Come sostituire un piede di un tavolo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se il piede del vostro tavolo ha subito una rottura, non c’è assolutamente bisogno di disperarsi. In questo semplice ed esauriente tutorial, infatti, vi spiegheremo come sostituire e riparare il piede rotto di un tavolo agevolmente, senza rivolgersi all'ausilio di in esperto del settore. Come sappiamo, ricorrere alla manodopera di un restauratore può comportare dei costi non indifferenti. Effettuare questa operazione in totale autonomia è un qualcosa di relativamente semplice, veloce ed economico, oltre a garantire degli ottimi risultati. È sufficiente avere molta pazienza e precisione durante le singole fasi del procedimento. Vediamo, dunque, come procedere.

26

Occorrente

  • Trapano con punte per legno
  • Colla da falegname
  • Tondino di legno per riparazioni
  • Morsa
  • Carta vetrata a grana sottile
  • Impregnante per legno del colore desiderato
36

Per prima cosa, è necessario esaminare il tipo di danno che si è creato, in modo tale da affrontare la riparazione più adeguata. Le fratture del legno, infatti, possono essere di due tipi: orizzontali, oppure oblique. La frattura orizzontale si verifica quando il legno si spezza in maniera netta, in due parti lineari, senza sporgenze. La frattura obliqua, invece, si presenta quando le due parti assumono la caratteristica forma a “punta di lancia”.

46

Per riparare una frattura orizzontale, è innanzitutto necessario dotarsi di un trapano con la punta di legno. A questo punto, occorre prendere i due estremi da ricongiungere, per poi praticare un foro, della profondità di tre o di quattro centimetri, al centro di ciascuna delle due sezioni. È buona regola munirsi di un tondino di legno per effettuare le riparazioni, del diametro del foro praticato. Nel caso in cui dovesse essere lievemente più spesso, è necessario levigarlo in modo tale da farlo entrare. A seguire, deve essere tagliato, per poter ricavare un segmento di qualche millimetro più corto rispetto alla somma della profondità dei due fori. Successivamente, applicare la colla da falegname in entrambi i fori, per poi inserire il tondino ed unire le due estremità, facendole aderire perfettamente. Dopodiché, occorre attendere almeno ventiquattro ore, affinché la colla si essicchi completamente.

Continua la lettura
56

Nel caso in cui la frattura dovesse essere obliqua, per prima cosa si devono incollare le due estremità con la colla da falegname, prestando particolare attenzione a farle combaciare accuratamente. Quindi, pressarle tramite una morsa per le successive ventiquattro ore, in attesa che la colla si asciughi del tutto. Una volta asciutta, è necessario praticare due fori orizzontali e paralleli con la punta per legno di un trapano, prestando particolare attenzione a non coinvolgere entrambe le parti rotte. Prendere un tondino per le riparazioni e ricavarne due segmenti della lunghezza dei fori. Applicare, quindi, la colla da falegname nei due fori, per poi inserire i segmenti. A questo punto è necessario attendere nuovamente ventiquattro ore per far essiccare la colla.

66

Entrambi i procedimenti richiedono, al termine, di un trattamento per nascondere il più possibile il punto di rottura. Tramite della carta vetrata a grana sottile, pertanto, è necessario levigare le parti in modo tale da eliminare delle eventuali irregolarità. Pulire, quindi, con una pezza umida, ed applicare un agente impregnante specifico per il legno, del colore desiderato. Per concludere il lavoro, occorre attendere qualche ora e ripetere la medesima operazione. A questo punto, il proprio tavolo è finalmente riparato e pronto per essere nuovamente utilizzato.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare un'unione rotante a regolo nel legno

Quando decidete di lavorare il legno e necessitate di unire due parti, potrete realizzare un'unione rotante a regolo nel legno. Questa, rappresenta una delle tecniche di lavorazione più conosciute e diffuse nel settore. È inoltre chiamata anche giunzione...
Bricolage

Come realizzare un allegro portarotoli e portaspezie

Hai presente quei comodissimi oggetti che si vedono in cucina dove tenere il ritolo di carta assorbente ed insieme le spezie? C'è n'è uno quasi in ogni cucina! Ne vuoi uno anche tu? Non serve assolutamente andare i giro per negozi di casalinghi a cercare...
Casa

Come riparare una canna al carbonio

Possedete una canna da pesca in carbonio, ma sfortunatamente, nonostante la sua estrema resistenza, essa si è spezzata? Non vi preoccupate, poiché il danno non è del tutto irreparabile. Infatti vi basterà semplicemente seguire le direttive scritte...
Bricolage

Come realizzare un supporto per il tablet con le bacchette cinesi

Non tutti si possono permettere gli accessori per i nostri tablet o smartphone. Ogni volta che andiamo nei negozi adibiti a queste cose stiamo ore a fissare i prezzi. Sono esorbitanti delle volte. Per questo molte persone decidono di crearsi un supporto...
Materiali e Attrezzi

Come cromare l'acciaio

L'acciaio è una lega formata principalmente da ferro e carbonio e può presentare, nel corso del tempo, dei tratti di ruggine. Per evitare ciò è necessario cromare l'acciaio, ovvero creare una pellicola protettiva facendo reagire il cromo con l'ossigeno....
Bricolage

Come realizzare un tronco attaccapanni

Bricolage: un'attività manuale che consiste in piccoli lavori che una persona, generalmente non professionista, esegue per proprio conto e propria soddisfazione. Tra le tante attività che di solito sono associate alla nozione di fai da te possiamo ricordare:...
Casa

Come costruire una inferriata in ferro

Spesso abbiamo la necessità di applicare alle nostre finestre un dispositivo antieffrazione, che possono essere quelle delle cantine, dei vani scala, box ecc ecc. Il più delle volte credendo che il lavoro sia difficile da effettuare ci affidiamo a un...
Materiali e Attrezzi

Gli attrezzi necessari per un buon falegname

Lavorare il legno è un tipo di attività artigianale molto affascinante che richiede una certa abilità e necessita dell'esperienza di una figura professionale quale è un buon falegname, il cui compito consiste nella lavorazione e nella fabbricazione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.