Come tenere le zanzare lontane

di Marzia Muzi difficoltà: facile

Come tenere le zanzare lontane Le zanzare possono costituire un vero problema. Le loro punture producono un prurito fastidioso e, se grattate, le bolle possono infettarsi. Inoltre, gli attacchi notturni degli insetti causano risvegli frequenti, con il risultato che il giorno dopo ci si sveglia irritabili e stanchi.In questa guida affronteremo i diversi sistemi che abbiamo a disposizione per tenere le zanzare lontane.

Assicurati di avere a portata di mano: spray o creme repellenti basilico, limone e chiodi di garofano aceto tea tree oil zanzariere piastrine, diffusori, spray antizanzare candele alla citronella apparecchi ad ultrasuoni naftalina miele, detersivo per piatti piante di garofani e di citronella

1 Come tenere le zanzare lontane Per tenere le zanzare lontane, possiamo innanzitutto utilizzare dei repellenti da applicare sulla pelle. In commercio esistono diversi prodotti, generalmente in spray o crema, da spalmare in ogni zona scoperta del corpo, evitando il contorno occhi e labbra. L'alternativa fai da te può essere un'acqua aromatica preparata facendo bollire un ciuffo di basilico e alcuni chiodi di garofano in poca acqua, a cui si aggiungerà una volta fredda del succo di limone; oppure ci si può cospargere di aceto, o ancora di acqua miscelata a poche gocce di tree tea oil. Il vantaggio sia dei prodotti acquistati, sia di quello fatto in casa, consiste nell'essere protetti sia dentro casa che fuori; gli svantaggi sono la durata relativamente breve dell'azione repellente dei prodotti, che dopo poche ore vanno applicati nuovamente, l'odore spesso sgradevole, e la reazione che alcune pelli sensibili possono avere a contatto con i repellenti, soprattutto sul viso.

2 Si può poi tentare un'azione semplicemente meccanica per evitare che le zanzare entrino negli ambienti di casa. Basterà applicare alle finestre delle zanzariere. Queste possono essere realizzate anche da sé, con un po' di abilità e di pazienza; esistono in commercio anche dei rotoli di rete a zanzariera, applicabili sia con chiodini che con nastro telato. Il vantaggio principale consiste nella tranquillità di tenere le zanzare completamente fuori casa; lo svantaggio è la tendenza delle zanzariere a sporcarsi e riempirsi di polvere. Inoltre, una volta fuori casa, bisognerà comunque ricorrere ai repellenti da applicare sulla pelle.

Continua la lettura

3 Un altro metodo per tenere le zanzare lontane consiste nel rendere l'ambiente di casa sgradevole agli insetti.  Si ricorre, quindi, a piastrine, diffusori, spray specifici, candele alla citronella, oppure ad apparecchi agli ultrasuoni.  Approfondimento Guida alle piante anti-zanzare (clicca qui) In commercio esiste una grande varietà di prodotti, ma esistono comunque diverse alternative fai da te.  Per esempio, lavando le finestre e le porte con una miscela di acqua e poche gocce di tree tea oil, si tengono le zanzare alla larga dalle vie d'ingresso; oppure si posso appendere all'esterno delle finestre delle bottiglie in plastica bucherellate al cui interno di posizioneranno alcune palline di naftalina.  Un altro sistema efficace consiste nel preparare dei contenitori con acqua e detersivo per piatti, al cui interno si sistemerà un contenitore più piccolo con del miele.  Infine, sembra che i gerani e le piante di citronella tengano lontani gli sgradevoli insetti.  Questi rimedi fai da te sono generalmente innocui, naturalmente facendo attenzione alla curiosità dei bambini; invece, i prodotti acquistati sono generalmente dannosi per la salute, infatti nelle istruzioni si specifica di aerare il locale prima di potervi soggiornare.. 

Non dimenticare mai: Mangiare alcuni cibi come aglio, pompelmo e lievito di birra rende l'odore della pelle poco appetibile per le zanzare

Quali repellenti da usare contro le zanzare Come fare un anti-zanzare naturale Come allontanare api e vespe Le migliori piante antizanzare

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili