Come scegliere il legno adatto per l'intaglio

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
17

Introduzione

La realizzazione di un intaglio di pregio deriva oltre che dalle capacita' dell'intagliatore, anche dal legno scelto. I legnami sul mercato sono classificati in base alla loro preparazione o in base al modo in cui il legno è stato tagliato e in seguito confezionato secondo la qualità e il tipo dell'albero da cui trae origine. Acquistando in falegnameria il legno, si può stare certi che quest'ultimo sia gia stato sottoposto ad una stagionatura naturale o artificiale. Nella maggior parte dei casi, il falegname sarà in grado di consigliarvi per evitare di farvi sostenere spese inutili. Dovendo acquistare legnami pregiati e quindi costosi, è sempre bene esaminare con cura la merce, per assicurarsi che non ci siano elementi dannosi (spaccature, nodi, ecc.) che porterebbero in fase di lavorazione, ad uno scarto di materiale decisamente eccessivo. Ma come è necessario scegliere il legno adatto per l'intaglio?

27

Occorrente

  • Legno vario.
37

Quella dell'intaglio è un'arte molto antica e preziosa. Non basta però, possedere un'ottima manualità per realizzare piccoli o grandi capolavori. Molto importante è anche la scelta ponderata del tipo di legno. Un bravo intagliatore prima di iniziare un lavoro e prima di fare delle scelte di carattere operativo, deve considerare sempre la venatura che lo aiuti a lavorare il materiale in armonia, sfruttando al meglio la sua natura. Il legno è classificato secondo la sua durezza, ma questa classificazione dipende non tanto dalla effettiva durezza o densità della fibra legnosa, quanto dal tipo di albero da cui è stato prodotto.

47

I legni duri derivano solitamente dagli alberi caduchi che perdono le foglie durante il periodo invernale. I legni morbidi sono invece quelli delle conifere aghifoglie.
Il legno di balsa ad esempio, si presta ottimamente all'intaglio ed è facilmente reperibile.
È consigliabile acquistare il legno lavorato perché a differenza del grezzo, ha la superficie spianata a macchina.
Altro legno da scegliere è sicuramente il jelutong, una specie di albero della gomma della Malesia.
Altri legni adatti all'intaglio sono il mogano, il teak, il cedro e i legni di alberi da frutto che sono più difficili da reperire.

Continua la lettura
57

Se il legno di cui si dispone non ha uno spessore sufficiente per essere intagliato, si può rimediare al problema procedendo alla laminazione, cioè alla sovrapposizione di più spessori identici fino ad ottenere lo spessore desiderato. Si procede incollando i vari strati perfettamente uno sull'altro, usando della colla polivinilica, unendoli poi con i morsetti e lasciandoli asciugare per tutta una notte. Dopo aver incollato il tutto, si potrà procedere al lavoro d'intaglio.
Per la maggior parte dei progetti, i fattori discriminanti sono il costo, l'adattabilità e la disponibilità del legno di cui servirsi.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Chiedete consiglio ad un falegname esperto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come realizzare lenzuola a intaglio

All'interno della seguente guida, andremo a parlare di cucito. Nello specifico, in questo caso, ci dedicheremo alla realizzazione di lenzuola ad intaglio. Proveremo a spiegare passo passo la procedura, semplificando alcuni concetti in modo tale che il...
Cucito

Come realizzare il ricamo a intaglio

Il ricamo è un'arte molto antica che si tramanda di generazione in generazione. Il ricamo ad intaglio è una particolare tecnica conosciuta anche con il nome di "Guipure" e rappresenta sicuramente il ricamo per eccellenza. Si tratta di un'arte diventata...
Bricolage

Come realizzare un patchwork a intaglio

Patchwork è un termine inglese formato da due vocaboli: "patch" che significa pezza e "work" lavoro. Quindi è un lavoro che si esegue con i ritagli di stoffa e che dà la possibilità di creare diversi oggetti. Il patchwork può essere eseguito con...
Bricolage

Come intagliare il legno

Senza dubbio il legno oltre ad essere un elemento insostituibile per la creazione di tavoli, tramezzi, porte e finestre si presta particolarmente per essere intagliato e, per dar vita a veri e propri capolavori scolpiti. Naturalmente per la lavorazione...
Bricolage

Come creare una scatola di cartone con l'intaglio

Devi fare un regalo personalizzato e hai voglia di realizzare a mano il contenitore in cui conservarlo? Niente paura. Se sei creativo e hai una buona manualità, con un po' di cartone e gli strumenti appositi potrai creare con l'intaglio una scatola nella...
Bricolage

Attrezzi professionali per intagliare il legno

Supporto leggero e facile da lavorare, il legno può dar vita a pregevoli decorazioni ad altorilievo o a bassorilievo o a rilievo schiacciato. Senza contare che le nodosità e le venature proprie di ciascuna essenza di legno aggiungono ulteriore originalità...
Bricolage

Come fare uno specchio in legno intagliato

Se la nostra passione è il bricolage, non c'è niente di meglio che creare oggetti decorativi per la casa; infatti se infatti ad esempio abbiamo uno specchio ed intendiamo corredarlo di una cornice, possiamo farlo in legno intagliato. Il lavoro non è...
Bricolage

come realizzare un dipinto astratto in acrilico con la tecnica del nastro e dell'intaglio

Gli acrilici garantiscono gli stessi effetti espressivi dei colori ad olio ma, rispetto ad essi, presentano una lunga serie di vantaggi. Innanzitutto sono molto versatili e si stendono con estrema facilità su diversi tipi di materiali (legno, cartapesta,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.