Come sistemare un mobile graffiato

di Mara Mencarelli difficoltà: media

Come sistemare un mobile graffiato I mobili che arredano le abitazioni, sono soggetti a invecchiamento e danneggiamento, procurati sia dagli agenti atmosferici che ad eventuali aggressioni esterne dovute a parassiti (tarli) o all'inavvertita disattenzione da parte di adulti, bambini o animali domestici, che con estrema facilita possono provocare danni di vario tipo, quali graffi, solchi, piccoli forellini e quant'altro.
Ma vediamo come sistemare un mobile graffiato.

Assicurati di avere a portata di mano: Encausto di cera - olio di lino cotto - stick - pennarelli

1 Per prima cosa bisogna valutare il tipo di danno subito dal mobile, la tipologia di mobile, ossia il legno utilizzato per realizzarlo e la tinta dello stesso.
Se il danno è dovuto ai tarli, bisognerà, per prima cosa intervenire con un buon antitarmico, in secondo luogo si procederà alla ristrutturazione e all'eliminazione dei graffi in differenti modi.

2 Tra i materiali utilizzati per riparare i graffi troviamo l'encausto di cera vergine, che si ottiene miscelando trementina e cera vergine, passarlo con un pennello o meglio ancora a tampone in alterativa si potrà utilizzare dell'olio di lino cotto del colore del mobile specifico (noce, mogano, ecc.). L'encausto di cera vergine va preparato su di un fornello preferibilmente elettrico in modo da evitare eventuali incidenti derivanti dall'infiammabilità del materiale. L'olio di lino cotto può invece essere passato a tampone in più mani, lasciando asciugare il mobile tra una mano e l'altra. Infine per danni minori si potrà ricorrere a degli utili stick presenti in commercio reperibili nei Brico center, nelle ferramenta e nei negozi di hobbistica.

Continua la lettura

3 Come sistemare un mobile graffiato Gli stick costituiscono il metodo più semplice per riparare dei graffi di varia entità che possono, aver danneggiato l'estetica del mobile.  Maggiormente soggetti a graffi saranno senza dubbio, i tavoli e le consolle, così come i piani dei mobili a buffet e quant'altro.  Approfondimento Come riparare un danno superficiale su un mobile di legno (clicca qui) In commercio gli stick (bastoncini di cera), sono prodotti in una vasta gamma di colorazioni, dovremo quindi avere l'attenzione di scegliere con cura la tonalità del bastoncino da acquistare, più sarà simile o uguale al colore del mobile, molto meno si potrà vedere l'intervento di riparazione del graffio.  Non dimenticate però che se il danno non si limita a dei graffi, la nuova lucidatura completa del mobile rimane la soluzione migliore.. 

4 Come sistemare un mobile graffiato Se il mobile su cui intervenire, è realizzato con lacche allora dovremo acquistare degli smalti specifici ed affidarci alla nostra manualità, scegliendo anche in questo caso, con molta cura il colore, ripareremo il graffio riempiendone la superficie con un sottile strato di vernice applicata a pennello. Infine potete acquistare dei pennarelli prodotti in una vasta scala di colorazioni e tonalità, che presentano una punta leggermente arrotondata, pigiando con la stessa si coloreranno fori e graffi profondi, anche se in questo caso sono preferibili gli stick in quanto funzionano anche da riempitivi. Fate attenzione ai vostri mobilie cercate di mantenerli sani e belli nel tempo. Se il mobile ha un valore discreto e non siamo molto esperti "nel fai da te" ci conviene affidarci ad un bravo falegname o restauratore il quale ristrutturerà a dovere il nostro mobile.

Non dimenticare mai: Valutate l'intervento da compiere con attenzione

Come scegliere lo stucco per mobili Come verniciare mobili in legno Come ristrutturare un mobile Come personalizzare i mobili in legno

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili