Come utilizzare la resina bicomponente

tramite: O2O
Difficoltà: difficile
15

Introduzione

Tra i materiali più versatili e interessanti, la resina bicomponente artificiale trova il suo posto d'onore. Si tratta di un materiale viscoso, resistente termicamente, simile nell'aspetto alla mirra, all'incenso e ad altri innumerevoli composti liposolubili reperibili in natura. Il campo di applicazione, come la gamma tipologica (epossidiche, fenoliche, acriliche, poliuretaniche e vinil-estere) è molto vasto e va dalle impermeabilizzazioni ai rinforzi strutturali, dagli ancoraggi alle sigillature, fino ad arrivare alla riproduzione di oggetti, per colata, su stampi in gomma siliconica. Nonostante le sue molteplici funzioni, comunque, restano sommariamente invariate la modalità di ottenimento e le possibilità di utilizzare questo materiale, fondate sulla miscelazione di due componenti, la resina e l'indurente, capaci di dar origine ad un composto stabile, dalla finitura lucida e compatta.

25

Concentrarsi sulla preparazione dello stampo

Tra le svariate tipologie di resine in commercio, analizziamo l'utilizzo di quelle poliuretaniche, le più adatte alla riproduzione di oggetti per colata in stampi. Innanzitutto, concentriamoci sulla preparazione dello stampo, valutandone la compatibilità chimica e fisica con la resina e ricorrendo eventualmente a distaccanti e vernici turapori. Sia i distaccanti che le vernici turapori impediranno che la resina si incolli allo stampo. I distaccanti generalmente vanno applicati su superfici in legno o metallo, mentre le vernici turapori su quelle porose. Con lo stampo ormai pronto, possiamo passare alla preparazione della miscela: la resina e l'indurente, che dovranno essere miscelati.

35

Prestare attenzione alla miscelazione

La miscelazione è un passo molto importante al fine di ottenere un composto a regola d'arte. Versati i due prodotti all'interno di un contenitore, dobbiamo mescolare lentamente fino a ottenere un composto omogeneo. Qualora le resine fossero trasparenti e incolore, noterete una quasi immediata opacizzazione, indizio di una mescolazione bene avvenuta. In entrambi i casi, sia che si utilizzino miscele incolori o colorate, saranno visibili dei filamenti, che dovranno scomparire mano a mano che prosegue la mescolazione.

Continua la lettura
45

Eseguire la colata

Il passo che segue, prevede la delicata fase di colata. Adesso dobbiamo evitare bruschi movimenti ed eccessive vibrazioni. Le resine poliuretaniche, solitamente, induriscono a temperatura ambiente in 30-60 minuti, anche se, il tempo di lavorazione è ridotto a soli 4-5- minuti. Nel caso si vogliano ridurre i tempi di indurimento, si consiglia di preriscaldare lo stampo ad una temperatura di 40-60°C. Versiamo dunque con molto lentamente il nostro composto, cercando di evitare che si formino bolle e spazi d'aria tra esso e la superficie dello stampo.

55

Eseguire la colorazione e l'assemblaggio

Pronti gli oggetti, è possibile passare alle fasi di colorazione ed assemblaggio, sfruttando al massimo la versatilità e la semplicità di questo fantastico materiale. Si raccomanda di conservare i componenti in un luogo asciutto e a una temperatura che sia superiore ai 20-25°C, in modo da evitare la cristallizzazione dell'indurente. Nonostante tutte le attenzioni, comunque, le resine hanno una durata complessiva non superiore ai 6 mesi dalla data di produzione.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come realizzare dei sottobicchieri

Quando si entra in un negozio di design, non si può che restare ammaliati. Ogni oggetto, per funzionale che sia ed indipendentemente dalla sua grandezza, possiede anche una certa estetica che lo rende eccezionale. Realizzare pezzi dal design accattivante,...
Bricolage

Come Realizzare Ancoraggi Con Tasselli Chimici

Effettuare degli ancoraggi non sempre può rivelarsi così semplice come si pensa. Difatti bisogna prestare molta attenzione al tipo di superficie e parete che si utilizza per fissare gli anelli dove andrà ancorato il peso da applicare, anche perché...
Casa

Come riparare un tubo che perde con la resina

Sembra incredibile ma gli imprevisti in casa avvengono sempre nei momenti più inopportuni. Vi siete accorti di una perdita nell’impianto idraulico e non potete rivolgervi subito ad un tecnico? Se vi ritrovate nella situazione di dover provvedere immediatamente...
Casa

Come riparare un foro nel tubo idrico

Come sempre gli imprevisti capitano sempre nei momento meno opportuni. Uno di questi imprevisti sicuramente è la perdita in un tubo idrico. Ma non avete né voglia né tempo per rivolgervi subito a un tecnico. Cosa fare allora? Se siete appassionati...
Bricolage

Come Creare Oggetti Da Bagno In Resina Madreperlata

Come recita la definizione su "Wikipedia", la resina artificiale è un materiale viscoso, di aspetto simile alla resina vegetale. Essa è perfettamente in grado di indurirsi sia a freddo che a caldo.Fra le resine sintetiche più comuni troviamo le resine...
Casa

Come fare la manutenzione di un pavimento in resina

Negli ultimi anni, a causa delle sue molteplici qualità, si è diffuso molto rapidamente un materiale molto versatile per i pavimenti, ovvero la resina. Tra le sue molteplici caratteristiche, le più significative sono la praticità d'uso per via della...
Bricolage

Come colare la resina acrilica in uno stampo e creare composizioni

La resina acrilica è una sostanza abbastanza facile da maneggiare; essa si può comprare in qualsiasi colorificio. Generalmente si presenta sotto forma di liquido trasparente a cui si aggiungono pigmenti colorati se si vuole dare un colore. Per dare...
Altri Hobby

Come realizzare gioielli in resina

Realizzare da sé dei gioielli originali e personalizzati è una passione che sta conquistando sempre più donne. Indossare un gioiello che si è ideato, progettato e realizzato solamente con la propria fantasia, creatività e manualità dà grande soddisfazione....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.