Come saldare i fili elettrici

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Qualche volta sarà capitato a tutti di avere la necessità di saldare due fili elettrici che si sono scollegati. Ma come intervenire in questi casi? Non bisogna necessariamente essere degli elettricisti per procedere con la saldatura. Basterà infatti un po' di manualità e gli strumenti adeguati. In questa semplicissima e pratica guida vedrete, quindi, con pochi passi come saldare i fili elettrici.

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Saldatore elettrico
  • Filo di stagno
  • Manualità ed attenzione
  • Pazienza durante l'esecuzione del lavoro
36

La prima cosa da fare è aprire l'apparecchio che ha il guasto. Fatto ciò capire se realmente si tratta di due fili elettrici che necessitano la saldatura. A colpo d'occhio si capisce subito, in quanto il filo risulta fuori sede, con i fili elettrici scoperti. In questo caso il guasto è facilmente risolvibile anche se non siete degli elettricisti esperti. Basterà munirsi di un saldatore elettrico e di un filo di stagno che fonde a temperature relativamente basse ed indurisce in fretta permettendo quindi un lavoro preciso e veloce. Questi materiali sono facilmente reperibili in qualsiasi negozio di fai-da-te ed articoli per elettricisti.

46

Ovviamente il conduttore migliore sarebbe l'oro o il rame, ma provate ad immaginare che costo! Lo stagno inoltre fonde a temperature relativamente basse ed indurisce in fretta permettendo quindi un lavoro preciso e veloce. A conclusione del lavoro, ricordate di spegnere il saldatore e lasciatelo raffreddare. Durante questo lavoro, inoltre, non avrete la necessità di utilizzare gli occhiali protettivi ma solamente di prestare attenzione alle mani durante la fase di saldatura. Attendete qualche secondo e vedrete che lo stagno inizierà a fondere. Sicuramente lo noterete quando inizia a gocciolare ogni qualvolta tocca la punta del saldatore. Non preoccupatevi se durante la fase di saldatura si sviluppano dei fumi, significa che sta iniziando la fusione. Durante la saldatura dei fili elettrici è buona norma utilizzare il filo di stagno, poco costoso e facilmente reperibile.

Continua la lettura

Approfondimento

Come saldare a stagno
56

A questo punto bisogna isolare il più possibile i due fili dal resto del circuito. Ora basterà accendere il saldatore elettrico ed attendere pazientemente qualche minuto che questo si scaldi per bene. Prendete quindi le estremità dei due cavi elettrici ed iniziate ad attorcigliarli il più possibile tra di loro. Questo passaggio serve per evitare che gli stessi si stacchino durante la saldatura e per rendere anche più durevole la stessa. A questo punto, avvicinate il più possibile la punta del saldatore ai fili elettrici e nel frattempo con l'altra mano avvicinate anche il filo di stagno.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Procurarsi un saldatore elettrico di precisione con una punta fine. Esso è perfettamente adatto per le saldature di piccoli cavi o elettrici.
  • Durante la fase di saldatura se volete rendere la saldatura più resistente e duratura, non soffiate sulla parte appena saldata.
  • Lo stagno per le saldature che dovrete utilizzare è semplicemente una lega di stagno e piombo, con un punto di fusione tra i 195 e i 325° C.
  • Ricordatevi che il piombo/stagno è un materiale adatto sia per saldature su rame che su ottone. Quindi cercate di utilizzarlo sui fili elettrici e non sul ferro.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come saldare correttamente dei cavi

Spesso può succedere che qualche piccolo elettrodomestico come ad esempio il phone, il rasoio elettrico, il ferro da stiro o l'aspirapolvere, per citarne solo ...
Materiali e Attrezzi

Come saldare i cavi audio

Quante volte vi è capitato di non utilizzare più un un dispositivo audio per alcune problematiche dovute al sonoro? Talvolta la problematica è lieve, ma ...
Bricolage

Come fare una saldatura perfetta con il filo di stagno

Cominciamo subito col dire che il momento in cui si saldano degli elementi, si da inizio ad un delicato processo che porta solitamente ad operare ...
Bricolage

Come Saldare Con Il Saldatore Istantaneo

Amanti del fai da te, volete provare ad effettuare un lavoretto da saldatura, ma non avete idea di come procedere? Non preoccupatevi, questa guida vi ...
Materiali e Attrezzi

Saldatore a filo continuo: errori da evitare

Cos'è la saldatura? È l'insieme dei processi per mezzo dei quali, sotto l’azione di una fonte di calore, con o senza apporto ...
Bricolage

Come effettuare una saldatura elettrica

Il fai da te è sicuramente una la moda del momento, ma ovviamente occorre pratica. Una delle cose più difficili e unire due pezzi metallici ...
Bricolage

Come saldare con lo stagno

In molti oggetti di uso comune, come ad esempio gli apparecchi elettrici, possono esserci delle parti saldate con lo stagno. In alcuni casi, si rivela ...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare uno stoppino per saldature

Tutti coloro che si cimentano nelle saldature, devono conoscere le basi di come utilizzare uno stoppino, che non è altro che un filo di rame ...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare un saldatore a filo continuo

Questa riportata di seguito è una guida di base su come saldare utilizzando un saldatore a filo continuo. La saldatura MIG (metal inert gas) è ...
Bricolage

Come effettuare una saldatura a stagno

In questa bellissima ed anche davvero molto utile guida, vogliamo proporre il modo ed il metodo per capire come poter effettuare una saldatura, perfetta, a ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.