Come trasformare una saponetta in un portacandela

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Se ami riciclare alcuni oggetti per realizzare dei manufatti davvero unici e nel contempo originali e funzionali, allora puoi seguire con attenzione quanto ti viene descritto nei passi successivi di questa guida, dove ti spieghiamo come fare per trasformare una semplice saponetta in un'elegante ed utile portacandela.

26

Occorrente

  • Saponetta rotonda
  • Spilli
  • Rafia
36

Per iniziare questo lavoro creativo procurati innanzitutto una saponetta magari colorata e abbastanza grande, possibilmente di forma rotonda e nella parte superiore inserisci degli spilli (ravvicinati tra loro), formando un cerchio. Gli spilli andranno posti ad una distanza di circa tre o quattro millimetri l'uno dall'altro ed inseriti nella saponetta per circa metà della lunghezza in modo che sporgano circa 1,5 cm. Potrai tra l'altro utilizzare degli spilli semplici o quelli con la testa rivestita da palline di plastica colorata, che sono anche molto decorative.

46

A questo punto capovolgi la saponetta e fissa degli spilli anche nella zona inferiore, a forma di cerchio e considera che quest'ultimo dovrà avere un'ampiezza del diametro di una moneta da due euro o poco più. Pianta poi gli spilli leggermente obliqui, in questo modo faranno da piedini al portacandela. Adesso dovrai preparare della rafia e stenderla allungandola per bene. Procedi quindi allacciando l'inizio del filo di rafia proprio sopra agli spilli ed intreccialo bene, passandolo tra uno spillo e l'altro alternando l'orientamento. Sulla parte rotonda della saponetta, fai invece scorrere la rafia distendendola in tutta la sua larghezza e attorcigliandola leggermente in corrispondenza degli stessi spilli.

Continua la lettura
56

A questo punto sei quasi giunto al termine della realizzazione del tuo portacandele profumato, per cui procedi applicando alla saponetta, un altro filo di rafia cambiando stavolta il colore e creando un piacevole contrasto tra tinte differenti. In tal modo, potrai valutare meglio le distanze e coprire tutte le zone che prima non eri riuscito a fare e rivestirai quindi completamente gli spilli. Infine dovrai prendere della rafia ed attorcigliarla su se stessa creando una sorta di cordoncino a forma di spirale stretta. Procedi poi facendola passare da spillo a spillo fino a lasciar sporgere solo le teste di questi ultimi, ottenendo così una bella ed estetica finitura del tuo originale portacandele profumato che adesso e finalmente pronto per essere esposto nella tua casa o per regalare a qualche amico.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegli una bella saponetta colorata

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come Cucire Una Spugna Con Sapone Incorporato

Quanto sarebbe comodo avere una spugna da usare per la doccia con incorporato il sapone? Magari un sapone particolare, aromatizzato a seconda dei gusti di chi usa la spugna. Con questa guida è possibile realizzare una spugna con sapone utilizzando simpatici...
Altri Hobby

Come fare un porta saponetta con le capsule del caffè

Il caffè è uno di quei piaceri a cui pochi italiani sanno rinunciare. La mattina, dopo pranzo o nel pomeriggio, gustare un buon caffè è un ottimo modo per prendersi una pausa rilassante. Molti di noi hanno deciso di optare per una macchina del caffè...
Bricolage

Come creare un portacandela con il fimo

Le candele creano un'atmosfera suggestiva nei locali in cui vengono accese. Spesso, in occasione di cene romantiche, sostituiscono la luce proveniente dai lampadari conferendo alla serata un alone di magia. Se leggerai questa guida ti spiegherò in maniera...
Casa

Come preparare una saponetta alle rose

Se intendete cimentarvi nella realizzazione di un saponetta alle rose, potete eseguire il lavoro rispettando però alcune regole fondamentali, e nel contempo usando dei prodotti adeguati. In riferimento a ciò, nei passi successivi di questa guida troverete...
Bricolage

Come Realizzare Agnellini Salvadanaio E Portacandela

Utilizzare la propria creatività è un ottimo modo per poter donare nuova vita a dei vecchi oggetti e anche realizzare dei progetti semplici e divertenti per divertirsi con i propri bambini e aiutarli nello sviluppo della loro fantasia e della loro intelligenza....
Bricolage

Come realizzare un portacandela fai da te

Le candele sono un oggetto d'arredo molto in voga ultimamente in quanto conferiscono alla casa un'atmosfera calda ed accogliente. Ognuna di esse ha bisogno di un portacandela, che serve a proteggere dall'eccessivo calore e dalla cera sia i mobili che...
Bricolage

Come realizzare saponi a forma di pesce

Il fai da te è un passatempo molto bello e creativo ma diventa anche molto utile e ci fa risparmiare una grande quantità di denaro. Ma non solo. Quando si tratta di prodotti per la pulizia e la bellezza a tutte queste qualità si aggiunge anche il fatto...
Bricolage

Come realizzare un portacandele ovale in legno con il decoupage

L'arte del decoupage è davvero spettacolare. Con la giusta pazienza e tanta fantasia possiamo realizzare con le nostre mani dei veri e propri capolavori. Oggetti sempre nuovi, unici e diversi, che con la particolare tecnica del decoupage acquisteranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.