Come saldare correttamente dei cavi

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Spesso può succedere che qualche piccolo elettrodomestico come ad esempio il phone, il rasoio elettrico, il ferro da stiro o l'aspirapolvere, per citarne solo alcuni che ospitate nelle vostre case, improvvisamente smette di funzionare, molte volte ciò è dovuto alla rottura di un piccolo filo dell'alimentazione; potete rimediare saldando il filo, evitando in questo modo il costo della riparazione. Nella guida che segue quindi attraverso diversi passi e anche qualche link esterno compreso un video, verrà spiegato come saldare correttamente dei cavi.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • rotolo di stagno, pasta antiossidante, saldatore
37

Per saldare i cavi elettrici avete bisogno del saldatore che vi permette di portare lo stagno o il piombo alla giusta temperatura di fusione in modo da poter operare correttamente sui componenti che vi interessano. Per avere un ottimo risultato è importante che il saldatore sia efficiente; esso, infatti raggiunge un'elevata temperatura per mezzo della resistenza posta all'interno, ed invia il suo calore alla punta del saldatore, la quale a sua volta, per contatto scioglie lo stagno e il metallo all'interno dei fili elettrici.
In questo link è presente un manuale dell'elettricista molto schematico che può magari essere d'aiuto alla presente guida ---> http://www.manualeelettricista.it/saldare_stagno_cavi_connettori.php.

47

In commercio si trovano varie tipologie di saldatori: a bassa tensione, alimentato da un trasformatore corredato da una manopola per selezionare la temperatura che si desidera raggiungere; normale, il quale raggiunge la temperatura intorno ai 400°C; poi ci sono quelli a pistola con o senza pulsante. Le punte, che sono la parte più importante di questo attrezzo, sono fatte in rame e devono essere mantenute sempre pulite per un lavoro efficiente; quindi vanno pulite dopo ogni applicazione per mezzo di una spugnetta inumidita con solo acqua. Perché questo? Perché innanzitutto dobbiamo mantenere nuove e pulite le attrezzature proprio perché con il tempo, se mal tenute, perdono sia di qualità che di utilità.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Oltre al saldatore occorre un rotolo di stagno, generalmente accluso ad esso viene venduta anche la pasta antiossidante, tutto ciò vendibile nei ferramenta e nei negozi fai da te. La saldatura vera e propria è un lavoro delicato per mezzo delle alte temperature con le quali si viene a contatto; in modo particolare se i fili sono di piccole dimensioni tendono a rompersi, quindi bisogna calcolare il giusto tempo di contatto con le punte riscaldate affinché i fili si ammorbidiscono ma non si spezzano. Il modo ottimale è avvicinare la punta calda più volte per breve tempo, aggiungere il filo di stagno e fonderne la giusta quantità (se è poco la saldatura salta, se è troppo la saldatura si spezza). Fatta la saldatura osservate attentamente la parte in questione, se appare liscia e levigata, vuol dire che avete fatto un buon lavoro, al contrario, invece, se appare rugosa, con buchi e fessure vuol dire che non è stata fatta bene. Quindi armatevi di pazienza e rifate tutto daccapo ripassando con la punta del saldatore e aggiungendo piccole quantità di stagno.
Ecco qui un link utile affinché sia possibile saldare dei cavi seguendo determinati passaggi mantenendo alta la concentrazione durante l'esecuzione ---> http://faidatemania.pianetadonna.it/come-saldare-correttamente-dei-cavi-215780.html.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenersi ai procedimenti indicati o ai passaggi descritti nel link utile.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Scegliere il proprio saldatore per circuiti stampati

Per piccole e veloci riparazioni di componenti elettrici, lo strumento di base è il saldatore. Questo è lo strumento grazie al quale si riesce a ...
Bricolage

Come saldare con lo stagno

In molti oggetti di uso comune, come ad esempio gli apparecchi elettrici, possono esserci delle parti saldate con lo stagno. In alcuni casi, si rivela ...
Bricolage

Come saldare a stagno

La saldatura è un'operazione che consiste nell'unire fra di loro due giunti o pezzi mediante fusione o degli stessi o di un terzo ...
Bricolage

Come fare la saldatura a stagno

Oggetti quotidiani presentano la particolarità di essere uniti tramite delle giunture. Nonostante ciò, queste non risultano indistruttibili, di conseguenza ci sarà utile sapere come saldare ...
Bricolage

Come saldare un jack

Chi usa spesso strumenti musicali elettronici o apparecchiature elettroniche può talvolta avere necessità di dovere saldare un jack per poter riparare una rottura. Con un ...
Bricolage

Come Usare Gli Attrezzi Per Brasare

La brasatura è l'operazione mediante la quale è possibile effettuare una saldatura di due metalli, utilizzando un altro metallo (che prende il nome di ...
Bricolage

Come Saldare Con Il Saldatore Istantaneo

Amanti del fai da te, volete provare ad effettuare un lavoretto da saldatura, ma non avete idea di come procedere? Non preoccupatevi, questa guida vi ...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere lo stagno per le saldature

In questa guida vedremo come scegliere lo stagno giusto per le saldature, a seconda delle operazioni da eseguire; in questo modo i risultati saranno ottimali ...
Casa

Come usare il saldatore

Il saldatore è un utilissimo attrezzo che serve a fondere materiali come lo stagno. Esso ci aiuta a sanare quei piccoli danni che si generano ...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare uno stoppino per saldature

Tutti coloro che si cimentano nelle saldature, devono conoscere le basi di come utilizzare uno stoppino, che non è altro che un filo di rame ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.