Come sverniciare un mobile con una pistola termica

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Grazie al fai da te e alla sua diffusione, ognuno di noi può inventare, costruire o restaurare piccoli e grandi oggetti di casa. Questo ritorno all'artigianato è in continua crescita, poiché è allo stesso tempo un hobby e un modo per risparmiare. Per rinnovare l'aspetto della casa basta davvero poco. A volte è sufficiente dare nuovi colori ai nostri mobili o alle pareti. E nel primo caso potrebbe essere necessario un po' di lavoro in più. Per dare una nuova tinta ad un mobile è spesso inevitabile sverniciare la superficie. Per farlo esistono diversi metodi, tutti efficaci. Ma un modo sicuro e uniforme per sverniciare un mobile è quello della pistola termica. Scopriamo insieme come funziona.

25

Occorrente

  • 1 pistola termica
  • 1 raschietto a lama triangolare
  • Carta di giornale
  • Indumenti protettivi
  • Carta vetrata
35

Conoscere gli attrezzi del mestiere

La pistola termica è un dispositivo elettrico che spara aria ad alte temperature. È dotata di una pulsantiera e di un display per l'impostazione dei comandi. Prima di utilizzare questo apparecchio è molto importante capire che può essere pericoloso. Non dobbiamo mai porre le mani o parti del corpo sensibili davanti al beccuccio di fuoriuscita dell'aria. Il rischio ustioni è molto alto, poiché il getto d'aria è ad altissime temperature. La sua funzione è quella di sciogliere la tinta preesistente del mobile per una facile rimozione. Il tutto senza danneggiare la superficie sottostante.

45

Acquistare gli strumenti indispensabili

Ovviamente la temperatura della pistola termica si può impostare tramite comandi. A tal proposito dovremo consultare il manuale di istruzioni del nostro modello. In commercio potremo trovare diverse pistole, anche in kit con accessori supplementari. Per sverniciare con efficacia un mobile non basterà la pistola termica. Dovremo agire con l'ausilio di un raschietto per asportare la vernice molle. Prima di tutto, però, proteggiamo l'ambiente di casa. Stendiamo sul pavimento dei fogli di giornale, su cui poseremo il mobile. In questo modo non sporcheremo il pavimento con i residui di tinta.

Continua la lettura
55

Usare la pistola e il raschietto

Indossiamo delle protezioni, come occhiali da lavoro e guanti. Puntiamo quindi la pistola termica verso la vernice, a pochi centimetri di distanza. Attiviamo l'apparecchio e manteniamo la posizione finché non vedremo comparire delle bolle. A quel punto la vernice, in fase di fusione, si può asportare con il raschietto. Dovremo essere veloci, per impedire alla vernice di raffreddarsi e solidificarsi nuovamente. Manteniamo il flusso di aria nella stessa area, senza tuttavia puntarla in un unico punto. Eviteremo così di bruciare le superfici. Dopo la rimozione della tinta controlliamo eventuali piccoli residui. Potremo rimuoverli con l'aiuto di semplice carta vetrata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come sverniciare il ferro battuto

Il ferro battuto è un materiale plastico che dopo un po' di tempo può subire dei cambiamenti. Questo accade poiché tende a corrodersi facilmente. Infatti, quando viene usato per le costruzioni viene sempre verniciato. Dal momento in cui si deve sverniciare...
Bricolage

Come riverniciare un armadio in legno

Spesso quando si devono eseguire dei piccoli lavori nella propria abitazione si preferisce chiedere l'intervento di un esperto per essere sicuri di ottenere un risultato perfetto. In alcuni casi per questo lavoro si devono sostenere delle spese abbastanza...
Materiali e Attrezzi

Come togliere la vernice dal legno

Esistono svariati modi per togliere la vernice dal legno. Se le macchie di vernice sono poco distese, cioè piccole, si possono togliere senza problemi. Per le superfici più distese invece avrete bisogno di calore, solventi chimici, o forza. Il metodo...
Bricolage

Come Sverniciare Un Mobile Di Legno

Con il passare del tempo anche un mobile può invecchiare e deteriorarsi. Il legno è un materiale naturale, quindi un mobile di questo tipo risente maggiormente del trascorrere degli anni. Per prima cosa dovremo togliere lo strato superficiale deteriorato...
Bricolage

Come sverniciare il metallo

Quando si ha a che fare con dei materiali in metallo precedentemente verniciati e si ha intenzione di cambiare il loro colore, prima di procedere è opportuno sverniciarli. La rimozione della vernice è fondamentale sia per evitare antiestetici spessori...
Bricolage

Come eliminare la vernice dal legno

Alla base di ogni buona verniciatura, c'è sempre la preparazione della superficie la quale, se non viene adeguatamente predisposta, si può facilmente deteriorare. Il sistema più rapido per eliminare la vernice dal legno, è quello di utilizzare la...
Casa

Come effettuare la sverniciatura

La vernice può essere rimossa utilizzando dei metodi molto differenti tra loro, anche in base al materiale da sverniciare. Due sono i materiali che più comunemente necessitano di sverniciatura nel fai da te: il legno e il ferro. Il legno a sua volta...
Casa

Come sverniciare un mobile con il decapante

Può succedere di avere in casa dei vecchi mobili in ottimo stato, ma ormai superati per stile e colore. Invece di gettarli e sostituirli con del nuovo mobilio, si possono mettere in pratica delle tecniche di fai da te per recuperare e trasformare i pezzi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.