Come sovrapporre due strati di piastrelle

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Le piastrelle sono presenti in commercio in materiali differenti, che possono essere di prima scelta oppure refrattari; normalmente le piastrelle vengono utilizzate nelle abitazioni all'interno di uffici oppure all'interno dei servizi pubblici. Queste possono essere in ceramica, in porcellana, in gres oppure c'è la monocottura che è più commerciale; oltretutto le piastrelle possono essere anche di svariati colori e presentano dei bagni differenti. Per installare le piastrelle è necessario avere una certa dimestichezza e dell'esperienza al livello dell'edilizia. In questa guida sarà illustrato come sovrapporre due strati di piastrelle, a prescindere dal materiale di cui sono composte.

25

Occorrente

  • piastrelle
  • acqua calda
  • detersivo per piatti
  • panno
  • cazzuola
  • pezzi di cartone
  • cemento
  • regolo
  • spatola
  • polvere detersiva
35

Pulitura della superficie

Per prima cosa, dovrete procurarvi le piastrelle. Potrete acquistarle all'interno di un magazzino di articoli per l'edilizia. Qui, presenterete una piastrella come modello di riferimento, in maniera tale da accertarvi che quella nuova possa adattarsi perfettamente alla tipologia esistente di rivestimento. Dopo aver fatto ciò, verificate che la parete risulti pulita ed uniforme al massimo. In caso contrario, provvedete a fissare le piastrelle eventualmente smosse. Adesso, lavate l'intera superficie con acqua calda e detersivo per piatti, quindi risciacquate ed asciugate il tutto con l'ausilio di un panno pulito. In seguito, ponete l'adesivo sulla spatola con l'aiuto di una piccola cazzuola.

45

Distribuzione dell'adesivo

Successivamente, distribuite l'intero adesivo in maniera uniforme e lavorate su un metro quadrato alla volta: vi sarà utile per evitare che l'adesivo si asciughi progressivamente. Nel caso in cui doveste risistemare numerose piastrelle, potrete utilizzare alcuni pezzi di cartone. Lo scopo sarà quello di delimitare le giunzioni presenti tra le varie piastrelle. Dopo circa sei ore, potrete rimuovere il cartone. Una volta che l'adesivo sarà asciutto, potrete stuccare le giunzioni con un piccolo impasto di cemento adatto, dopodiché continuate a sovrapporre due strati di piastrelle. Arrivati a questo punto, dovrete montare le piastrelle nella posizione giusta.

Continua la lettura
55

Pressatura delle piastrelle

Per fare ciò, dovrete pressarle al meglio, controllando che le varie file si allineino perfettamente, magari con l'aiuto di un regolo. Oltre a ciò, potrete rischiarire e stuccare le giunzioni fra le piastrelle nel caso in cui si sciupino nuovamente. Se avete a che fare con piastrelle di ceramica, lavatele con detersivo ed acqua. Per quanto riguarda le giunzioni, dovrete ripulirle strofinandole accuratamente con una spatola dura e della polvere detersiva. Infine, vi consiglio di non utilizzare polvere abrasive: esse, infatti, potrebbero intaccare lo smalto delle piastrelle, compromettendone irrimediabilmente le caratteristiche estetiche. Buon lavoro!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rinnovare le piastrelle

Finalmente abbiamo casa nostra e la possibilità di rinnovarla come meglio crediamo. Se volete dare un vostro personale tocco diverso alla casa o ad una stanza in particolare (cucina, bagno, soggiorno...) vi dedicherete a cambiare le piastrelle. Naturalmente...
Bricolage

Come rinnovare un tavolino con le piastrelle

Le piastrelle, che siano esse di ceramica o di cemento, sono in grado di creare una nuova superficie vibrante su tavoli e tavolini, se correttamente installate. Questo tipo di piastrelle sono disponibili in una vasta gamma di colori, forme, dimensioni...
Casa

Come Eseguire La Posa Su Sabbia Delle Piastrelle Nella Costruzione Di Un Vialetto

Quando abbiamo una villetta, avere un giardino è un piacere per la nostra creatività, anche se piccolo! Pensiamo che possiamo modificarlo secondo il nostro gusto personale e tenendo conto della configurazione. È fondamentale in questo senso la costruzione...
Materiali e Attrezzi

Come stuccare le piastrelle in porcellana

Finalmente avete posato le vostre piastrelle in porcellana ma ora non sapete come stuccarle per riempire le fughe? Nessun problema! In questa guida troverete tutto quelle che dovete sapere per poter effettuare in totale sicurezza l'operazione. Vediamo...
Bricolage

Come sigillare le piastrelle

Se avete intenzione di sigillare le piastrelle del vostro bagno o quelle della cucina, è importante sapere come fare e quali strumenti e materiali utilizzare, per rendere il lavoro definitivo e quindi duraturo. In riferimento a ciò, nei passi successivi...
Casa

Come Assicurare Le Piastrelle Che Si Muovono

Prima di fare dei lavori o delle sostituzioni in casa che richiedano l'aiuto di un professionista, è possibile provare ad adoperarsi con il fai-da-te. Per esempio, si possono facilmente sostituire le piastrelle, sia che siano scheggiate o del tutto rotte,...
Bricolage

Come pulire e riempire le giunzioni di una superficie lastricata

Se abbiamo appena rivestito una superficie lastricata con piastrelle, è importante riempire le giunzioni non prima di averle pulite, in modo che lo stucco utilizzato successivamente, aderisca perfettamente e garantisca poi il top dal punto di vista...
Casa

Come togliere lo stucco dalle piastrelle

Lo stucco è un impasto che generalmente si usa in edilizia, come riempitivo, sia in interni che in esterni e, può essere a base di gesso, calce o cemento. In un'abitazione viene usato per riempire le fughe fra una piastrella e l'altra, e può essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.