Confezionare un grazioso cuscino ricamato

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Un cuscino ben ricamato è un elemento d'arredamento molto importante. Infatti sui divani e sedie, i cuscini fanno un effetto molto elegante. L'importante è che questi siano in tinta con l'arredamento. Nei negozi è possibile acquistare centinaia di cuscini diversi, ma nessuno può raggiungere il livello di un cuscino ricamato a mano. Questa arte è diventata sempre più rara e quindi sono sempre meno le persone in grado di ricamare a mano un cuscino. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come confezionare un grazioso cuscino ricamato.

25

Occorrente

  • 2 matassine di colori differenti; ago; nastro colorato; tessuto di lino; decalcomania; forbici
35

La preparazione della stoffa

Per prima cosa tagliate la stoffa, che avete scelto, in due quadrati di 45 centimetri per lato più due centimetri per la cucitura. A questo punto riportate al centro di un quadrato il disegno da ricamare. Se avete manualità con il disegno, trattandosi di fiori, li potete disegnare liberamente con una matita, oppure potete usare la decalcomania a caldo: ponete il lato principale della decalcomania a faccia in giù sul tessuto e appuntate gli angoli. Regolate il ferro a temperatura bassa e premete sulla decalcomania per pochi secondi, sollevate e poi passate ad un'altra zona. Un altro metodo, è usare la carta carbone per sarti: disponete il modello sulla stoffa, diritto in su e appuntate gli angoli. Fate scivolare la carta carbone, con il lato del carbone in basso, tra il tessuto e il modello e ricalcate tutto il disegno con una matita.

45

Il ricamo

Una volta preparato il disegno, passate ora al ricamo; il punto impiegato per il gambo del giglio è il punto indietro semplice usato il più delle volte per tracciare i contorni diritti; si lavora da destra verso sinistra, infilate l'ago con il cotone da ricamo color verde e iniziate dal basso del gambo proseguendo fin su e sulla foglia, dopodiché, fermate il filo al rovescio e tagliate. Adesso, preparate un altro ago con il cotone da ricamo giallo o del colore da voi scelto, ed eseguendo il punto Holbein, ricamate i petali; è composto da due file di filze, nella prima eseguite una sfilza con spazi uguali, voltate ed eseguite la seconda in modo che i punti si trovino sugli spazi lasciati liberi dalla prima; entrate ed uscite dagli stessi buchi. Per ultimo lavora con il punto nodi l'apice del giglio.

Continua la lettura
55

Le cuciture finali

Terminato tutto il ricamo del giglio non resta che cucire i tre lati della federa del cuscino, poi infilate all'interno l'imbottitura della stessa misura 45 x 45 e chiudete l'ultima cucitura. Potete anche inserire una zip in modo tale da facilitare il lavaggio della federa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come confezionare un cuscino con balza arricciata

Quante persone, amanti del romanticismo, avranno spesso pensato di arricchire la propria camera da letto, oppure il salotto, con qualche cuscino ricamato corredato da morbidi volants. Tuttavia, la stoffa impiegata per confezionare questi splendidi cuscini...
Cucito

Come realizzare un sacchettino per confetti con il nome ricamato

Se abbiamo bisogno di una bomboniera per battesimo, prima comunione o per altre evenienze in commercio ne troveremo sicuramente per tutti i gusti. Se vogliamo invece realizzarne una con le nostre stesse mani sicuramente sarà più apprezzata e risparmieremo...
Cucito

Come creare un porta fedi

Per una qualunque coppia di partners, la ricorrenza più bella della loro vita sentimentale, oltre alla nascita di un figlio o di una figlia, è senza dubbio il giorno del loro matrimonio. Quando giunge questo tanto atteso momento e, tra le moltissime...
Cucito

Come foderare un cuscino rettangolare

Se abbiamo un cuscino dalla forma decisamente rettangolare che intendiamo usare come decorazione per il divano del salotto, è importante foderarlo nel modo giusto, quindi con cuciture ben rifinite e soprattutto di un colore che si adatti alla tappezzeria...
Cucito

Come fare un set per la bicicletta ricamato

Se desiderate rinnovare un po' la vostra bicicletta, conferendole un aspetto del tutto nuovo e fresco, nei successivi passi di questa guida, vi fornirò alcune semplici indicazioni su come fare un set per la bicicletta totalmente ricamato, utilizzando...
Cucito

Come realizzare un cuscino con bacche con il punto croce

Non bisogna credere a chi dice che tutti i lavori che vengono svolti con il metodo a punto croce sono una cosa difficilissima e, quindi, una perdita di tempo. Anzi, con il giusto impegno e dandosi da fare (magari anche con un pizzico di fantasia) si possono...
Cucito

Come realizzare un cuscino porta fedi

Le fede nuziali vengono generalmente presentate agli sposi su un grazioso cuscino. Tuttavia, anziché acquistarlo, è possibile realizzarlo utilizzando della stoffa pregiata, aggiungendo qualche elegante e simpatica decorazione. Nella seguente guida,...
Cucito

Come Fare Un Golfino Con Un Fiore Ricamato

In inverno si sa che gli indumenti che tengono più caldi sono i maglioni in lana. Tutti ne possiadiamo un buon numero, ma quante volte vi sarà capitato di pensare che vorreste un maglione che sia esattamente come lo desiderate ed immaginate? Ovviamente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.