Consigli per la scelta del tritatutto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Capita sempre più spesso che cuochi affermati ma anche casalinghe alle prese con la preparazione dei cibi quotidiani, facciano un uso sempre più frequente del tritatutto. Un elettrodomestico di certo molto utile e che è in grado di semplificare il lavoro in modo considerevole. Nella maggior parte dei casi, tuttavia, la scelta della macchina più appropriata per l'uso che se ne intende fare, non è molto semplice. Essa deve infatti tener conto di numerose variabili ed esigenze. Ecco alcuni consigli per una corretta scelta del tritatutto.

26

Il design

Il tritatutto è un elettrodomestico che va posto in cucina e che quindi va scelto anche per le sue caratteristiche estetiche, pratiche e funzionali. Una guida all'acquisto del tritatutto più appropriato non può dunque prescindere dal suo design, dalla forma e dalle dimensioni. Ricordate che dovrete infatti, dopo l'uso, riporre l'oggetto da qualche parte. Quindi le sue dimensioni, ad esempio, sono davvero molto importanti. Se avete poco spazio a disposizione, dunque, optate per un modello di ridotte dimensioni ma dalle buone prestazioni.

36

Le capacità

Ovviamente occorre valutare quali sono le effettive capacità e le prestazioni che il vostro tritatutto è in grado di offrire. In commercio ne esistono di tutti i tipi, con funzioni anche assai differenti l'uno dall'altro. Acquistare un tritatutto dotato di maggiori funzioni vi farà spendere qualcosa di più ma garantirà di certo un rendimento migliore e più appropriato. Quindi, in talune circostanze, operare una spesa un po' più alta può rappresentare comunque un investimento oculato e lungimirante.

Continua la lettura
46

Il tipo di utilizzo

Nella scelta della macchina tritatutto più appropriata è anche utile riflettere sul tipo di utilizzo che ne farete. Se la vostra idea è quella di utilizzarlo soprattutto per la funzione di triturazione, allora potrà andare benissimo un elemento da 500 Watt. Qualora il tritatutto vi dovesse servire in special modo per predisporre frullati, succhi o passati, orientatevi verso una potenza leggermente inferiore.

56

La potenza

Come accennato, dunque, la potenza del tritatutto rappresenta una caratteristica molto importante, sempre da valutare con grande attenzione e secondo l'uso che se ne intende fare. A tal proposito vi ricordiamo che in commercio esistono apparecchi dal wattaggio più disparato: vi consigliamo tuttavia di orientarvi sempre verso tritatutto che vanno dai 300 Watt di potenza, fino a un massimo di 800 Watt. Infatti è proprio questa la potenza ideale per ricevere tutte le prestazioni di cui solitamente ciascuno di noi ha bisogno.

66

La capienza

Infine, un ultimo consiglio riguarda la capienza. Anche in questo caso va valutato con attenzione l'utilizzo che si intende fare della macchina. Se desiderate realizzare dei liquidi, delle passate o dei frullati, orientatevi verso un elemento che abbia una capienza di 1 litro. Qualora voleste usare il tritatutto solo per frammentare in piccole parti frutta, verdura o qualsiasi altro alimento, vi basterà una capienza di 0,5 litri.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come fare la pasta di sale

La pasta di sale consiste in una sostanza a base di acqua, di sale e di farina, ed è facilissima da preparare. Inoltre il suo costo è estremamente basso. Mediante l'ausilio della pasta di sale, è possibile creare tutto quello che la propria fantasia...
Bricolage

Come creare una cometa con il sughero

Fra i simboli e gli emblemi del Natale la stella cometa è senz'altro uno di quelli piú rappresentativi, perché rievoca lo spirito essenzialmente religioso di questa festa cosí intima e cosí sentita, riportandoci, tramite la visione della sua bella...
Bricolage

Come fare un pinguino con la pasta di sale

La pasta di sale è una sostanza a base di acqua, sale e farina, utilizzata per la modellazione di oggetti di vario genere. Essa può essere mescolata con colori a tempera o colorata a posteriori con acquerelli, acrilici o tempere miste a colla vinilica....
Casa

Come realizzare un profumo per ambienti alla lavanda e timo

Una casa pulita si riconosce fin da subito: ogni oggetto è al suo posto, i pavimenti sono puliti, non c'è un filo di polvere in giro e c'è un buon profumo di pulito ovunque. Tutti coloro che sono amanti dell'ordine e della pulizia, sanno che a giocare...
Materiali e Attrezzi

10 regole per ammorbidire il fimo

Il fimo è un materiale utilizzato prevalentemente per la creazione di oggetti decorativi, anche se nasce in origine come pasta per scolpire. Questo è possibile per via della sua consistenza, facilmente plasmabile. Purtroppo, però, può capitare che...
Bricolage

Come incassare un forno a microonde

Col passare degli anni il forno a microonde ha preso sempre più un ruolo fondamentale nelle famiglie di tutto il mondo. Tutto questo è dovuto sicuramente alle sue molteplici funzionalità, che vanno dallo scongelare cibi surgelati, a cucinare i primi...
Bricolage

Come usare un generatore elettrico per produrre corrente

Può capitare di essere in vacanza e di non avere la minima idea di come produrre energia elettrica per accendere la propria tv o per utilizzare gli elettrodomestici indispensabili. Oppure può anche capitare di avventurarsi in un viaggio e di avere molti...
Casa

Come installare il contatore

Il contatore è essenzialmente uno strumento costruito come un motore semplicissimo. Il suo disco rotante di alluminio consente il movimento delle cifre che appaiono sul numeratore del contatore stesso. Con i nuovi contatori elettronici è tuttavia possibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.