Come Sostituire L'Alimentatore E Lo Zoccolo In Una Lampada Fluorescente

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

La lampada fluorescente rappresenta una particolare ed estremamente utile lampada a scarica, la quale si basa generalmente sull'emanazione luminosa per emissione di fotoni di luce i quali possono essere visibili o invisibili, da parte di un gas ionizzato. In questo particolare caso, però, l'emissione luminosa risulta essere indiretta, ciò dipende dal fatto che l'emittente non è rappresentato dal gas, bensì da uno specifico materiale fluorescente. Nella maggior parte dei casi, tale lampada assume la denominazione di lampada al neon, la quale risulta essere composta da tre elementi principali, ossia lo starter, l'alimentatore (detto anche reattore) ed infine l'interruttore. Il reattore-alimentatore rappresenta la parte più costosa di una lampada fluorescente. Se risulta danneggiato e se ne fuoriesce un liquido untuoso, se diventa rovente (che sia caldo, invece, è normale), o se la lampada mostra segni di bruciature al suo interno, occorre sostituire gli elementi che la compongono. Continuate, quindi, a leggere questa interessante ed utile guida per apprendere come sostituire l'alimentatore e lo zoccolo in una lampada fluorescente.

25

Occorrente

  • alimentatore e zoccolo nuovi
  • Cacciavite
35

Bisogna valutare le condizioni della lampada prima di sostituire le varie parti: se si tratta di una lampada in pessimo stato allora conviene acquistare un apparecchio nuovo poiché le singole componenti da sostituire costerebbero più della lampada stessa. Se si ritiene invece di poter sostituire gli elementi allora si può procedere a procurarsi i giusti occorrenti. Come prima cosa staccate la lampada dalla corrente poiché le operazioni possono causare falsi contatti e quindi correre dei grossi rischi alla propria salute. Quindi aprite l'opportuno sportello che contiene le parti interne e scollegate i cavi che forniscono corrente all'alimentatore. Sarà sufficiente allentare le viti dei rispettivi cavi.

45

Se inesperti conviene andare da un rivenditore esperto per sapere quale sia l'alimentatore adeguato da montare, quindi portate quello che avete precedentemente smontato. Una volta preso il pezzo potete procedere a montarlo com'era montato quello vecchio e ricollegate nel medesimo modo i cavi.
Rimontate il tubo, il diffusore ed il coperchio e infine potrete riattivare la corrente. Per sostituire lo zoccolo dovrete anche in questo caso staccare la corrente e rimuovere successivamente dalla lampada il diffusore, il tubo ed il coperchio.

Continua la lettura
55

Adesso bisogna procedere al cambio dello zoccolo, quindi scollegate i cavi dello zoccolo e staccatelo. Procuratevene uno identico per dimensioni e sostituite il pezzo. Per essere sicuri, quando andate a comprare lo zoccolo nuovo, vi conviene portare con voi quello vecchio. Quindi riposizionate lo zoccolo ricollegare i fili, inserire il tubo, il diffusore ed il coperchio. A questo punto si può ricollegare la lampada alla corrente per provarne il corretto funzionamento.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come Collegare E Montare Una Plafoniera A Neon

Le lampade a neon, definite anche lampade fluorescenti, rappresentano una valida alternativa a quelle incandescenti, dal momento che garantiscono delle interessanti soluzioni di illuminazione e consentono di conseguire notevoli risparmi grazie al loro...
Materiali e Attrezzi

Come modificare un reattore per lampade fluorescenti

Quando si parla di reattore per lampade fluorescenti si intende una sorta di congegno che riesce a creare un impulso elettrico. Quest'ultimo poi consente al gas nella lampada di illuminarsi. Una lampada fluorescente compatta, ossia una di quelle che si...
Bricolage

Come riparare una lampada da tavolo

La tua lampada da tavolo preferita si è rotta? Stai pensando di buttarla nell'immondizia? Non farlo assolutamente! Tutto si può riparare, lampade comprese. Che sia un vecchio modello, ereditato dalla nonna, o una lampada moderna di design, in questa...
Bricolage

Come realizzare un acquario per pesci d'acqua dolce

Molto spesso, accade di volere in casa delle cose che desideriamo, ma che costano davvero tanto. Un giusto esempio può essere un acquario. A tal proposito, seguendo questa semplice guida su come realizzare un acquario per pesci d'acqua dolce, potrete...
Bricolage

Come costruire una lampada effetto fiamma

Per interni o esterni, la lampada effetto fiamma garantisce un'illuminazione suggestiva ed autentica. In base alle esigenze ed alle dimensioni, si può collocare in un presepe come in un caminetto. Con un adeguato supporto, si presta perfettamente all'arredamento...
Materiali e Attrezzi

Come collegare una lampada ad alogenuri metallici

Molto spesso quando dobbiamo eseguire alcuni piccoli interventi nelle nostre case, sopratutto se non siamo degli esperti con il fai da te, preferiamo rivolgerci a tecnici esperti che eseguiranno il lavoro alla perfezione ma pagando in alcuni casi cifre...
Casa

Come Installare Un Neon Sottopensile

Spesso in alcuni locali della casa, come ad esempio la cucina o un ripostiglio, è utile integrare la luce presente con un sistema di illuminazione diverso e più specifico. Il neon applicato ad esempio sotto i mobili pensili, è la soluzione più indicata...
Bricolage

Come Realizzare Lo Zoccolo E I Ripiani In Bolla Di Una Cucina In Muratura

Alle volte, per eseguire dei lavori in casa, è preferibile affidarsi alle mani di professionisti per ottenere un lavoro a regola d'arte, pagando però cifre considerevoli. Tuttavia, se questi lavori non risultano essere molto complicati, è possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.