Come togliere la cera degli indumenti

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per quanta attenzione possiamo avere nella vita quotidiana, può sempre capitare per distrazione nostra o altrui di macchiare degli indumenti. Infatti, mentre quando pranziamo stiamo molto attenti soprattutto alle possibili macchie di frutta o olio, molto difficili da rimuovere, lontano dalla tavola tendiamo a rilassarci, pensando che non ci siano possibilità di sporcare gli indumenti. È proprio qui che ci sbagliamo. Uno dei casi più frequenti riguarda le gocce di cera che possono colare inavvertitamente da delle candele accese sui nostri indumenti. Ecco, quindi, che la tovaglia a cui siamo affezionati o la gonna appena comprata o il paio di jeans a cui teniamo tanto mostrino, inesorabili, il segno della nostra o altrui distrazione. La stessa problematica può sorgere per i vestiti dei bambini che hanno tanti modi per macchiarsi: a partire dalle candeline di compleanno soffiate sulla torta che segnano polsini e camicette, fino alle vaschette di cera delle fiaccole ornamentali, sistemate nei vialetti o negli itinerari delle processioni religiose, dentro le quali i ragazzi finiscono quasi sempre per infilare un piede rovesciandone il contenuto bollente sui pantaloni e sulle scarpe. Prevenire tutto è impossibile, per cui è utile sapere come togliere la cera degli indumenti. Vediamo nei prossimi passi come fare.

26

Occorrente

  • Due fogli di carta assorbente
  • Ferro da stiro
  • Alcool etilico
36

Mentre per gli altri tipi di macchie la prima operazione che facciamo istintivamente è quella di utilizzare dell'acqua, borotalco o smacchiatori industriali, nel caso della cera occorre temporeggiare. È necessario, infatti, aspettare che la sostanza solidifichi prima di tentarne la rimozione. Una volta tornati a casa è inutile immergere i vestiti in acqua perché la cera non è solubile in questo mezzo. Invece, risulta importante prendere un coltello, girarne la lama dalla parte non tagliente per non danneggiare il tessuto e iniziare a rimuovere, grattando piano piano, lo strato della macchia. Quando la cera rimasta ha uno spessore sottile si può procedere con quello che resta il modo migliore per la sua rimozione.

46

Dopo aver procurato due fogli di carta assorbente (in mancanza di quelli specifici va bene anche la carta da cucina che ha una struttura ad alveare porosa), mettere a scaldare un ferro da stiro. Poggiate sull'asse l'indumento macchiato e già grattato, ponete un foglio di carta sotto la macchia e un altro sopra in corrispondenza. Passare più volte la piastra del ferro infuocato sopra la macchia senza spruzzare il vapore e pigiando per qualche istante. In questo modo osserverete che la cera si scioglierà con il calore e si trasferirà dai vestiti alla carta.

Continua la lettura
56

Può capitare che qualche alone continui a restare sul tessuto trattato. A questo punto conviene ripetere l’operazione con nuovi fogli. In generale, questo metodo funziona quasi sempre, ma qualora si volesse evitare di usare il ferro da stiro, le macchie di cera in determinati tessuti possono essere tolte anche strofinandole con un batuffolo d’ovatta intriso di alcool etilico. L’alcool, infatti, disintegra la colata di cera. Questo metodo può essere particolarmente utile per rimuovere le macchie da divani in tessuto e dai tappeti.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come cambiare il proprio copriasse da stiro

Gli accessori che devono essere tenuti all'interno di una casa, sono davvero molteplici. Oltre ai vari elettrodomestici utili per poter cucinare ogni cosa o lavare ogni capo, è necessario acquistare dei piccoli attrezzi che permettono di migliorare la...
Bricolage

Consigli per fissare l'asse da stiro alla parete

Tra i molteplici lavori domestici, stirare la biancheria è forse il più estenuante. Spesso alla noia provocata dal lavoro in sé, si aggiungono anche altri due elementi. Il primo è recuperare l'asse da stiro nei meandri dei nostri ripostigli. Il secondo...
Bricolage

Come restaurare un ferro da stiro a carbone

Il ferro da stiro è uno strumento piuttosto antico, ma che ha svolto e svolge ancora, fin dalla sua creazione, un'utile funzione per la cura e l'aspetto dei nostri vestiti. Grazie al calore prodotto è possibile eliminare le fastidiose pieghe dei nostri...
Casa

Cosa fare se il ferro da stiro perde acqua

Tra le svariate faccende che possiamo fare in casa, stirare i capi è sicuramente una delle più noiose, oltre che faticose. Certi tessuti richiedono più attenzione rispetto agli altri, e alcune pieghe sono difficili da appianare. Magliette, camicie,...
Casa

Come togliere il calcare dal ferro da stiro

Il ferro da stiro è un elettrodomestico di indubbia utilità, che è ormai presente in qualsiasi casa. L'unico problema è che, funzionando con l'acqua, è soggetto all'accumulo del calcare che ne compromette il corretto funzionamento.Il primo segnale...
Bricolage

Come realizzare biglietti d’invito col ferro da stiro

Se siete prossimi ad organizzare una festa in occasione di una ricorrenza particolare (compleanno, matrimonio, anniversario, laurea) in cui coinvolgere amici e parenti, avrete bisogno di biglietti d'invito originali e fantasiosi. Con questa guida vedremo...
Casa

Come effettuare la manutenzione del ferro da stiro

La stiratura, seppur una pratica noiosa, garantisce biancheria e capi impeccabili, nonché perfettamente igienizzati. Come tutti gli elettrodomestici, il ferro da stiro richiede una manutenzione ordinaria. Diversamente, verrebbero compromesse le sue funzionalità...
Cucito

Come fare una copertura per l'asse da stiro

L'asse da stiro è uno strumento che non può mancare all'interno di qualsiasi abitazione. Ogni casalinga sa che è fondamentale per poter stirare comodamente tutti gli abiti. L'asse da stiro strutturalmente ha una lunga durata, ma la sua copertura tende...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.