Come sostituire un sottopiede

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

La guida in questione si occuperà di spiegarvi Come costruire un sottopiede, argomento che ritengo interessante da sviluppare per portarlo a conoscenza dei lettori curiosi del fai da te. Le scarpe sono indispensabili, ma tendono, con l'andare del tempo, a rovinarsi e strapparsi, e la componente più soggetta a questa problematica è sicuramente il sottopiede.
Il sottopiede potreste decidere di farlo sostituire direttamente da un calzolaio, oppure potreste decidere di optare per una scelta fatta in casa, per così dire. Quest'ultimo può essere sostituito in molti casi dal calzolaio, ma in questa guida noi farne di più. Seguendo infatti questi semplici e brevi passaggi imparerete voi stessi a sostituire un sottopiede. Si tratta infatti di una mansione abbastanza facile che potrete imparare in pochissimo tempo; per non parlare poi del risparmio dato dal fatto di non dover comprare un altro paio di scarpe oltre al risparmio del costo del lavoro del calzolaio.

26

Occorrente

  • sottopiedi, forbici
36

Per prima cosa prendete le scarpe delle quali volete sostituire i sottopiedi. Osservate se questi ultimi risultano lacerati e maleodoranti. Questo inconveniente riguarda soprattutto le scarpe da passeggio e le scarpe da tennis, utilizzate durante gli allenamenti in palestra. Ora rimuovete i sottoscarpa e, possibilmente, andate a lavare in lavatrice le scarpe a una temperatura pari o superiore ai quaranta gradi.

46

Aggiungete del disinfettante al detersivo (se ne trovano diversi in commercio). Mettete le scarpe ad asciugare in un luogo fresco e ventilato. Quando saranno completamente asciutte prendete un sottoscarpa nuovo, possibilmente in materiale anallergico e anti odore. Osservando bene, vi accorgerete della presenza di alcune linee curve, che si collegano alla misura della scarpa. Prendete un paio di forbici curve.

Continua la lettura
56

Ritagliate il sottoscarpa lungo la linea adatta al vostro numero di scarpe (sulle linee stampate sono riportate le varie misure di scarpe) e al vostro sesso (vi sono misure diverse e gli uomini e per le donne). Rifinite per bene le parti curve con un paio di forbici più piccole. Ora inserite delicatamente il sottoscarpa all'interno della vostra scarpa, facendo penetrare la mano fino all'interno della scarpa stessa. Vi sconsiglio di incollare il sottoscarpa, in quanto pregiudichereste la possibilità futura di un'ulteriore sostituzione del sottoscarpa. Utilizzando questi facili consigli, credo che riuscirete nel'intento di risolvere questa problematica.
Prima di concludere, vi allego un link interessante: http://howhow.info/it/pages/978810.

66

Consigli

Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come riparare una scarpa bucata

Tutti quanti dobbiamo per qualche motivo portare le scarpe, ognuno sceglie il modello e la marca che più si confece alle proprie esigenze, ma con il tempo anche le scarpe più resistenti possono rovinarsi e subire qualche piccolo danno. Inavvertitamente...
Bricolage

Come incollare la suola di una scarpa

Ti sarà certamente capitato di dover buttare delle scarpe perché la suola si era scollata, eppure avresti potuto ripararle! In tempi di crisi come quelli che stiamo vivendo non c'è certo da scialare, perciò è bene imparare come ripararle ed eccoti...
Bricolage

Come riparare la suola delle scarpe

Ti sarà sicuramente capitato di dover buttar via un paio di scarpe appena acquistate per via della rottura di una parte della suola, conseguentemente ad un movimento brusco, oppure per via di un qualsiasi incidente. Effettivamente proprio la suola, è...
Bricolage

Come riparare un soprattacco dondolante

Avrete sicuramente notato che, in molti film, la protagonista corre sui tacchi a spillo. Inevitabilmente succede che una delle sue scarpe si danneggi, perdendo proprio il tacco, oppure il soprattacco in gomma che vi si trova attaccato. Ebbene, questo...
Bricolage

10 consigli per ammorbidire le scarpe

A chi non è mai capitato di rispolverare un vecchio paio di scarpe che ti piaceva da pazzi ma che una volta indossate erano dure?Oppure di comprare delle scarpe che ti hanno folgorato per la loro bellezza ma che appena provate erano scomode?Anche se...
Cucito

Come rinnovare un paio di scarpe

Se avete delle scarpe che non vi soddisfano più per colore e finitura, potere rimediare rinnovandole ed adottando delle tecniche atte a massimizzare il risultato. Si tratta infatti, di semplici ed efficaci accorgimenti che se ben eseguiti, vi consentono...
Materiali e Attrezzi

Come tagliare, tingere, incollare e cucire il cuoio

Il cuoio è uno dei materiali più antichi utilizzati dall'uomo per la produzione di vestiario ed accessori. Il cuoio viene ottenuto dalla pelle degli animali attraverso un trattamento chiamato concia che impedisce la sua putrefazione. Presenta ottime...
Altri Hobby

Come ammorbidire gli stivali in cuoio

Finalmente sei riuscita a comprare quel paio di stivali che ti piacevano tanto. Indossandoli, però, ti sei resa conto di sentire una sensazione di costrizione a piedi e caviglie quando cammini perché sono troppo rigidi. Potresti affidarti ad un calzolaio,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.