzionare, generalmente il più comune è costituito dalla bruciatura della lampada stessa. In questo caso, osservando la lampada ad occhio nudo, i fili appariranno anneriti. Molte altre volte, però, il mancato funzionamento può essere determinato da un portalampada ossidato e/o corroso, a causa del quale non sarà possibile ottenere un corretto collegamento con i contatti della lampada stessa.
Vediamo dunque, con questa guida, come riparare una lampada alogena.

26

Occorrente

  • Guanti
  • Pinza a becco
  • Saldatore o connettori mammut
36

Test e disinstallazione della lampada alogena

La prima cosa da fare prima di poter riparare una lampada alogena consiste nello smontarla dal supporto che la accoglie. È importante tenere a mente che la lampada non deve, per alcun motivo, essere toccata prima che questa si sia raffreddata, onde evitare ustioni più o meno gravi. Una volta smontata la lampada bisogna testare il funzionamento su di un altro portalampada, utilizzando un panno o dei guanti. Toccare la lampada, anche fredda, con le mani potrebbe rovinarla a causa del grasso lasciato dalla pelle umana. A questo punto staccare la spina dalla fonte di alimentazione, non limitandosi a spegnere l'interruttore da parete o quello posto sul supporto stesso.

46

Controllo delle ossidazioni della lampada alogena

Esaminare dunque con molta attenzione i contatti del portalampada, o dell'attacco, per verificare che non vi siano bruciature, macchie giallastre o segni di ossidazione; in questi casi bisogna raschiarli con una lima o con la punta di un coltello, così che possano essere ben visibili le parti metalliche. Provare a rimettere la lampada al suo posto e osservare attentamente gli attacchi per essere certi delle loro perfette condizioni; qualora appaiano scomposti rimuovere nuovamente la lampadina alogena ed intervenire con una pinza a becco per stringerli, con molta delicatezza.

Continua la lettura
56

Riparazione interruttore e messa in esercizio della lampada alogena

Se la lampada alogena non dovesse ancora accendersi è necessario intervenire sull'interruttore. Rimuovere quindi la base della lampada alogena, così da poter accedere con facilità ai cavi presenti nella parte interna; a seconda dei casi potrebbe essere necessario rimuovere delle viti oppure rimuovere una piastra o, ancora, staccare delle parti poste a protezione.
All'interno dell'interruttore, oltre ai cavi, sono posti il trasformatore, il cavo di alimentazione e l'interruttore incorporato. Verificare i fili e saldare (oppure utilizzare dei connettori mammut) quelli spezzati. Rimontare quindi il tutto e provare nuovamente la lampada alogena.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La guida è solo a scopo informativo.
  • Cercate di fare le cose con calma e seguite attentamente ogni passo della guida.
  • In caso di problemi durante lo svolgimenti delle operazioni, far riferimento ad un professionista.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Altri Hobby

Come fare una lampada stile faro

Se per il nostro salotto intendiamo realizzare una lampada da tavolo del tutto originale, possiamo divertirci creandola come un faro. Per la realizzazione della struttura esterna, scegliamo diversi materiali tra cui il più indicato è sicuramente il...
Casa

Come collegare i faretti da incasso

In commercio esistono diversi tipi di faretti da incasso (spots) caratterizzati tutti dal fatto che emettono luce concentrata. Essi sono impiegati per valorizzare suppellettili, quadri, arredi particolari oppure per corridori o atri. Inoltre, sono anche...
Altri Hobby

Come progettare un rettilario

Se desiderate costruire un rettilario in casa vostra, dovrete prima pensare a quali animali intendete ospitare, in modo tale da scegliere il materiale adatto. Ad esempio, se sono animali di palude, sarete obbligato ad utilizzare il vetro, mentre se vorrete...
Bricolage

Come costruire una lava lamp

Le lava lamp, o lampada a lava, sono quelle fantastiche lampade che ci incantiamo ad osservare perché contengono una emulsione di liquidi che ci regalano uno spettacolo sensuale e fluttuante ed uno stato di benessere e tranquillità. Negli ultimi anni...
Bricolage

Come Installare Una Lampada Da Tavolo

Questa guida è rivolta a tutti coloro che possiedono una lampada da tavolo e che vorrebbero utilizzare, ma ne sono impossibilitati poiché non funziona a causa del filo di alimentazione o del circuito interno, ormai danneggiato. In commercio, esistono...
Bricolage

Come creare una lampada riciclando un imbuto

Se siamo amanti del riciclo, tra i tanti oggetti che abbiamo in casa, possiamo creare dei simpatici ed eleganti complementi d'arredo. Infatti, utilizziamo un imbuto di plastica o di metallo (il rame è l'ideale), per realizzare una lampada da appoggio...
Altri Hobby

Come conservare banconote d'epoca

La collezione delle banconote d'epoca è un hobby interessante per gli appassionati di storia e per le persone affascinate dall'arte che adorna la moneta cartacea. Purtroppo la fragilità della carta e i numerosi segni di invecchiamento dovuti ai molteplici...
Casa

Come scegliere la luce giusta in cucina

Qualsiasi attività domestica necessita di un livello di illuminazione specifico e misurabile, dal momento che lo scopo è quello di ottenere un'illuminazione confortevole e sufficiente, armoniosamente distribuita. La cucina è una delle stanze della...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.