Come usare il piegatubi

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Se amate il fai da te e intendete cimentarvi in un lavoro che riguarda l’idraulica, e nello specifico la creazione di una condotta che consente di portare l’acqua o il gas dalla casa al giardino, è necessario avere a disposizione oltre a dei tubi in rame, anche di un utensile specifico chiamato 'piegatubi'. A tal proposito, nei passi successivi di questa guida, vi sarà spiegato come usare questo arnese.

26

Occorrente

  • Piegatubo
36

Acquistate un piagatubi

Un piegatubi si può trovare di diverse dimensioni e forme. C’è la possibilità di acquistare quello da banco, a pinza oppure manuale. In tali casi si tratta di un’azione manuale che richiede accortezza e un minimo di praticità nel maneggiare gli utensili, soprattutto per evitare spechi, visto che il costo del rame non è certamente economico. Se avete scelto il piegatubi da banco, per poterlo usare in modo corretto, bisogna innanzitutto bloccare la struttura su di un tavolo, utilizzando dei bulloni con dado da inserire in apposite feritoie, posizionate sui laterali in prossimità della base.

46

Stabilite l'angolazione necessaria

Nello specifico il piagatubi da banco è composto da una parte svasata che serve per appoggiare il tubo ed evitare che possa slittare, mentre un’altra sezione dalla forma conica va spinta frontalmente, creando la curva necessaria, senza che il tubo si spezzi. Il supporto conico è dotato di una molla a scatto, che serve per dargli la giusta tensione e con il minimo sforzo. Grazie a questo utensile, si possono piegare tubi in rame, ma anche in zinco e in ottone con una certa facilità, e di qualsiasi diametro che sia inferiore ai quattro centimetri. Inoltre l’utensile offre la possibilità di stabilire l’angolazione desiderata, grazie ad una apposita scala graduata. Esistono anche i piegatubi industriali, che consentono di agire su tubazioni di gran lunga superiore di diametro.

Continua la lettura
56

Piegate il tubo

Se tuttavia per il vostro lavoro di bricolage avete bisogno di piegare dei tubi di piccolo diametro potete usare la pinza piegatubi, che presenta un’impugnatura con all'estremità un supporto a due facce, che servono rispettivamente per bloccare il tubo e per curvarlo. La parte che blocca il tubo da piegare serve come appoggio, mentre quella per la piegatura è a forma di cuneo e la curvatura deve avvenire sempre a freddo e quindi senza riscaldare il tubo che potrebbe deformarsi o quantomeno perdere le sue specifiche caratteristiche strutturali. Le pinze come per i supporti da banco, sono dotate di ricambi, che di volta in volta è possibile usare in proporzione al tubo da piegare.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • La parte che blocca il tubo da piegare serve come appoggio, mentre quella per la piegatura è a forma di cuneo e la curvatura deve avvenire sempre a freddo e quindi senza riscaldare il tubo che potrebbe deformarsi o quantomeno perdere le sue specifiche caratteristiche strutturali.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come montare una mola elettrica con spazzola per uso hobbistico

Tutti coloro che amano l'arte del fai da te, in particolare hanno l'hobby di realizzare e costruire oggetti di legno, o di metallo e così via, oppure amano riparare e sistemare i propri oggetti andati rotti, sanno bene quanto vale e che aiuto può dare...
Materiali e Attrezzi

Come costruire una sabbiatrice da banco

Il sabbiatore da banco è un'apparecchiatura utilizzata per la levigatura, pulizia e sagomare superfici dure. La sabbiatura viene effettuata forzando le particelle solide attraverso un ugello accelerata attraverso la superficie ad alta velocità. Ha varietà...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare il seghetto per cornici

Nell'ambito dei lavoretti "fai da te" esistono tantissimi tipi di varianti che è bene conoscere affinché possiate apprezzare al meglio tutto quello che è possibile fare con il legno. In particolare, questa guida vuole spiegarvi come si può usare il...
Bricolage

Come incidere le piastrelle

Incidere le piastrelle è un'antica arte che si svolgeva fin dall'antichità. La delicatezza della ceramica ne fa purtroppo un materiale facilmente danneggiatile, per questo incidere una piastrella richiede maestria e molta pazienza, oltre ad un tocco...
Materiali e Attrezzi

Come usare uno svasatore a tre taglienti

Uno svasatore a tre taglienti è un utensile che viene cosi definito poiché si presenta con tre spessori di forma piramidale a 90 gradi, che sono adatti per lavorare sia il legno che il metallo. Inoltre ha un attacco che consente di utilizzarlo su qualsiasi...
Materiali e Attrezzi

Frese sagomate: errori da non commettere

La fresatrice è una macchina utilizzata nel settore metallurgico e siderurgico per eseguire operazioni di levigatura e modifica di forme metalliche complesse. Il funzionamento di questo macchinario è del tutto simile a quello del trapano con la sola...
Bricolage

Come costruire un pannello per gli attrezzi per il garage

Quante volte vi sarà capitato di trovarvi in garage per aggiustare la vostra auto e di non trovare l'utensile che vi necessita. Tuttavia, fare un po di ordine non guasta, sia dal punto di vista estetico che per pura comodità, evitando così perdita...
Materiali e Attrezzi

Come utilizzare la cesoia taglia tubi

Spesso vi sarà capitato di voler riparare o modificare oggetti, tubi ed impianti di casa vostra, ma spesso non si vuole ricorrere al pagamento di un tecnico professionista, quindi si pensa di poter effettuare questi piccoli lavoretti con le proprie mani...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.