Disgorganti naturali fai da te

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Le tubature di casa intasate sono sicuramente un grandissimo problema: esse non permettono il normale scorrimento dell'acqua, creando problemi di vario tipo quali le perdite d'acqua e gli odori sgradevoli, oltre ad un ovvia difficoltà nel far fluire l'acqua dal lavandino alle tubature. Esistono tanti rimedi per risolvere il problema: in commercio esistono tanti tipi di prodotti adibiti alla risoluzione della questione, ma si tratta pur sempre di prodotti chimici che rischiano di inquinare le falde acquifere. Cosa potreste fare allora, per risolvere la situazione ed essere anche ecologici? È molto semplice: potreste creare dei disgorganti naturali, ed è proprio di questo che vi parlerò in questa lista, nello specifico vi spiegherò come creare 5 disgorganti naturali fai da te.

26

Il bicarbonato

Il bicarbonato è un ottimo metodo naturale per disgorgare le tubature: talvolta può essere anche usato dopo aver provato dei prodotti chimici, per ripulire le tubature ulteriormente. Reperire il bicarbonato è facile e poco costoso, non vi resterà che versarne un bicchiere nello scarico del lavandino e lasciar scorrere dell'acqua calda.

36

Le bevande gassate

Anche le bevande gassate possono essere d'aiuto per disgorgare le tubature. Si tratta sempre di un metodo facile da mettere in pratica e a basso costo, potreste anche usare delle bevande gassate non più tanto frizzanti e che dovreste buttare via. Il procedimento è sempre lo stesso: versate la bevanda nella tubatura, lasciate agire per un po' e poi aprite il rubinetto dell'acqua calda.

Continua la lettura
46

L'aceto e il bicarbonato

L'unione tra l'aceto e il bicarbonato innescano una reazione chimica che crea una sorta di "schiuma" molto utile per disgorgare le tubature. Per riuscire nell'impresa dovrete versare nella turbatura interessata un bicchiere alla volta di entrambe le sostanze, e poi aprire l'acqua calda, lasciar scorrere e constatare se la reazione chimica ha avuto effetto.

56

Il sale e il bicarbonato

Il bicarbonato è già stato citato in questa lista, in quanto buon disgorgante naturale. Qualora esso non riesca nell'impresa, potreste unirlo a del sale e versarlo successivamente nelle tubature. Questa miscela, insieme all'acqua calda che dovrete far scorrere come sempre, innescherà una reazione chimica che fungerà come disgorgante naturale.

66

Il vino bianco l'aceto

Un'altra efficace miscela naturale e disgorgante è composta dall'unione tra il vino bianco e l'aceto. Anche in questo caso, sempre con l'aggiunta dell'acqua calda che farete scorrere dal rubinetto, le due sostanze reagiranno una volta unite e creeranno la reazione chimica disgorgante.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Casa

Come pulire e riparare gli scarichi

Ecco un'utile ed interessante guida, attraverso il cui aiuto e la cui lettura, poter essere in grado d'imparare come pulire ed anche riparare gli scarichi, che abbiamo in casa, senza la necessità di dover ricorrere ad un tecnico del mestiere. Cercheremo...
Casa

Come Installare un Nuovo Rubinetto

Quando capita di eseguire dei lavori in casa, talvolta si devono sostituire i vecchi rubinetti o semplicemente montarne uno nuovo in una zona diversa dell'appartamento. Siccome chiedere l'intervento di un idraulico risulta molto dispendioso, vi consiglio...
Casa

Come eliminare il cattivo odore dalle tubature

Per evitare di arrivare al punto di subire cattivi odori e varie otturazioni nei tubi, è opportuno controllare periodicamente il funzionamento degli scarichi delle tubature, chi sia il lavello o il lavabo.Pulire spesso e igienizzare il sifone è il solo...
Casa

Come verificare tubature del gas, scarichi e componenti elettrici di casa

Impianto gas e tubature di scarico richiedono verifiche costanti, soprattutto nelle abitazioni. Questo è importante per verificare e controllare che non vi siano perdite di gas che possano portare a esplosioni o perdite idriche. In un'abitazione inoltre...
Casa

Come Evitare Cattivi Odori Da Scarichi E Tubature

Per evitare di incorrere nel rischio di subire cattivi odori e otturazione dei tubi è opportuno controllare il buon funzionamento degli scarichi e delle tubature, del lavabo e del lavello. Una buona igiene e pulizia del sifone è l'unica misura preventiva...
Casa

Come Intervenire Sulle Tubature Gelate

Le tubazioni, ognuna con una sua specifica funzione, dimensione e caratteristica di materiale, concorrono a formare un sistema complesso (appunto il "piping") che consente il trasferimento di fluidi all'interno di un impianto. Il trasferimento si può...
Casa

Come sgorgare le tubature in maniera naturale

I tubi di scarico, soprattutto quelli del lavandino del bagno e del lavello della cucina, tendono ad intasarsi a causa dei residui di cibo, capelli e piccoli oggetti che possono cadere accidentalmente nello scarico. Questo intasamento provoca un rallentamento...
Casa

Come sbloccare lo scarico della cucina

Quando si lavoro in cucina, specie quando si preparare qualcosa di gustoso, il più delle volte ci si dimentica di quello che si deve fare per ripulire tutto l'occorrente utilizzato. Infatti la pulizia delle proprie stoviglie purtroppo è un ingrato compito...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.