Come si pianta un ulivo

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Sin dai tempi antichi, gli ulivi sono stati piantati per dare frutti, per le foglie e per l'olio d'oliva. Alberi ben curati producono tutto ciò da diversi secoli. Le condizioni climatiche sono necessarie per una buona resa della pianta; in particolare zone costiere e terreni calcarei offrono le migliori condizioni per la crescita della pianta.  

27

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Zappa
  • Vanga
  • Terriccio
  • Concime
  • Sali minerali
37

Per piantare un ulivo, conviene recarsi in un vivaio ed acquistare un alberello adulto di almeno tre o quattro anni, in modo da poterlo piantare nel terreno senza aspettare troppo per la crescita, tenendo conto che dal seme ad un albero adulto possono trascorrere oltre dieci anni prima di ottenere i primi risultati. Prima di piantare l'albero, qualora questo sia stato capitozzato o potato energicamente, è consigliabile chiudere le ferite col mastice per evitare dispersioni di liquidi, la nostra pianta ne avrà bisogno nei primi mesi di stabilizzazione.

47

Durante la fase di espianto dal vaso da vivaio, è altamente consigliabile rimuovere a piccoli colpetti (Magari con un cacciavite) gran parte del vecchio terriccio costipato intorno le radici, il tutto prestando attenzione a non danneggiare le radici. Così facendo, sarà possibile lasciare alla pianta maggior "aria" per permettere alle appendici radicali di far presa nella loro nuova casa.

Continua la lettura
57

A questo punto, si inizia con la preparazione del terriccio per l’impianto. Bisogna sarchiare il terreno, eliminare le erbacce infestanti ed iniziare subito a mescolare il suolo aggiungendo del nuovo terreno calcareo, concimi ricavati da sterco animale e almeno un cinque chilogrammi di polvere minerale come l’ Azomite. Queste sostanze servono a stabilizzare l'acidità del terreno, che va controllata fin quando non si raggiunge il valore ottimale e deve oscillare tra sette e otto. Dopo aver lasciato in posa il terreno per almeno una mezza giornata e dopo una leggera innaffiatura, si può piantare l’alberello di ulivo in modo da coprirne il fusto ad almeno 30 - 40 cm al di sopra degli apparati radicali.

67

Dopo l’impianto, bisogna aggiungere un po’ di acqua, dopodiché, con la zappa, livellare e compattare bene il terreno. Infine, per completare l’operazione di impianto dell’alberello di ulivo, si cosparge la parte circostante con paglia (per prevenire la nascita di erbacce) e torba sminuzzata, in modo da favorire il drenaggio del terreno, un altro elemento fondamentale per la pianta, che non tollera gli eccessi di acqua perché potrebbe seccarsi rapidamente. Il pagliericcio intorno la pianta, aiuta a proteggere il suolo dalla luce solare diretta e, dunque, a impedire che questo si secchi immediatamente.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Piantare l'albero più profondo possibile lo aiuterà a reggere le intemperie senza sforzare eccessivamente le radici.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare l'albero di ulivo

Se avete un giardino od un piccolo appezzamento di terreno incolto che non sapete come piantumare, il vostro pensiero dovrebbe andare all'ulivo. Si tratta ...
Giardinaggio

Come piantare l'ulivo

Avere il pollice verde è un'attitudine che non può essere trasmessa o imparata. La passione per le piante è comunque sempre più diffusa. In ...
Giardinaggio

Come trapiantare un ulivo da vaso alla terra

Se ti stai chiedendo come trapiantare un ulivo da vaso alla terra con le cure necessarie, stai tranquillo perché sei nel posto giusto. In questo ...
Giardinaggio

Come coltivare un ulivo sul balcone

Chi ha la fortuna di possedere un balcone, ama vederlo fiorito e ricco di verde. Nella maggior parte dei casi questo tentativo è accompagnato dalla ...
Giardinaggio

Come piantare i bulbi di gladiolo e le piante rampicanti di clematide

Il gladiolo è un fiore longilineo, elegantissimo, splendido: è adatto ai grandi vasi ma in un giardino è difficile trovargli una collocazione, tranne che per ...
Giardinaggio

Come coltivare l'ulivo in vaso

Gli alberi di ulivo sono sempre più utilizzati e non solo per la produzione, ma anche a scopo ornamentale; infatti, hanno un bell'aspetto, ed ...
Giardinaggio

Come curare i roseti nel tuo giardino

In questa guida illustro come devi
CURARE
ed avere cura dei roseti che hai nel tuo giardino, curandoli nel miglior modo possibile e sopratutto mettendioci ...
Giardinaggio

Come Coltivare La Forsizia

In questo articolo vogliamo aiutare tutti i lettori, a capire ed imparare come poter coltivare, nel modo corretto e propizio, la forsizia. Iniziamo subito con ...
Giardinaggio

Come aumentare o diminuire lo sviluppo radicale di una pianta arborea

Nell'occuparsi di qualsiasi pianta con una minima esperienza, cura, impegno, si coltiva qualsiasi piantagione. Con questa guida vediamo come aumentare o diminuire lo sviluppo ...
Giardinaggio

Come piantare una palma nel tuo giardino

Una famiglia di piante molto comuni nei nostri giardini è rappresentata dalle Arecaceae, quelle cioè che comunemente chiamiamo palme.
Vi sono molteplici specie, come la ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.