Come Saldare Due Tubi Di Rame Per Giuntarli

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il rame è il materiale usato in moltissime applicazioni, tra cui l'utilizzo nel settore idraulico. I tubi idraulici, infatti, sono generalmente di rame, il che conferisce maggiore durata all'intero impianto. Il rame è infatti un materiale la cui vita media è delle decine di anni e difficilmente i tubi di rame si perforano o si rompono come i tubi di plastica o in pvc. Hanno però anche dei difetti. Oltre al costo non certo modesto, un altro problema riguarda l'unire un tubo all'altro. La tecnica maggiormente adoperata è la saldatura. Questo non è un lavoro facile e deve essere eseguito da professionisti nel settore. Tuttavia se si conoscono le nozioni di base si potrebbe optare per una saldatura da sé. In questa guida vi mostreremo come saldare due tubi per di rame per giuntarli.

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • taglia tubi o seghetto da ferro
  • una lima
  • tela smeriglio fine
  • flussante
  • torcia a gas
  • pennellino
  • giunto di rame
  • uno straccio
37

La prima operazione che farà sì che il lavoro finale sia perfetto, è la preparazione delle facce da saldare. Le estremità dei due tubi da saldare devono essere perfettamente combacianti. I due tubi devono inoltre presentare lo stesso diametro. Se le facce non combaciassero alla perfezione la saldatura sarebbe debole e cederebbe col tempo. Per far si che le facce siano saldate alla perfezione potrebbe essere necessaria un'operazione di taglio e rifinitura dei bordi. Eseguite un taglio con un seghetto da ferro, cercando di mantenere la linea del taglio quanto più perpendicolare possibile all'asse del tubo. Utilizzate una lima per asportare tutte le schegge metalliche che si creano dal taglio. Ripulite infine i bordi con una carta vetrata a grana fine. Utilizzate i guanti da lavoro in questa fase per evitare che le schegge vi feriscano.

47

Puliti i tubi, prima di procedere con l'operazione di saldatura vera e propria, conviene preparare i tubi a ricevere il flussante, ossia la pasta salda. Per fare questo bisognerà scaldare con la fiamma della torcia a gas le estremità dei tubi destinati ad essere saldati. Appena i tubi saranno ben caldi si potrà usare un pennellino per applicare una piccola quantità di flussante, liquido o in pasta, sull'estremità del tubo e all'interno del giunto. Così preparati, i tubi sono pronti per essere infilati nel giunto. Una volta incastrati i tubi, sarà meglio fare ruotare il giunto per distribuire meglio il flussante. Se vi è eccedenza di flussante che fuoriesce dal giunto, sarà meglio eliminarla con uno straccio.

57

Guarda il video

Continua la lettura
67

Per ultimo, occorre controllare che i tubi siano perfettamente in asse. Quando si è sicuri di aver fatto un buon lavoro, si può procedere con la saldatura. Si può scaldare il giunto con la torcia a gas, per prepararlo. Infine si deve portare a contatto della zona scaldata la lega di saldatura. Questa si fonde immediatamente e penetra per capillarità nel metallo, saldando le parti da unire. Si scioglie così il flussante con la torcia a gas posizionata sulla parte da saldare. Immediatamente dopo la saldatura si può pulire il giunto con uno straccio per eliminare eventuali tracce di flussante. Infine basta lasciare raffreddare lentamente. La saldatura dei tubi di rame è completata !

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usa i guanti da lavoro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare una saldatura tig

La saldatura TIG è una tecnica utilizzata per la prima volta dall'industria aeronautica durante la Seconda Guerra Mondiale. La sigla TIG significa Tungsten Inert ...
Bricolage

Come saldare in modo corretto e veloce componenti smd

Per eseguire nel modo giusto una saldatura dei componenti SMD, occorre possedere una buona dose di pazienza e una mano ferma, in quanto la pratica ...
Materiali e Attrezzi

Come usare una trecciola dissaldante

Una volta saldato un componente utilizzando la giusta lega, è molto difficile che questo possa venir dissaldato. Infatti se pensate di dover saldare qualcosa in ...
Bricolage

Come Eseguire La Saldatura Sui Tubi Con Il Cannello

Capita spesso che, per situazioni di ordinaria amministrazione, si debbano eseguire delle azioni di saldatura. Tuttavia, questo compito non è sempre facile per coloro che ...
Bricolage

Come fare una saldatura ad oggetti delicati

In questa bella guida, che stiamo per proporre, vogliamo dare una mano concreta a tutti coloro i quali, amano cimentarsi nel metodo del fai da ...
Bricolage

Come fare una saldatura a gas

Spesso per i piccoli lavori di casa si chiamano dei professionisti, ma se sei patito del fai da te, se ti piacciono i lavori di ...
Bricolage

Come saldare il rame

Rame e leghe (nichel) sono spesso saldati con il processo manuale di saldatura ad arco utilizzando un elettrodo di ferro ricoperto di materiale fondente e ...
Casa

Come curvare i tubi in rame

I tubi in rame sono tra i tubi più utilizzati per creare condotte idriche, serpentine per radiatori e condizionatori oppure per lavorare ad impianti per ...
Casa

Come Raccordare Le Tubature Idrauliche

Se avete necessità di effettuare riparazioni o raccordare parte dell'impianto idraulico domestico, certamente vi capiterà di dover utilizzare dei raccordi o dei giunti. Per ...
Casa

Come provvedere alla posa in opera di una tubatura idraulica

Un sistema di tubazioni (in lingua inglese piping), in ingegneria si riferisce ai sistemi, più o meno complicati, di tubazioni che collegano le varie apparecchiature ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.