Come scegliere gli aghi per cucire

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Cucire è un'arte oltre che un piacevole hobby. Spesso è necessario accorciare un pantalone, restringere una gonna o una camicetta. Alcuni capi, richiedono piccole riparazioni come una toppa, ad esempio. In questi casi, potrai rivolgerti a personale esperto oppure provvedere da te, con ago e filo. In commercio trovi una grande varietà di aghi. Hai l'imbarazzo della scelta. Eppure ognuno svolge una funzione ben precisa. Per un acquisto consapevole, basati principalmente sul tessuto in questione. Ne esistono tre tipologie: quelli per cucire a mano i tessuti, quelli per la lana e quelli per la macchina. Vediamo dunque quali scegliere e le caratteristiche.

27

Occorrente

  • Aghi per cucire
  • Tessuto da cucire
  • Macchina da cucito
37

Aghi per cucire a mano

Gli aghi da cucito sono sottili ed appuntiti, con una cruna piuttosto piccola. Quest'ultima, infatti, si adatta ad accogliere il semplice filo di cotone. Gli aghi per cucire i tessuti a mano si classificano in base allo spessore, in una scala da 1 a 10. Quelli in scala più elevata sono i più sottili, ideali per le stoffe più delicate e pregiate. I rimanenti, si adattano, invece, alle rifiniture a mano più grossolane. Pertanto, vengono impiegati per rattoppare stoffe non pregiate. Naturalmente, su questi tessuti potrai scegliere un ago più sottile. Tuttavia, ricorda che più un ago è doppio e più risulta maneggevole.

47

Aghi per cucire la lana

Gli aghi da lana sono più spessi rispetto ai classici. Presentano solitamente una punta molto arrotondata. Si distinguono da quelli per il ricamo, perché molto più appuntiti. Inoltre, gli aghi da lana hanno una cruna un po' più ampia rispetto ai tradizionali. In questo caso, infatti, dovrà penetrarvi il filo di lana, decisamente più spesso di quello in cotone. Potrai utilizzare questi aghi non solo per la lana, ma anche per qualsiasi altro filo doppio. A tal proposito, la cucitura risulterà estremamente grossolana su un capo pregiato. Il risultato è direttamente proporzionale allo spessore del filo.

Continua la lettura
57

Agli per cucire a macchina

Infine, passiamo agli aghi per la macchina da cucito. Hanno punte diverse a seconda del tessuto impiegato. Per esempio, nel caso della maglina, l'ago presenta una forma arrotondata. Per cucire un tessuto in pelle, la forma sarà invece triangolare. Gli aghi sono tutti intercambiabili, in base alle tue diverse esigenze. Naturalmente, per scegliere quello più adeguato dovrai conoscere bene la macchina. In caso contrario, esegui un semplice rattoppo a mano, anche se meno preciso. Tuttavia, da neofita, potrai tenerlo sotto controllo più facilmente senza combinare pasticci.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Usa sempre il ditale per evitare di pungervi
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come infeltrire la lana con gli aghi

Per infeltrire la lana si può procedere con acqua e sapone oppure con gli aghi. Quest'ultima tecnica è molto più semplice e meno ostica della prima. Non implica lo scolorimento della lana ed altri piccoli fastidi. Si potranno realizzare tanti simpatici...
Giardinaggio

Come pacciamare il giardino con gli aghi di pino

Ogni terreno si deve, sempre saper mantenere, concimandolo perfettamente e proteggendolo dall'erosione e dai vari fenomeni atmosferici che, sicuramente provocano una crosta nella sua superficie e la crescita di erbacce che si potrebbero evitare se si...
Bricolage

Come calamitare piccoli oggetti di metallo come aghi e ditali

Quante volte, mentre cucite o sferruzzate, vi è capitato di perdere aghi e ditali? Questi oggetti, essendo molto piccoli, hanno la capacità di infilarsi nei posti più impensabili. Il ditale spesso rotola finendo dietro mobili e cassettiere mentre...
Bricolage

Come realizzare dei segnaposto a forma di scopa da strega

Siete le classiche persone che amano realizzare sempre cose nuove ed originali per stupire i propri amici e parenti, e spesso anche se stessi? Molto bene, quindi, probabilmente, questa guida potrebbe esservi utile per realizzare qualcosa di speciale per...
Bricolage

Come riutilizzare le scatole di TicTac

A quanti di voi sarà capitato di avere per casa o in ufficio oggetti piccoli e non sapere dove custodirli e tenerli allo stesso tempo a portata di mano, le scatole di tictac, per la loro struttura sono validi contenitori per cose minuscole. Molti di...
Cucito

Come cucire a mano con l'ago doppio

Le macchine da cucire non sono tutte uguali. Variano a seconda del tipo di tessuto. Per confezionare la maglia ad esempio, la tagliacuce ha solo un ago. Mente nel settore tessile, la macchinista o l'orlatrice utilizza due aghi. Per i jeans si usa un tipo...
Materiali e Attrezzi

Come funziona un glucometro

Il glucometro è un dispositivo medico che misura il tasso di glucosio nel sangue; la presenza di zucchero nel sangue è un parametro che va tenuto strettamente sotto controllo quando si soffre di diabete e viene utilizzato sia dai medici che dai pazienti,...
Cucito

Come Creare Braccialetti E Collane Con La Caterinetta A Manovella

Trascorso il periodo natalizio, le idee per un regalo non si esauriscono mai. Le festività pasquali e l’estate imminente, rendono propizia ogni occasione per fare una sorpresa alle persone care, Un pensiero originale potrebbe essere regalare dei favolosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.