Come riparare una serie di luci di Natale

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Quante volte ci sarà capitato di conservare le luci natalizie e di accorgerci, l'anno successivo, che non sono funzionanti. Ebbene, al verificarsi di queste situazioni normalmente la prima cosa che facciamo e disfarci della serie di lampadine non funzionante e di acquistarne una nuova, considerando anche che sono abbastanza economiche. Poche persone però sanno che il più delle volte che le serie di luci non si accendono a causa di una lampadina fulminata: in questi casi, è sufficiente sostituirla con una di riserva che normalmente viene fornita in dotazione alla serie di luci. Vediamo allora, attraverso i passi della seguente guida, come riparare una serie di luci di Natale.

26

Occorrente

  • tester, batteria da 9 o 4'5 volt , saldatore, tantissima pazienza
36

Prima di iniziare devi sapere che per fare questa operazione devi avere del tempo libero a disposizione ma sopratutto tantissima pazienza. Come sai le luci di Natale sono di vari tipi; ci sono quelle classiche con piccoli pisellini che si snodano su un unico filo ed è possibile sostituirli in modo semplice ed economico visto che costano pochi centesimi di euro a dozzina. Quando le luci di Natale sono appunto montate in serie, vanno soggette a questi inconvenienti ed un solo pisellino non fa funzionare l’intero circuito. Per la sostituzione, è sufficiente controllare ogni singolo pisellino in trasparenza per vedere se è bruciato, oppure testarle tutte con una batteria da 9 o 4,5 volt.

46

Le luci di Natale più moderne hanno al posto dei classici pisellini, delle luci a led, che oltre ad essere meno delicate, se si fulminano possono essere sostituite in modo semplice in quanto hanno un incastro sul filo simile a quello delle luci a led per faretti ovvero due piccole lamine di ottone che si possono facilmente estrarre e riposizionarle con un nuovo led. Infine, se una serie di lampadine è interrotta soltanto all'inizio e su un totale di 40 luci soltanto le prime 15 o 20 sono fulminate, il vantaggio è quello di poter tagliare il filo, fare una giuntura con una nuova serie.

Continua la lettura
56

In alcune serie di luci grazie al loro incastro a baionetta è molto facile estrarre quello vecchio ed inserirne il nuovo. Alcune serie però, hanno il collegamento dei due piedini direttamente sul filo per cui, l’operazione di montaggio richiede una mano ferma ed un saldatore elettrico con pasta e stagno. Per la legatura, andrebbe bene anche del nastro isolante che tuttavia con il calore potrebbe staccarsi per cui, è consigliabile, dopo la legatura fare una passata di stagno con il saldatore elettrico che garantisce una maggiore tenuta e una conduttività migliore.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prima di incominciare assicurati che non siano collegate alla presa di corrente

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come saldare a stagno

La saldatura è un'operazione che consiste nell'unire fra di loro due giunti o pezzi mediante fusione o degli stessi o di un terzo elemento che funga da collante. Esistono moltissime tipologie di saldatura, più o meno complesse; una delle tipologie senza...
Bricolage

Come saldare con lo stagno

In molti oggetti di uso comune, come ad esempio gli apparecchi elettrici, possono esserci delle parti saldate con lo stagno. In alcuni casi, si rivela necessario andare a riparare un oggetto poiché le parti si possono dissaldare e, per fare ciò, si...
Bricolage

Come Scegliere il proprio saldatore per circuiti stampati

Per piccole e veloci riparazioni di componenti elettrici, lo strumento di base è il saldatore. Questo è lo strumento grazie al quale si riesce a portare la lega di stagno dallo stato solido a quello di fusione, così da poter collegare due fili di rame...
Bricolage

Come Saldare Con Il Saldatore Istantaneo

Amanti del fai da te, volete provare ad effettuare un lavoretto da saldatura, ma non avete idea di come procedere? Non preoccupatevi, questa guida vi mostrerà in pochi e semplici passaggi come saldare con il saldatore istantaneo, quindi utilizzando dello...
Casa

Come usare il saldatore

Il saldatore è un utilissimo attrezzo che serve a fondere materiali come lo stagno. Esso ci aiuta a sanare quei piccoli danni che si generano a seguito della separazione di due componenti di stagno. La saldatura risulta utile per riparare tali danni...
Materiali e Attrezzi

Come pulire le punte del saldatore

Se utilizzate un saldatore a stagno, sappiate che le punte possono ossidarsi. In tal caso avrete un cattivo funzionamento dello strumento. Per ovviare a questo inconveniente, dopo ogni uso, pulite le punte. Così eviterete a priori di imbattervi in tale...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere lo stagno per le saldature

Quante volte ci ritroviamo a fare lavori fai da te e bricolage senza incorrere a specialisti del settore? Molti lavori, grazie ai giusti attrezzi, son possibili anche se non siamo grandi esperti. Scopriremo in questa guida come scegliere lo stagno giusto...
Bricolage

Come effettuare una saldatura a stagno

Che siate appassionati o meno di bricolage, a volte in casa vi è la necessità di intervenire facendo dei piccoli lavoretti di aggiusto oppure di restauro. Vista la numerosa presenza di oggetti, che oggigiorno vi capitano tra le mani, che hanno parti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.