Come tingere il cuoio

di Salvatore Tarda difficoltà: media

Come tingere il cuoio Il cuoio, chiamato anche pelle, è un materiale ricavato dalla pelle degli animali e viene utilizzato nel campo dell’abbigliamento, dell'arredamento, nella produzione di interni per auto e per il rivestimento dei libri. È un materiale versatile, resistente e sempre alla moda, ma soggetto facilmente ad usura, che ne rovina l'aspetto. L'usura nel cuoio ne modifica la tinta, mostrando crepe e macchie, per poter riutilizzare gli oggetti in cuoio preferiti, che siano vestiti, accessori o altro, bisognerà effettuare un operazione di restyling, vi basterà quindi tingere il cuoio con appositi coloranti.

Assicurati di avere a portata di mano: Colorante in polvere, oggetto in cuoio, tampone, bomboletta per rifinitura, alcol

1 Il primo passo è quello di scegliere il colore adatto. In commercio ci sono due tipi principali di coloranti che possono essere utilizzati per la tintura del cuoio. Quelli a base di alcool e coloranti a base acquosa, sia sotto forma liquida già pronti all'uso, sia in polvere da diluire con acqua, alcuni di questi sono l'Anilina o il Nubuck per una struttura in velluto.

2 I prodotti con alcol permettono una maggiore profondità di penetrazione nelle fibre della pelle, ma riducono notevolmente l'odore naturale del materiale.
Con i prodotti a base acquosa, invece, il materiale conserverà l'odore caratteristico ma la resa della tinta sarà di minor qualità. Potrete trovare tutto ciò che servirà in qualsiasi punto vendita di “Fai da te", oppure in tutti i negozi che vendono prodotti per Calzature e Pelletteria.

Continua la lettura

3 Prima dell'applicazione del colorante (Anilina), per ottenerne una resa migliore dello stesso, è buona norma sottoporre il cuoio ad un trattamento preventivo.
Utilizzate un qualsiasi detergente per pelli, così da eliminare qualsiasi residuo estraneo dalla superficie.  Successivamente preparate il piano di lavoro, coprendo il tutto con carta di giornale o con teli adatti.  Approfondimento Come realizzare un porta agenda in cuoio (clicca qui) L'Anilina è un colorante tossico e altamente tingente, prestate quindi molta attenzione proteggendo tutto ciò che non deve esser colorato, adottate quindi tutte le precauzioni del caso, indossando dei guanti in lattice e una mascherina sulla bocca.. 

4 Adesso, avvolgete un batuffolo di cotone idrofilo all'interno di un rettangolo di stoffa di cotone, questo fungerà da tampone. Potreste usare anche un pennello, ma la stesura del colore non verrà agevole e uniforme. Diluite una bustina di Anilina in polvere con alcol, dosando le quantità per ottenere l'intensità desiderata. Una volta che l’Anilina sarà pronta, dovrete versare, poco per volta, sul tampone il prodotto e velocemente passarlo sulla cintura, facendo prima dei movimenti rettilinei e successivamente circolari, in modo da distribuire uniformemente la tinta.

5 Potrete dare più mani di vernice a distanza di qualche ora, durante la fase di asciugatura, manipolate flettendo la cintura così da mantenere la giusta elasticità del materiale. Una volta asciutta l'ultima mano, applica uno strato di finitura, utilizzando apposite bombolette spray disponibili in commercio, che daranno al vostro cuoio un aspetto pulito e levigato.

Non dimenticare mai: La prima volta provate con una oggetto, una cintura più vecchia così da far pratica

Come tagliare, tingere, incollare e cucire il cuoio Come realizzare una cartellina di cuoio Come scurire il legno Come sostituire un rivestimento in cuoio

Stampa la guida Segnala inappropriato
Devi inserire una descrizione del problema

Altre guide utili