Come trapiantare l'avocado

tramite: O2O
Difficoltà: media
14

Introduzione

In questa breve guida vi sarà spiegato come trapiantare l'avocado. Per prima cosa andrò a darvi delle informazione più specifiche sull'avocado, così da poter conoscere al meglio questa pianta. L’avocado è un albero da frutto ed è originario di una vasta zona geografica che va dal Messico al Guatemala. Nonostante le origini in Paesi del Centro America questa pianta può essere coltivata normalmente anche nei Paesi Europei.

24

Cosa necessita una pianta di avocad

Come detto in precedenza è possibile coltivare l'avocado anche in un ambiente domestico. Tuttavia è bene sapere che l’avocado necessita di un clima tropicale o sub-tropicale e che per tanto non riesce a sopravvivere a temperature particolarmente rigide. Un albero di avocado può tra le altre cose arrivare a raggiungere a 10-15 metri.

34

Quando si trapianta l'avocado

Come detto in precedenza gli alberi di avocado prosperano in regioni calde nonostante riescano comunque ad adattarsi piuttosto bene. È possibile effettuare il trapianto dell'avocado in diversi periodi dell'anno, tuttavia il migliore resta comunque la primavera, viste le temperature ne troppo freddi ne troppo elevate. Durante il periodo estivo la pianta risulta essere infatti più soggetta ai danni del sole. Nonostante ciò anche durante il periodo estivo possono essere effettuati trapianti se prese le giuste precauzioni, come ad esempio una regolare irrigazione della pianta durante le ore più calde del giorno. Si sconsiglia invece di effettuare il trapianto nei mesi invernali poiché il freddo potrebbe causare diversi danni alla pianta.

Continua la lettura
44

Come si effettua il trapianto

Come detto in precedenza dunque, il miglior periodo per effettuare il trapianto dell'avocado è senz'altro la Primavera. Nello specifico i mesi migliori sono quelli di Marzo e Aprile. Quando si effettua un trapianto dell'albero è bene scavare una buca po' più larga della sfera di radice prestando comunque molta attenzione alla profondità della buca. È assolutamente sconsigliato di effettuare lavori dove sono esposte le radici della pianta. È bene prestare molta attenzione anche alla scelta del sito dove andare ad effettuare il trapianto. Scegliere un luogo dove la pianta è protetta dal gelo e dal vento rappresenta sicuramente un punto a nostro favore. Dopo il trapianto, è bene sapere che l'avocado deve essere innaffiato almeno due-tre volte al giorno. Oltre questo si consiglia di effettuare il trapianto in un punto ben soleggiato e di utilizzare prodotti come l'azoto (almeno un chilo per pianta) nel corso dell'anno.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come piantare un seme di avocado

L'avocado è un frutto tropicale dal gusto particolare, utilizzato spesso in molte pietanze. Usato soprattutto nelle preparazione di insalate e negli antipasti, l'avocado si può consumare da solo o utilizzare per dare vita a deliziose salse come il guacamole....
Giardinaggio

Come trapiantare le piantine di pomodoro nell'orto

Quella del pollice verde non è solo una semplice passione, ma più che altro una vera e propria attitudine. Esistono moltissime piante che possiamo coltivare anche in casa con pochi passi. In questa guida ci focalizzeremo su un ortaggio in particolare....
Giardinaggio

Come coltivare l'avocado a casa

L'avocado è un frutto esotico dal gusto particolare e dalle proprietà antiossidanti eccezionali: originario dell'America Centrale, dona dei frutti di colore verde con una polpa burrosa dal sapore simile alla nocciola. Se vi capita di mangiarlo, non...
Giardinaggio

Come trapiantare piantine di barbabietole

La barbabietola è uno di quegli ortaggi poco utilizzati in Italia: il suo uso infatti, si riserva solo nelle preparazioni salate. Pochi sanno infatti, che il suo utilizzo in cucina è variegato e che la barbabietola ha ottime proprietà disintossicanti...
Giardinaggio

Come trapiantare e seminare le viole

Quando l'inverno è appena trascorso e si appresta a far posto ai colori della primavera, c'è un fiore che sboccia, timido e gentile: è il tempo delle prime viole. Sono quelle seminate in autunno nei vivai, trapiantate a dicembre e ora disponibili con...
Giardinaggio

Come coltivare l'avocado

La pianta di avocado è originaria dell'America centrale e meridionale ma anche in Italia sviluppa bene nelle regioni meridionali. Di semplice coltivazione può facilmente crescere bene anche in vaso. In questo modo però si avrà una pianta al solo scopo...
Giardinaggio

Come coltivare un albero di avocado innestato

L'avocado è un frutto dal sapore esotico, stuzzicante e del tutto particolare, e proprio per questo è alla base di moltissimi piatti, tra i quali la famosissima salsa messicana chiamata guacamole. L’albero da cui si ricava è originario dell’America...
Giardinaggio

Come coltivare i semi del mango e dell'avocado

Mango, avocado ed altri frutti esotici sono sempre più apprezzati nelle cucine occidentali, perché si prestano alla sperimentazione di piatti freschi e gustosi. Reperibili nei supermercati come primizie invernali, sono piuttosto costosi. Gli accaniti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.