Come riverniciare gli infissi in legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Gli infissi in legno hanno sempre avuto grande fascino per la loro bellezza e per il senso di calore che riescono a trasmettere, tanto che, dopo un periodo di relativo oblio a beneficio di quelli in alluminio (preferiti perché non richiedono manutenzione), sono tornati prepotentemente di moda, riconquistando il primato perduto, soprattutto grazie all'ingresso sul mercato di tutta una serie di prodotti specifici per la manutenzione del legno che, possono essere usati con facilità dando ottimi risultati. Vediamo insieme attraverso i suggerimenti di questa guida come riverniciare gli infissi in legno.

29

Occorrente

  • Cavalletti e/o vecchi tavoli
  • Pennelli di dimensioni medie e piccole
  • Attrezzatura o prodotti per la sverniciatura
  • Impregnante
  • Vernice
  • Vecchi giornali, cartoni, teli plastificati
39

Disponete sul pavimento fogli di giornale o teli plastificati

Innanzitutto allestite uno spazio per eseguire le operazioni necessarie, possibilmente distante da altri oggetti che potrebbero essere danneggiati e, attrezzandolo almeno con una superficie (per esempio, un vecchio tavolo), su cui disporre tutti gli strumenti necessari (in modo da averli a portata di mano) e con dei cavalletti, su cui poggiare l'infisso in lavorazione. Sotto i cavalletti, disponete fogli di giornale e/o cartoni e/o teli plastificati per proteggere il pavimento dai prodotti che andrete ad utilizzare.

49

Sverniciate gli infissi usando carta vetrata a grana media

Smontate gli infissi che necessitano di ristrutturazione e sistemateli nello spazio che avete precedentemente allestito poi, posizionate l'infisso sui cavalletti e asportate tutta la vecchia vernice, fino a riportare il legno allo stato grezzo. Per poter ottenere degli ottimi risultati, procedete con la sverniciatura a mano utilizzando della carta vetrata a grana media (meglio se fissata su una base in legno, che ne rende più agevole l'uso), oppure una macchina levigatrice. In ogni caso, una volta ottenuto il legno grezzo, è bene ripassare con carta vetrata a grana più sottile e infine spolverare con una panno asciutto, per eliminare tutti i residui.

Continua la lettura
59

Riempite le fessure con stucco

Le fessure andranno riempite per rinforzare l'intera struttura e per renderla quanto più liscia e uniforme possibile. Per questa esigenza, esistono in commercio ottimi stucchi pronti, ma potrete anche prepararne uno in casa, sfruttando la polvere di legno prodotta nella fase precedente e poi, mischiata con della colla (la comune Vinavil va benissimo) fino a ottenere un'unica pastetta morbida.
Che sia stucco commerciale o artigianale, bisognerà farlo penetrare nelle fessure, aiutandovi con un graffietto o un pezzetto di cartone. Quindi lasciate asciugare. Dopo, passate carta vetrata sottile e pulire con panno asciutto.

69

Passate l'impregnante su tutta la superficie

Adesso dovete passare l'impregnante, servirà sia a proteggere il legno dall'attacco degli agenti esterni (muffe, sole, pioggia, umidità e simili), sia a creare una base adatta all'applicazione della vernice.
Potrete impiegare uno o più pennelli, di dimensioni adeguate all'ampiezza delle superfici che andrete a trattare, tenendo ben presente l'esigenza di non tralasciare neanche un centimetro di esse (quindi in qualche punto utilizzate un pennello a punta fine). Nello stendere l'impregnante fate bene attenzione a distribuire il prodotto uniformemente, evitando accumuli. Dopo una prima mano, lasciate asciugare per 18-20 ore, passate la carta vetrata sottile, pulite con un panno asciutto e, passate una seconda mano.

79

Fate un'unica preparazione di vernice

È consigliabile qualora si rendesse necessario miscelare più colori di vernice, per ottenerne uno non disponibile sul mercato, meglio fare un'unica preparazione, magari abbondando con la quantità piuttosto che rischiare di dover fare una seconda miscelazione, che mai e poi mai darà lo stesso risultato di quella precedente. In ogni caso, anche in questa fase, potrete impiegare uno o più pennelli, di dimensioni adeguate all'ampiezza delle superfici che andrete a trattare, tenendo ben presente l'esigenza di non tralasciare neanche un centimetro di esse. Lasciate asciugare per 18-20 ore, passate carta vetrata sottile, pulite con un panno asciutto e ripetete l'intero passo per dare una seconda mano.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per la scelta dei prodotti da utilizzare, è bene affidarsi alla competenza delle ferramenta.
  • Utilizza sempre mascherine e guanti per evitare contatti diretti con i prodotti e infiammazioni delle mucose
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come mettere a nuovo gli infissi

Negli anni, gli infissi della nostra abitazione si usurano inesorabilmente. Le anomalie strutturali o il degrado dovuto al tempo, danneggiano gli infissi. A volte puoi decidere, più semplicemente, di variare il look dei tuoi infissi. In questa guida...
Casa

Come rimuovere la vernice dalla porta scorrevole in vetro

Riverniciare casa, richiede sempre un gran lavoro di preparazione. La prima cosa da fare è senza dubbio, oltre quella di ricoprire i mobili e il pavimento con del cellophane, utilizzare del nastro adesivo per le zone più nascoste e meno protette dai...
Casa

I migliori tipi di infissi

L'abitazione costituisce un punto di riferimento per riposarsi. Averne una efficiente a livello di consumo energetico è sicuramente un fattore essenziale per stabilirne la qualità. La sua costruzione ed il proprio arredamento sono indispensabili per...
Casa

Come coibentare i doppi infissi

Come coibentare i doppi infissi per avere una casa calda e accogliente. Alla prima giornata di freddo, molte volte ci ritroviamo a pensare come fare e quale soluzione adottare, affinché la nostra casa oltre a essere il punto di ritrovo di tutta la famiglia...
Casa

Come Ritoccare Gli Infissi In Legno

Senza dubbio gli infissi più belli esistenti sul mercato sia dal punto di vista estetico che per funzionalità e garanzia di risultati ottimali, sono quelli in legno. Proprio per questo motivo è necessario usare degli accorgimenti per cercare di mantenerli...
Casa

Come resinare infissi in legno

Gli infissi in legno rappresentano una soluzione davvero interessante per una casa calda, confortevole ed accogliente. Tuttavia essi vanno inevitabilmente incontro a progressiva usura delle loro componenti, causata nella maggior parte dei casi da caldo,...
Casa

Come montare gli infissi

Se siete amanti del "rinomato" fai-da-te, ecco la guida adatta a voi, che vi permetterà di realizzare dei piccoli lavoretti per la vostra casa. Più precisamente, andrete a trattare il modo migliore per montare gli infissi, indifferentemente che essi...
Casa

Come eliminare gli spifferi

A volte i nostri infissi non chiudono ermeticamente e producono dei fastidiosi spifferi che soprattutto d'inverno, sono veramente fastidiosi e anche dannosi per la salute. Essi contribuiscono tantissimo alla dispersione di calore, in quanto l'infisso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.