Come sbloccare lo scarico della cucina

di Francesco Mocavero difficoltà: media

Come sbloccare lo scarico della cucina Prima di chiamare l'aiuto di un esperto, è necessario verificare se, effettivamente, lo carico della nostra cucina sia o meno intasato. In molti casi, il tubo di scarico risulta un po' otturato a causa dei residui di cibo che per nostra incuria vanno a finire all'interno. Vi consiglio sempre di utilizzare uno di quei tappi che ad evitare che piccole parti di cibo riescano ad introdursi nei forellini del lavello, poiché nella maggior parte delle volte, è proprio questo motivo che impedisce all'acqua di scorrere attraverso il tubo. In questa guida vi consiglierò vari metodi per sbloccare il vostro lavabo.

Assicurati di avere a portata di mano: ferro da calza, filo metallico, bicarbonato, sale da cucina, soda caustica , acqua calda

1 Come sbloccare lo scarico della cucina Come prima cosa cercate di provvedere a far scorrere il tappo solido che si forma nel tubo di scarico del lavello cercando di spostarlo usando un ferro da calza che andremo poi a ficcare nel foro del lavandino. Provate, ora, a spingere con delicatezza, il ferro in tutte le direzioni, poiché, se il tappo è fermo, ad una parte iniziale del tubo di scarico, sarà possibile rimuoverlo spingendolo in profondità. Nel caso non doveste farcela, dovrete prendere un sottile filo di ferro metallico, e, mettendolo a doppio, ripetete nuovamente l'operazione sperando che questa volta la fortuna vi accompagni.

2 Come sbloccare lo scarico della cucina Un altro modo è sicuramente quello di provare a liberare il vostro tubo aprendo la maniglia del lavandino e facendo uscire l'acqua calda, oppure, provate a scaldare l'acqua in un pentolino in modo da farla diventare bollente. Intanto mettete nel foro del lavello, mezza scatola di bicarbonato di sodio e circa cinque cucchiai di sale grosso da cucina. Gettate sopra di essi dell'acqua bollente e aspettate che passi circa mezz'ora. Fatto ciò, aprite l'acqua calda del rubinetto e lasciamo scorrere in modo tale che, se il tappo è sceso, ci accorgeremo, immediatamente, che il tubo si è liberato dai residui di cibo in quanto vedremo che l'acqua vi scorrerà senza alcuna difficoltà.

Continua la lettura

3 Come altro disgorgante, potrete gettare nel tubo, l'acqua di cottura delle patate quando questa sarà ancora bollente.  Nei casi più ostinati, potrete utilizzare la soda caustica a scaglie che andrete a gettare nello scarico aggiungendo una pentola di acqua bollente Approfondimento Come sostituire lo scarico di un lavandino (clicca qui) Vi consiglio, comunque, di servirvi di una mascherina al fine di evitare che i vapori possano corrodere la vostra pelle.  Un altro rimedio naturale, prima di chiamare disperatamente l'idraulico, è quello di usare mezza tazza di cremor di tartaro, mezza tazza di bicarbonato e, infine, mezza tazza di sale da cucina messa nei forellini del lavandino, su cui andrete a buttare una pentola di acqua bollente.  Fatto questo, non vi resta altro che lasciar agire tutto ciò che avete buttato, per circa due ore e verificare se il tubo del vostro lavabo si sia liberato o meno.. 

Come sturare un lavandino, una vasca da bagno ed un bidet Come cambiare la guarnizione del lavandino Come sgorgare un lavello o un lavabo Come sturare il lavandino

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili