Come tagliare, tingere, incollare e cucire il cuoio

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il cuoio è uno dei più antichi materiali utilizzati dall'uomo per la produzione di vestiario ed accessori. Esso presenta ottime caratteristiche di malleabilità, ha un'ottima resistenza all'usura e sopratutto è noto per le sue caratteristiche igieniche, che lo rendono adatto per la produzione di calzature, vestiti e manufatti di uso comune. In questa guida ci sono alcuni consigli su come tagliare, tingere, incollare e cucire il cuoio.

25

Occorrente

  • Cutter
  • Forbici per cuoio
  • Punteruolo
  • Righello di metallo
35

Come tagliare il cuoio

Per tagliare il cuoio è opportuno adagiare la parte su del materiale flessibile, come può essere un supporto in linoleum, oppure una tavola in compensato o legno, per evitare che un piano rigido danneggi le lame del coltello. Potete utilizzare come guida anche un righello in acciaio, facendo sempre attenzione a tenere le dita ad una distanza di sicurezza. Se invece è presente una parte curva, allora ruotate lentamente la pelle con una mano e continuate poi a tagliare con l'altra. Se state utilizzando un cuoio leggero, per le linee curve o irregolari potete usare le apposite forbici seghettate per la pelle.

45

Come tingere il cuoio

Se il cuoio intendete invece tingerlo è preferibile comprarlo con la conciatura al tannino oppure oliato in colore giallo chiaro. Ci sono tantissime tinte per il cuoio, in diversi colori ma che rimangono scure fino a quando non vengono diluite con del solvente. Fate in tal caso una prova preliminare sopra un ritaglio e non tingere mai il vostro oggetto durante la lavorazione, fino a quando non avete terminato tutto il lavoro. Per incollare il cuoio, invece, utilizzate una resina adesiva trasparente, che ha la caratteristica di rimanere flessibile anche quando è asciutta. Applicatela con cura su entrambe le superfici, aspettate che siano asciutte al tatto e poi premetela l'una contro l'altra, in modo che facciano presa immediatamente. Prestate però particolare attenzione a non far cadere dell'adesivo sulla parte diritta del cuoio, poiché vi risulterebbe poi difficile rimuoverlo.

Continua la lettura
55

Come cucire il cuoio

Infine, per cucire il cuoio, bisogna prima tracciare la linea di cucitura con una penna e un righello e poi si praticano una serie di fori a distanza regolare. Fatto ciò si può utilizzare del filo di nylon o anche lacci e stringhe. Per esercitarvi, conviene tuttavia fare qualche prova preliminare su alcuni ritagli. Per cucire potrete inoltre usare due tipologie di ago ovvero quello con la punta arrotondata, in modo da entrare nei buchi predisposti, mentre per le rifiniture l'ideale è l'ago con una punta molto aguzza, utile per il cuoio di tipo sottile, dove non è necessario praticare di fori preliminari.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come tingere la lana con la buccia di cipolla

In questo articolo vogliamo dare una mano, a tutti quei lettori, che sono dei veri e propri appassionati delle nostre guide sul fai da te ed anche sul bricolage. Nello specifico vogliamo aiutarli a capire come poter tingere la lana con la buccia di cipolla....
Bricolage

Come utilizzare l'hennè per tingere la lana

L'hennè è semplicemente la polvere ricavata da una pianta chiamata Lawsonia Inermis. Le foglie di questa pianta vengono essiccate e subiscono un processo di lavorazione molto particolare. Il risultato è un prodotto che tinge e che può essere utilizzato...
Bricolage

Come tingere la lana con i malli di noce

Ci sono diversi metodi naturali per tingere la lana, questi permettono di evitare l'uso delle comuni colorazioni chimiche. Uno di questi metodi è rappresentato dall'utilizzo del mallo delle noci, che è in grado di conferire alla vostra lana una bella...
Cucito

Come tingere i vestiti

Diverse volte, con il passare del tempo, capita che i vestiti perdano il loro colore naturale, e non si possano indossare. Essendo indossati frequentemente, sono proprio i vestiti più belli del nostro vestiario personale a ricadere in questa problematica,...
Altri Hobby

Come tingere i tessuti

Quando si comprano delle stoffe, solitamente si preferisce acquistarle già colorate, ma comprarle di colore neutro e provvedere a casa alla loro colorazione può essere una valida alternativa per tutti coloro che soffrono di allergie alla tinture industriali,...
Altri Hobby

Come tingere una t-shirt con la tecnica shibori

Con la tecnica shibori è possibile realizzare dei capi d'abbigliamento e accessori per la casa originalissimi. La tecnica di colorazione proviene dal Giappone ed è particolarmente apprezzata dalle fashion victims. Consiste semplicemente nel fare i nodi...
Bricolage

Come tingere i filati con il caffè

Esistono dei rimedi naturali davvero molto utili, che ci possono permettere di realizzare sempre qualcosa di speciale, spendendo davvero poco. In questo caso, potremmo utilizzare il caffè per tingere delle stoffe o dei tessuti. Nell'antichità, e anche...
Altri Hobby

Come tingere i tessuti con le erbe

Se si vuole sapere come tingere i tessuti con le erbe, metodo totalmente naturale per colorare i tessuti evitando allergie cutanee, occorre seguire i passi procedurali qui descritti. Si tratta di una tipologia di tintura del tutto naturale, di semplice...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.