Come saldare due tubi di rame

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Davvero numerosi sono i lavori che ci appaiono complessi. In realtà molti di questi è possibile eseguirli con le nostre mani senza la necessità di dover chiedere l'intervento di un professionista. Seguendo pochi e utili consigli, tutto diventa più semplice ed è possibile risparmiare discrete somme di denaro. Ad esempio, saldare due tubi di rame unendoli tra loro non è un procedimento difficile. Si devono solo conoscere ed applicare determinate regole. Vediamo quindi in cosa consiste tale operazione e come procedere passo dopo passo.

26

Occorrente

  • Tubi di rame, manicotto, saldatore a gas, fili in rame, pasta decapante per saldature, morsetto da banco, carta abrasiva.
36

Acquistate il materiale necessario

Prendiamo in considerazione la saldatura di un paio di tubi di rame da 16 millimetri. Essi dovranno risultare incastrati, per cui verranno collegati in un manicotto, realizzato nello stesso materiale. Questo di recupera facilmente presso un negozio di articoli termoidraulici, lo stesso in cui si può acquistare anche le barre di rame da unire. Trovato il materiale necessario, procuratevi un saldatore a gas del tipo 'a cannello'. Vi servono anche alcuni fili realizzati in rame da saldare e una confezione di pasta decapante per saldature.

46

Incastrate i due tubi di rame con il giunto

La prima cosa da fare è quella di eseguire una perfetta pulizia del manicotto e dei due tubi di rame, nella zona in cui poi vengono uniti da saldatura. Alle due estremità strofinate bene entrambi i due tubi di rame con un foglio di carta abrasiva a grana fine. Con l'aiuto di un pennellino ricoprite la parte da saldare con l'apposita pasta decapante. Fatto questo, dovete effettuare l’assemblaggio. Procedete quindi incastrando i due tubi di rame con il giunto. A questo punto, utlizzando un morsetto da banco, dovete fissare sia il tubo sia l'innesto. Usate il saldatore e scaldate molto bene tutto, finché non vedrete il rame diventare di un bel colore rosso vivo.

Continua la lettura
56

Scaldate con la fiamma i tubi

Arrivati fin qui, vi trovate nella fase vera e propria del lavoro. Procedete prendendo il filo di saldatura e scaldandolo con la fiamma accanto alle altri due tubi già caldissimi. Inizierà adesso la propria fusione e si creerà una saldatura perfettamente omogenea. Se invece dovete eseguire tale operazione su tubi di rame collocati in una parete, dovete fare attenzione. È necessario proteggere adeguatamente sia l'intonaco, sia l’ imbiancatura. Potete benissimo utilizzare un pezzo di cartone refrattario. Si tratta essenzialmente del materiale usato per le caldaie a gasolio ed è facilmente reperibile presso i negozi in cui esse vengono vendute. Non mi resta che augurarvi buon lavoro.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • È necessario proteggere adeguatamente sia l'intonaco, sia l’ imbiancatura.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Saldare Con Il Saldatore Istantaneo

Amanti del fai da te, volete provare ad effettuare un lavoretto da saldatura, ma non avete idea di come procedere? Non preoccupatevi, questa guida vi mostrerà in pochi e semplici passaggi come saldare con il saldatore istantaneo, quindi utilizzando dello...
Bricolage

Come imparare a saldare il ferro

Avete bisogno di imparare a saldare per poter aggiustare qualche rottura, o perché avete visto qualche crepa e volete rinforzare la tenuta? Non avete tempo per frequentare qualche ente di formazione? Siete nel posto giusto, in questa guida vi daremo...
Casa

Come saldare correttamente dei cavi

Spesso può succedere che qualche piccolo elettrodomestico come ad esempio il phone, il rasoio elettrico, il ferro da stiro o l'aspirapolvere, per citarne solo alcuni che ospitate nelle vostre case, improvvisamente smette di funzionare, molte volte ciò...
Materiali e Attrezzi

Come saldare i cavi audio

Quante volte vi è capitato di non utilizzare più un un dispositivo audio per alcune problematiche dovute al sonoro? Talvolta la problematica è lieve, ma non sempre si ha la prontezza di ingegnarsi e porre rimedio da sé. Per chi ha un minimo di dimestichezza...
Bricolage

Come fare la saldatura a stagno

Molti oggetti di uso quotidiano presentano la particolarità di essere uniti tramite delle giunture, che però tendono a staccarsi di continuo nonostante siano saldati. In riferimento a questo tipo di fissaggio, è importante sottolineare che ci sono...
Bricolage

Come saldare i fili elettrici

Qualche volta sarà capitato a tutti di avere la necessità di saldare due fili elettrici che si sono scollegati. Ma come intervenire in questi casi? Non bisogna necessariamente essere degli elettricisti per procedere con la saldatura. Basterà infatti...
Bricolage

Come saldare un jack

Chi usa spesso strumenti musicali elettronici o apparecchiature elettroniche può talvolta avere necessità di dovere saldare un jack per poter riparare una rottura. Con un po' di pazienza e di pratica potremo effettuare la riparazione da soli, senza...
Bricolage

Come saldare la plastica dura

Se abbiamo delle materie plastiche abbastanza dure ed intendiamo saldarle, è importante sapere che il metallo richiede una particolare quantità di calore, non in modo diretto però, poiché si deforma e soprattutto si brucia. A questo proposito, ci...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.