Consigli pratici su come sostituire la gommatura del teak

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Chiunque abbia a che fare con le barche non può non conoscere il teak, termine usato per indicare un pregiatissimo legno, ricavato da varie specie di Tectona, ampiamente diffuse in paesi tropicali. Questo elegantissimo materiale è noto per essere molto resistente all'umidità e per questo motivo viene utilizzato per rivestire la coperta delle imbarcazioni. Tuttavia una coperta in teak richiede molta manutenzione, soprattutto perché, con il tempo, la gommatura tra le doghe tende a consumarsi e aumenta il rischio di infiltrazioni d'acqua. Ecco alcuni consigli pratici su come sostituire la gommatura del teak.

26

Rimuovere la gomma consumata

La prima cosa da fare è eliminare la gommatura vecchia e rovinata con l'utilizzo di una taglierina ben affilata. Bisogna far attenzione ad eliminare per bene ogni parte danneggiata senza tralasciarne alcuna, altrimenti tutto il lavoro andrà perso, è meglio levarne un po' in più per essere sicuri. Ma bisogna far attenzione a non danneggiare le doghe di teak con la punta affilata della taglierina.

36

Pulire il comento

Dopo aver rimosso il grosso della vecchia gommatura, rimarranno nel comento (fessura tra due doghe adiacenti) molti residui, che andranno eliminati con l'aiuto di uno scalpello delle giuste dimensioni. Anche in questa fase è necessario essere molto delicati per non danneggiare il teak. A questo punto bisogna levigare il comento con della semplice carta vetrata, in questo modo si pulirà ulteriormente l'area e la si preparerà alla fase successiva.

Continua la lettura
46

Applicare un primer

Per far durare a lungo la nuova gommatura è necessario passare un primer epossidico bicomponente all'interno del comento, questo farà aderire al meglio la gomma e la terrà ben salda al supporto. Può essere utile diluirlo un po' per facilitare la stesura, ma non oltre il 5% altrimenti perderà in efficacia. Per applicarlo basta un pennellino sottile per raggiungere ogni fessura.

56

Tecnica di applicazione

Ora si può passare alla gomma. In commercio si trova facilmente in una classica pistola da silicone. Utilizzando un beccuccio adatto alla grandezza del comento si deve pompare delicatamente la gomma all'interno avendo cura di non procedere troppo velocemente e di lasciare un sottile strato si gomma che superi di qualche millimetro l'altezza del teak. Questa si uniformerà prima dell'indurimento e lascerà un leggerissimo rialzo.

66

Tecnica con la spatola

Questa è una tecnica di applicazione alternativa a quella vista prima. Si posiziona del nastro adesivo ai bordi del comento da riempire e si applica la gomma con l'aiuto di una spatola, avendo cura di farla penetrare per bene in tutti gli spazi. Una volta finito di spatolare, rimuovere velocemente il nastro prima che la gomma si asciughi e si indurisca.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come costruire un tavolo basso

Qualche volta si può costruire un oggetto di arredo in legno come un tavolo basso senza essere dei falegnami provetti. Se si ha una discreta manualità e non si è a digiuno in materia di hobbistica, dopo aver letto questo tutorial, si riesce quasi sicuramente...
Bricolage

Come Scolpire Un Tulipano Di Legno

L’intaglio del legno è tra gli hobby più diffusi negli ultimi anni. Un po’ per la voglia di riscoprire i mestieri di un tempo, un po’ per staccare la spina dalla frenesia quotidiana, ma non solo. È un’arte antica, quella dell’intaglio nel...
Cucito

Come creare un giardino rustico

Un giardino si può creare in diversi stili. Esiste lo stile orientale, il mediterraneo, all'inglese ed ancora altri. Tutti secondo i propri gusti e le proprie preferenze. Ma se si vuole creare un giardino semplice e di grande effetto, un giardino rustico...
Materiali e Attrezzi

Come scegliere il legno adatto per l'intaglio

La realizzazione di un intaglio di pregio deriva oltre che dalle capacita' dell'intagliatore, anche dal legno scelto. I legnami sul mercato sono classificati in base alla loro preparazione o in base al modo in cui il legno è stato tagliato e in seguito...
Giardinaggio

8 mosse per costruire un supporto per rampicanti

Siete appassionati di fai da te e giardinaggio? Amate le piante rampicanti? Potrebbe farvi piacere farne crescere una sul vostro balcone o nel vostro giardino per dare un tocco in più alla vostra dimora. Ecco le 8 semplici mosse per costruire un supporto...
Bricolage

Come scegliere il tipo di compensato adatto alle nostre esigenze

Il legno viene venduto in pannelli, travi, tavole. Talvolta si tratta di legno massello, altre volte di tavole opportunamente assemblate e pressate, altre ancora, di prodotti ricavati dagli scarti del legno. Il compensato appartiene alla famiglia dei...
Bricolage

Come sostituire le doghe del letto

Molto spesso, può capitare di dover cambiare una o più doghe del proprio letto, perché si sono rotte o deteriorate. Le doghe del letto sono necessarie a sostenere il materasso e si presentano come una serie di stecche in legno o in metallo. Una struttura...
Casa

Come migliorare il supporto delle doghe in legno per letti

Al fine di un buon riposo notturno è importantissimo provvedere alla giusta scelta di un letto che si adatti al nostro corpo. Non basta però adoperarsi nella selezione del materasso, bisogna innanzitutto decidere se preferiamo un letto con struttura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.