Come togliere la vernice dal legno

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Esistono svariati modi per togliere la vernice dal legno. Se le macchie di vernice sono poco distese, cioè piccole, si possono togliere senza problemi. Per le superfici più distese invece avrete bisogno di calore, solventi chimici, o forza. Il metodo più veloce per eliminare la vernice dal legno è sicuramente la sverniciatura a caldo. Questa può essere effettuata sia con la torcia a gas o la pistola ad aria calda, basta avere un po' di manualità. Il lavoro non presenta particolari difficoltà, basterà fare attenzione a non bruciare la superficie che andrete a trattare.
Vediamo quindi come togliere la vernice dal legno.

27

Occorrente

  • Guanti e occhiali da lavoro
  • Torcia a gas
  • Pistola ad aria calda
  • Spatola o rachietto
37

Per quanto concerne la pistola ad aria calda, potrete sverniciare il legno semplicemente dirigendo l'aria bollente contro la zona da trattare, ad una distanza di circa dieci centimetri. Quando notate che la vernice si sta distaccando, dovrete intervenire con una spatola o un raschietto, e rimuoverla dalla superficie. Mentre rimuovete la vernice muovete in continuazione la pistola dell'aria calda indietro e vanti per riscaldare uniformemente la superficie.

47

Invece se utilizzate la torcia a gas, per eseguire questa operazione, non dovrete fare altro che passare la fiamma sulla vernice e quando quest'ultima inizia a sollevarsi, raschiarla come descritto nel procedimento per la pistola ad aria calda. Durante le operazioni proteggete il pavimento con un foglio di materiale non infiammabile, inoltre, se dovete eliminare le vernice vicino al vetro, dovrete tenere con una mano la protezione per il vetro stesso. Se la vernice si indurisce di nuovo mentre raschiate, ripassate la fiamma sulla zona interessata.

Continua la lettura
57

Se le aree da trattare sono molto estese, il modo più veloce per eliminare la vernice è quello di utilizzare una smerigliatrice elettrica. Per farlo impiegate una carta vetrata a grana grossa per non intasarla presto con la vernice, come succede con la carta vetrata a grana fine. Durante la smerigliatura seguite sempre le venature del legno per evitare danni alla sua superficie. Se necessario infine date una passate di carta vetrata a grana fine, una volta tolta la vernice con la carta vetrata a grana grossa.

67

Se la vernice da togliere è ancora fresca, potete toglierla utilizzando dell'acqua. Basterà utilizzare un panno inumidito, ovvero immergerlo nell'acqua calda, quindi strizzarlo bene per evitare che dell'acqua sgoccioli nelle zone che non devono essere trattate, e infine strofinare finché non va via la vernice. Durante l'operazione risciacquate il panno e strofinate di nuovo per eliminarla completamente. Infine asciugate il legno con un panno asciutto.

77

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Errori da evitare con la pistola silicone

La pistola silicone è uno degli oggetti più utili che possano esserci in casa. Essa rappresenta un validissimo aiuto per molti lavori domestici, per sigillare finestre o vasche da bagno, porte o tavoli di ogni genere. Il suo utilizzo tuttavia, può...
Materiali e Attrezzi

Come Preparare La Vernice Per La Pistola A Spruzzo Elettrica

Se avete intenzione di riverniciare alcune parti della casa e desiderate fare uso di uno strumento professionale e molto più sbrigativo del tradizionale pennello, allora potreste provare la pistola a spruzzo elettrica che vi consente di fare il lavoro...
Casa

Pistola a spruzzo: come tinteggiare

La tinteggiatura in origine si effettuava con un grosso pennello. Esso consentiva di dipingere una superficie piuttosto vasta e prendeva il nome di "pennellessa".In seguito si iniziò a notare che il rullo permetteva di risparmiare tempo. Inoltre si riusciva...
Materiali e Attrezzi

Consigli per usare la pistola silicone

Il silicone è molto utile in casa sia per incollare che per riparare fessure e lesioni. Con la pistola per il silicone si possono anche sigillare interstizi nella vasca da bagno, nelle finestre e nei pavimenti. La pistola è formata da un semplice tubo...
Casa

Come tinteggiare le pareti con la pistola a spruzzo

La tinteggiatura delle pareti inizialmente veniva effettuata con la pennellessa, che era un grosso pennello capace di ricoprire in una sola passata una vasta superficie. Successivamente è stata sostituita dal rullo in quanto si era visto che sporcava...
Materiali e Attrezzi

Come sverniciare un mobile con una pistola termica

Grazie al fai da te e alla sua diffusione, ognuno di noi può inventare, costruire o restaurare piccoli e grandi oggetti di casa. Questo ritorno all'artigianato è in continua crescita, poiché è allo stesso tempo un hobby e un modo per risparmiare....
Bricolage

Come costruire una pistola ad acqua

Con questa guida, vi darò dei consigli molto utili e vi illustrerò come costruire una pistola ad acqua. Vista la situazione economica del nostro paese, è bene costruirsi da soli qualsiasi strumento possa essere utile. La pistola ad acqua si può...
Bricolage

Come fare una pistola spara pallini

Creare in casa una pistola o un mitra spara pallini, contrariamente a quanto si pensa, non è molto complicato. Basta avere a disposizione pochissimi elementi ed il gioco è fatto. Forse la parte più complicata potrebbe essere riuscire a trovare una...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.