Come riutilizzare una vecchia porta

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

L'antica arte del riciclo non passa mai di moda, tanto meno in questo periodo di crisi. Resta sempre utile infatti saper rinnovare ciò che si possiede e creare nuovi oggetti, sia di prima utilità, che semplicemente per portare un tocco in più alla nostra dimora e abbellire gli interni. Con questa guida scoprirete nel dettaglio come poter riutilizzare una vecchia porta.

26

Occorrente

  • Una vecchia porta
  • Tanta creatività
36

Rimuovete la vernice

Il problema principale del sostituire una vecchia porta è che, essendo di notevoli dimensioni, risulta difficile da riutilizzare, specialmente se non si ha già i mente un'idea ben precisa. Eppure da un oggetto come questo si può ricavare una vasta gamma di utilizzi. Da una porta vecchia si può, prima di tutto, ottenere il legno che la compone: se la porta non è verniciata, sarà possibile ricavarne delle ottime assi, utilizzabili poi per altro o per costruire un mobile. Se invece si tratta di una porta molto vecchia, sarà possibile ottenere del truciolato della legna da ardere, non prima però di aver scartavetrato la superficie per rimuovere la vernice.

46

Levigate la superficie

Potrete realizzare ad esempio delle testiere per il letto o dei portafoto in stile rustico (creando i diversi scomparti ed incastrando le foto al loro interno), o anche un bel tavolo da picnic smontabile, servendovi di comodi cavalletti per la base. In quest'ultimo caso sarà d'obbligo levigare energicamente i due lati della porta, al fine di livellare e appianare rientranze e sporgenze. Si dovranno inoltre smontare maniglia e cardini per ottenere una superficie totalmente piana ed esteticamente piacevole. Tuttavia una vecchia porta potrà diventare anche un perfetto porta specchio in stile antico, da apporre alla parete o su un vecchio armadio. Nel caso in cui le porte da riciclare siano almeno due, è possibile anche creare una libreria con scaffali.

Continua la lettura
56

Appendetela alla parete con dei ganci sopra

Se invece desiderate riciclare la porta per ottenere un bell'oggetto d'arredo, potrete anche pensare di trasformarla in un attaccapanni. In questo caso basterà solo affiggere nella parte superiore dell'oggetto delle appendici: su queste, appunto, si appenderanno i vestiti. Ma le possibilità non finiscono qui, poiché una porta in disuso può diventare anche il rivestimento delle vostre pareti, garantendovi il tipico aspetto rustico delle antiche taverne. I più coraggiosi e preparati potranno pure pensare di dare vita a un personalissimo parquet. In quest'ultimo caso ovviamente occorrerà un'attrezzatura particolare e soprattutto molto tempo a disposizione. Buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Nel caso in cui le porte da riciclare siano almeno due, è possibile anche creare una libreria con scaffali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come realizzare la tecnica di intonaco rustico

L'intonaco rustico è una tecnica alternativa al classico intonaco, che in passato veniva usata soprattutto in cantine e locali di poca visibilità. Questo perché si adoperavano i materiali più economici ed era un lavoro pratico e veloce da fare. Oggi...
Casa

Come decorare in modo originale il camino rustico

Il camino rustico è la scelta migliore per chi desidera creare un'atmosfera calda e accogliente, che riporta indietro nel tempo. Se avete pensato di metterne uno a casa vostra e vorreste renderlo più originale e meno classico, potete utilizzare oggetti...
Bricolage

Come costruire un pergolato rustico

Un pergolato rappresenta senza dubbio un'idea risolutiva e gianiale per chi desidera arricchire la propria casa delle vacanze. O per chi, semplicemente, desidera ritagliarsi un piccolo spazio esclusivo nei pressi della propria abitazione, lontano dallo...
Casa

Come costruire un tavolo rustico di legno per la cucina

In una cucina abitabile (cioè fornita di tavolo oltre il piano di cottura) è necessario mettere un tavolo con le giuste dimensioni. La produzione di un tavolo parte innanzitutto considerando lo spazio rimanente a disposizione al netto delle misure...
Bricolage

Come trasformare una vecchia cassetta di legno in un tavolino rustico

Molte volte ci troviamo per casa degli oggetti che si sono degradati con il tempo o che non vanno più bene con l'arredamento esistente. In alcuni casi potremo evitare di buttarli cercando di sistemarli, personalizzarli e adattarli al nostro arredamento....
Bricolage

Come Applicare Le Lastre Di Pietra Su Un Rivestimento Di Tipo Rustico

Le lastre di pietra sono un prodotto molto funzionale che si presta a diverse utilizzazioni nel campo dell'edilizia. Rappresentano una buona soluzione per arricchire gli ambienti esterni ma sono utilizzate in modo frequente anche per quelli interni. In...
Casa

Come realizzare un camino rustico in pietra

I più piccoli apprezzano il camino perché lo associano al natale e ai doni che Santa Claus porta loro passando proprio dentro la canna fumaria, i più grandi invece lo apprezzano per l'atmosfera e il tepore che questo particolare elemento è in grado...
Casa

Come arredare con i pallet

Il Pallet, in Italiano noto anche come paletta o paletta di carico, è un componente solitamente in legno, adoperato come base per l’appoggio ed il facile trasporto di vari tipi di merci. Una volta terminato il suo ruolo, lo smaltimento del Pallet è...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.