Come togliere una macchia di unto dai vestiti

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Capita spesso, di macchiarci mentre mangiamo o cuciniamo. In particolare, le macchie d'olio, sono un nemico implacabile per tutti i capi d’abbigliamento e i tessili in generale. Se non si conoscono i giusti metodi per rimuovere le macchie d'unto, può diventare un problema davvero impossibile da risolvere. Nessun problema! Di seguito, vi mostreremo come togliere una macchia di unto dai vestiti in modo semplice e veloce.

27

Occorrente

  • Detersivo per piatti
  • Spazzolino vecchio
  • Borotalco
  • Sale
  • Sgrassatore spray
  • Candeggina
37

Il detersivo

Il detersivo per i piatti è uno dei rimedi più economici ed efficaci per togliere una macchia di unto dai vestiti. Se vi siete accorti che la vostra camicetta preferita si è macchiata, non lavatela subito. Occorre prendere il vostro detersivo per i piatti e versarne una piccola quantità direttamente sulla macchia. Aspettate circa 10-15 minuti e risciacquate bene. Se la traccia oleosa sulla vostra camicia ancora non se ne è andata, occorre ripetere l'operazione, ma strofinate la parte oleosa con un vecchio spazzolino. Per essere certe di aver debellato l'unto, lavate il vestito in lavatrice e lasciatelo asciugare all'aria. Attenzione, è importante non esporre il capo d'abbigliamento alla luce solare perché, la macchia potrebbe fissarsi sul vestito.

47

Il borotalco

Il borotalco è un'altra buona soluzione per togliere una macchia di unto dai vestiti. Se a casa non avete il borotalco, il sale da cucina andrà benissimo. In entrambi i casi, togliete dal vestito l'olio o il grasso in eccesso. Ora cospargete la zona da trattare con il borotalco. Dopo 5 minuti, rimuovete delicatamente la sostanza in eccesso con un cucchiaio. Prendete il vostro "caro" detersivo per i piatti e, con un po' d'acqua, strofinate la parte macchiata con le dita o con lo spazzolino. Quando si formerà la schiuma, mettete il vestito in lavatrice e godetevi i risultati!

Continua la lettura
57

Lo smacchiatore

Se la macchia d'unto resta ancora stampata sul vostro vestito, provate ad utilizzare il vostro smacchiatore preferito. Spruzzatelo direttamente sulla macchia d'unto ed attendete qualche minuto. A questo punto risciacquate insistendo bene sulla traccia e procedete con il normale lavaggio in lavatrice. Le avete provate proprio tutte ma la macchia è ancora lì al suo posto. Non cercate di colorare il vestito con un prodotto cambia colore poiché, la macchia d'unto non sparirà. In extremis, se la macchia d'unto non va via, potete provare ad utilizzare un po' di candeggina e risciacquate dopo non più di 10 minuti. Se anche in questo caso, la macchia d'unto non va via, non intervenite più. In questo caso, se tenete al vostro vestito, è possibile ricorrere ai patch. Esistono inserti di stoffa di ogni tipo e sicuramente troverete quello perfetto per voi!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Trattate la macchia prima che si secchi
  • Non stirare la parte macchiata
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come rinnovare le fughe delle piastrelle

Le fughe delle piastrelle nei rivestimenti della cucina e della stanza da bagno possono, nel corso degli anni, sporcarsi di unto o macchiarsi di antiestetiche muffe nerastre. Se le piastrelle sono ancora in perfetto stato possiamo provvedere a rinnovarle...
Casa

Come fare il sapone al limone

Se desideriamo fare rapidamente il sapone al limone ma non sappiamo assolutamente come bisogna fare, vi consigliamo vivamente di leggere molto attentamente le istruzioni tecnico-operative illustrate nella seguente semplice e rapida guida esposta nei passaggi...
Bricolage

come fare una coccarda con i sacchetti delle patatine

La coccarda classica per eccellenza è un prodotto di cui non si può fare a meno per completare il vostro packing con colore e simpatia. Ideale per dare un tocco di fantasia ai vostri pacchetti regalo o bomboniere. Esse sono molto semplici e veloci da...
Materiali e Attrezzi

Come pulire il legno grezzo

Il legno continua ad essere, ancora oggi, il grande protagonista dell'arredamento; per quanto le abitazioni possano apparire futuristiche, la maggior parte presenta mobili, tavoli, sedie e librerie realizzate in legno. Nella maggior parte dei casi il...
Casa

Come smacchiare le scarpe in pelle

La pelle naturale con cui vengono realizzate borse, cinture e soprattutto le scarpe, è particolarmente delicata in quanto è soggetta a macchiarsi e quindi a rovinarsi del tutto se non si utilizzano opportuni accorgimenti. A tale proposito in questa...
Casa

Come mantenere al meglio il marmo

Sicuramente chi possiede in casa propria (in bagno o in soggiorno) delle superfici in marmo sa anche che, oltre ad essere un materiale pregiato dall'impatto visivo molto forte, richiede in effetti una particolare attenzione nella sua manutenzione. Per...
Altri Hobby

8 modi per riciclare il vecchio spazzolino da denti

Lo spazzolino da denti appartiene a quella categoria di oggetti che utilizziamo anche più volte ogni giorno della nostra vita: in casa, in viaggio, è uno strumento essenziale per ciascuna persona.Tuttavia, in un breve periodo di tempo, lo spazzolino...
Bricolage

10 idee per usare la cenere

Tutti considerano la cenere come una delle cose più sporche. Scoprite quanto può essere utile una cosa apparentemente insignificante!Questo prodotto, che è possibile ottenere a costo zero, si presta a diversi usi particolari.Di seguito, dieci idee...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.