Come verniciare i mobili in truciolato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

In passato la maggior parte dei mobili erano in legno massello, oggi invece si prediligono materiali più economici. I complementi d'arredo moderni sono costituiti, generalmente, dal truciolato su cui viene fatto aderire un foglio di legno o di un altro materiale a basso costo. Rinnovare mobili del genere è abbastanza complesso ma non impossibile. Nella seguente guida, passo dopo passo, vi forniremo dei consigli su come verniciare i mobili in truciolato, ottenendo un risultato perfetto. Vediamo insieme come fare.

25

Occorrente

  • Carta vetrata
  • primer
  • vernice
  • rullo
  • pennello
  • panno
  • aspirapolvere
35

Carteggiare il mobile

La prima cosa da fare è quella di smontare completamente il mobile. Dovrete quindi scomporre le ante, i mobili e tutte le varie parti. Ciò appare fondamentale per ottenere un risultato impeccabile, poiché consente di raggiungere anche i punti più nascosti. Procedete poi carteggiando i vari pezzi del mobile utilizzando la carta vetrata a grana fine. I mobili in truciolato presentano una superficie molto liscia che non permette alla vernice di aderire pertanto è necessario renderla più grezza. Eseguite movimenti circolari e non scartavetrate con troppa forza, per evitare di danneggiare la superficie.

45

Applicare il primer

A questo punto, pulite accuratamente il mobile. Dovrete eliminare, con l'aspirapolvere, qualsiasi traccia di polvere in quanto quest'ultima potrebbe non rendere uniforme la vernice. Aiutatevi anche con un panno umido. Ora passate con un pennello piccolo il primer su tutta la superficie del mobile. Procedete dunque con pennellate decise, fino ad ottenere uno strato sottile ed uniforme. Se non avete manualità con questo genere di lavoro, utilizzate un primer in spray in modo da agevolare l'applicazione. Portata a termine questa fase, lasciate asciugare il vostro mobile per almeno 24-46 ore. Toccate la superficie delicatamente per vedere se è completamente asciutta.

Continua la lettura
55

Verniciare il mobile

Ora potete verniciare il vostro mobile del colore che preferite. Utilizzate, a tal proposito, un pennello di piccole dimensioni così da raggiungere anche gli angoli e un rullo, per le restanti parti. Ricordate che saranno necessarie tre o quattro mani di vernice prima di raggiungere il risultato sperato. È importante lasciar passare almeno due ore tra un'applicazione di vernice e l'altra. Quando sarete soddisfatti del colore ottenuto, fate asciugare il mobile per un'intera giornata. Completate il lavoro applicando un lucido protettivo trasparente. Infine attendete qualche giorno prima di posizionarlo nella stanza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come lavorare il truciolato

All'interno della presente guida andremo a occuparci di fai da te. Entrando più nel dettaglio, come abbiamo indicato nel titolo che contraddistingue la nostra guida, ora andremo a spiegarvi in pochi passi Come lavorare il truciolato. Cominciamo immediatamente.Cosa...
Bricolage

Come assemblare il ripiano in parquet di un tavolino

Saper fare dei piccoli lavoretti di bricolage ormai risulta essere molto importante. Questo infatti permetterà di riuscire a dare sempre un tocco personale alla propria casa, potendo cosi assecondare meglio i propri gusti sull'arredamento con delle creazioni...
Bricolage

Come costruire un letto a piattaforma

Come vedremo di seguito, un letto a piattaforma è un particolare tipo di letto che non usa un comune telaio in metallo, ma che al contrario è caratterizzato da una piattaforma in legno e da un materasso; una tipologia di letto molto usata nell'antichità,...
Casa

Come sostituire le cerniere agli sportelli di una credenza

Se nella vostra abitazione possedete una credenza a cui è necessario cambiare le cerniere agli sportelli, potrete compiere la sostituzione abbastanza facilmente, ma il lavoro potrebbe essere differente secondo la tipologia di legno che incontrate: infatti,...
Bricolage

Come Disegnare Con Il Pirografo

Il disegno con il pirografo è poco conosciuto nonostante l'indiscusso fascino di questa tecnica artistica. Le opere eseguite in questo modo sono soprattutto di tipo ecologico, quindi è un'arte che supporta il rispetto dell'ambiente. Vale sicuramente...
Casa

Come creare il telaio di un tavolino smontabile

Anche se non possedete le competenze necessarie per lavorare il legno, è semplice creare un tavolino smontabile, un oggetto versatile, molto pratico e maneggevole, l'ideale per gli amanti dello stile classico e rustico. È un elemento estremamente utile...
Casa

Come costruire un mobile per appendere gli abiti bagnati risparmiando spazio

Fare il bucato non è sempre una facile operazione, specialmente quando è necessario stendere gli abiti bagnati in casa se non si ha a disposizione un balcone, un terrazzo o un giardino ben esposto al sole. Fare il bucato in casa ed appendere gli abiti...
Bricolage

Come trasformare un vecchio letto in una poltrona

Avete mai pensato di realizzare interamente con le vostre mani un divano o una poltrona per arredare il vostro salotto? Questa allora è la guida che fa per voi. Vi basterà procurarvi materiali poveri, anche di scarto. Il materasso di un vecchio letto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.