Come stringere un cappello di lana

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

I cappelli di lana sono un toccasana durante le fredde giornate invernali. Negli ultimi anni infatti sono tornati di nuovo in voga, soprattutto tra i più giovani. Ci permettono di tenere la testa al caldo, senza però rinunciare alla classe. Ma cosa succede se ve ne è stato regalato uno e scoprite che indossato vi sta troppo largo? Niente paura, in questa guida vi mostro come stringere le maglie del cappello al punto di renderlo finalmente indossabile, senza così dover rinunciare al vostro caldo regalo.

24

Se desiderate ridurre la circonferenza di molto, diciamo di una decina di centimetri, allora procedete nel seguente modo. Portate a bollore una pentola con dell'acqua. Spegnere il fuoco e lasciate raffreddare per 10 minuti. Usando delle mollette, afferrate il cappello da un lato ed immergetelo all'interno della pentola. Fatto ciò, rimuovete il cappello dalla pentola e ponetelo su una griglia per farlo asciugare. È importante che non vengano usate le mani per maneggiarlo. Usando un asciugacapelli impostato alla massima capacità riscaldante, asciugate il vostro cappello. Una volta che esso è completamente asciutto lo vedrete accorciato e dunque perfetto per la vostra testa infreddolita!

34

Qualora il procedimento appena descritto non ha apportato completamente i risultati desiderati, potrete reiterare il metodo ancora per un paio di volte, o almeno finché le dimensioni non saranno quelle desiderate. Occorre precisare che se la lana è del tipo superwash, non avrete nessun giovamento da tale procedura, in quanto si tratta di fibre particolarmente resistenti anche ad i lavaggi più estremi. In questo caso potreste valutare l'opzione di cucire all'interno del tessuto, dei fili elasticizzati oppure, se si tratta di un cappello davvero enorme, potreste tagliare alcuni fili di lana, accorciarli e ricucirli con del filo sottile.

Continua la lettura
44

Esiste tuttavia un altro metodo per ridurre le dimensioni del vostro cappello di lana, in modo più preciso, tuttavia con la possibilità di realizzare un resize più modesto. Passate il cappello sotto un getto di acqua tiepida e NON bollente. Se il berretto presenta una visiera rigida, quest'ultima non va bagnata. Fatto ciò indossate il cappello così com'è. Sì, avete capito bene, dovrete sacrificarvi nel bagnarvi anche voi un po'. Tenendo presente che una volta messo potrebbe gocciolare anche sulla vostra maglietta o camicia, usate a tal scopo una vecchia maglia oppure un telo impermeabile per non bagnarvi. A questo punto, usando il solito asciugacapelli, asciugare il cappello come se vi steste asciugando dopo aver fatto uno shampoo. In vostro berretto pian piano si restringerà, fino a raggiungere le dimensioni ottimali per la vostra testa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare un berretto di lana a maglia

Se avete iniziato a dedicarvi all'arte del lavoro a maglia e volere realizzare qualcosa di più impegnativo rispetto alla solita sciarpa, allora il prossimo ...
Altri Hobby

Come fare un cappello a forma di animali per bambini

Per le feste, possiamo fare dei regali per i bambini spendendo poco, ma senza rinunciare alla bellezza e all'originalità. Se infatti abbiamo una certa ...
Altri Hobby

Come realizzare un lume a fiore in feltro

Il lume è un elemento spesso presente nelle nostre case, ed è facile abbellirlo per renderlo un vero elemento decorativo. Un'idea fantasiosa e colorata ...
Cucito

Come realizzare un cappello da Babbo Natale

San Nicola, Santa Claus e Babbo Natale: questo allegro vecchietto festivo ha veramente tantissimi nomi, in tutto il mondo. Qualunque sia il nome con cui ...
Cucito

Come realizzare un cappello col pon pon insolito

L'arrivo dell'inverno non ci impedisce di indossare accessori carini e allo stesso tempo comodi. In giro si vedono sciarpe e guanti colorati, le ...
Cucito

Come fare un cappello da folletto

La tradizione popolare vuole che i folletti siano delle piccole, simpatiche ed agili creature che popolano i boschi di conifere, ma anche le case ed ...
Cucito

Come ricavare un cappello da un vecchio maglione

All'interno di questa guida, parleremo di abbigliamento. Nello specifico, in questo caso, ci occuperemo di maglioni e cappelli. Andremo a dare una risposta a ...
Cucito

Come realizzare un cappello ad uncinetto con visiera

Realizzare un cappello non è difficile specie se si è pratici del fai da te e si sa lavorare la maglia. La maggior parte dei ...
Casa

Come pulire un cappello di canapa

Anche i cappelli, come tutti gli altri capi di vestiario, richiedono una cura particolare e accorgimenti vari, sia per la loro pulizia che per assicurare ...
Altri Hobby

Come calcolare le misure di un cappello da fare a uncinetto

Quando si decide di realizzare un capo all'uncinetto, sopraggiunge il problema delle misure. Questo vale ovviamente anche per cappelli e berretti. Con la giusta ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore degli stessi, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.