Come saldare la ghisa sferoidale

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

I metalli presenti in natura sono molteplici e, grazie all'intervento dell'uomo e allo sviluppo delle tecnologie industriali, sono variamente combinati per ottenere materiali di particolare qualità. La ghisa sferoidale ne è un esempio, con le sue caratteristiche di spiccata duttilità. Il processo di saldatura permette di collegare più parti dello stesso materiale, o anche di riparare parti rotte o danneggiate. Le operazioni non sono complesse, purché si affrontino con gli attrezzi adeguati. Strumenti necessari sono un'apposita saldatrice e del materiale metallico saldante, che varia in relazione al tipo di lega. Vediamo, attraverso i passi della seguente guida, come saldare la ghisa sferoidale.

27

Occorrente

  • Saldatrice
  • elettrodi bimetallici
37

Qualità della ghisa sferoidale

La ghisa sferoidale è ottenuta attraverso metodi di lavorazione e fusione della grafite, che consentono di trasformare la forma tradizionale di questa materia in lamellare o sferoidale. Il prodotto ottenuto è più resistente e meno soggetto alla rottura. Oltre ad un'aumentata resistenza e durezza, questo materiale presenta una buona duttilità che ne facilita la lavorazione alle macchine utensili tradizionalmente utilizzate. Le menzionate qualità spiccano nella ghisa sferoidale, che, rispetto alle grigie, resistono maggiormente alle aggressioni atmosferiche e all'ossidazione. Per questo si registra un'applicazione piuttosto ampia, che va dalla realizzazione di cuscinetti a sfera, alle valvole, dalle bielle ai cilindri, fino ai getti e raccordi che richiedono elevata resistenza alla trazione.

47

Tipi di elettrodi

Il metodo di saldatura attualmente più utilizzato è quello a freddo, che si avvale dell'uso di elettrodi. Si possono usare diverse tipologie di elettrodi, con anima in nichel puro, in nichel-ferro o nichel associato ad altri metalli, come il rame. Quelli bimetallici, e segnatamente nichel-ferro, sono indicati per tutte le tipologie di ghisa, e soprattutto per quella sferoidale.

Continua la lettura
57

Saldatura

Prima di affrontare una saldatura, è importante documentarsi su componenti e materiali da saldare, per individuare il prodotto più idoneo. Le saldature con elettrodi rivestiti, composti da bacchette lunghe all'incirca 45 cm, permettono di saldare due elementi riducendo la formazione di ossidi e l'inclusione di eventuali impurità. In tal modo è assicurata una maggiore resistenza. È consigliato iniziare con un diametro di piccole dimensioni e procedere con la molatura del primo strato, per una perfetta fusione con il materiale di ghisa. Durante il lavoro, proteggiamo il volto con una maschera e le mani con un paio di guanti.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Proteggete il volto con una maschera per saldature
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come imparare a saldare il ferro

Avete bisogno di imparare a saldare per poter aggiustare qualche rottura, o perché avete visto qualche crepa e volete rinforzare la tenuta? Non avete tempo per frequentare qualche ente di formazione? Siete nel posto giusto, in questa guida vi daremo...
Bricolage

Come saldare il rame

Rame e leghe (nichel) sono spesso saldati con il processo manuale di saldatura ad arco utilizzando un elettrodo di ferro ricoperto di materiale fondente e borace solida. Questo metodo è poco costoso, può essere praticato senza pericoli e la saldatura...
Bricolage

Come effettuare una saldatura ad arco

Se siete degli amanti del fai da te o comunque spesso vi dilettate nel bricolage, allora questa guida fa proprio al caso vostro. In brevi e semplici passaggi vedremo infatti insieme come effettuare una saldatura ad arco. Si tratta di una procedura molto...
Bricolage

Come riparare una stufa in ghisa

La stufa in ghisa permette un riscaldamento ad alto rendimento ed è utile, in taluni casi, anche per cucinare in modo sano. La stufa necessita periodicamente di una manutenzione per evitare danni alla struttura, soprattutto per la piastra in ghisa. Di...
Bricolage

Come fare una saldatura con la saldatrice ad arco

La saldatura, sicuramente, può risultare un lavoro complicato e pericoloso per i meno esperti del settore. Tuttavia qualsiasi persona, se ci mette un po' di attenzione ed acquisisce una buona manualità, può riuscire nell'intento desiderato. Cimentarsi...
Materiali e Attrezzi

Come Preparare Al Lavoro La Saldatrice Elettrica Ad Arco

La saldatura elettrica ad arco viene impiegata in particolare nell'edilizia ed in meccanica per lavori di precisione. Avviene ad alte temperature (circa 3000°C) e per tale motivo richiede cautela e strumenti di protezione personale adeguati. Questa tecnica...
Materiali e Attrezzi

Saldatrice a elettrodo: consigli per l'uso

La saldatura a elettrodo è sicuramente una delle più usate al mondo, sia per la sua grande versatilità, sia per i costi contenuti delle apparecchiature necessarie.La saldatrice a elettrodo può essere usata per svariate lavorazioni, e saldature su...
Materiali e Attrezzi

Proprietà termiche della ghisa

La ghisa è una lega ferrosa che si ottiene trattando a caldo i minerali del ferro. Questa lega trova una vasta utilizzazione in molteplici settori, in quanto ha delle proprietà davvero molto importanti. Una di queste è rappresentata dalla sua elevata...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.