Dove e come stendere quando piove

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Le casalinghe di tutto il mondo odiano l'autunno e l'inverno a causa dei panni. Infatti quando piove o fa freddo far asciugare la biancheria diventa una vera e propria missione speciale. Spesso quando si intravvede un raggio di sole si stende all'aperto ed ecco che inizia a piovere. Ne consegue che i panni devono essere rilavati e la casa viene sommersa da biancheria "la quale viene posizionata nei posti più strani". Se anche voi vi rivedete in questa situazione scoprite dove e come stendere quando piove.

26

Occorrente

  • stendibiancheria
  • mollette per bucato
  • telo in plastica
  • calorifero o asciugacapelli
  • tovaglia pulita
36

Innanzitutto, quando le condizioni del tempo sono incerte, controllate in rete il meteo previsto per le ore a venire; nel caso in cui le probabilità di pioggia siano molto elevate rinviate il lavaggio, soprattutto se nei giorni successivi è previsto sole. Se non è possibile, cercate di stendere in un posto riparato, almeno parzialmente. Se ad esempio al piano superiore c'è un balcone potreste posizionare sotto di esso lo stendibiancheria, appoggiandolo il più possibile vicino al muro e coprendolo con un telo di plastica, per evitare che la pioggia possa bagnare i capi. In questo caso la biancheria dovrà essere fissata allo stendibiancheria con delle mollette per bucato.

46

In mancanza di un terrazzo, e se volete stendere quando piove, lo spazio a disposizione lo consente, ponete lo stendibiancheria all'interno dell'abitazione, preferibilmente vicino ad un termosifone oppure ad una finestra leggermente aperta. In questo modo si favorirà il passaggio dell'aria (essenziale per garantire un'asciugatura più veloce). Alcuni piccoli capi, come mutande e calzini, possono essere stesi ad asciugare direttamente sul calorifero, coprendo quest'ultimo con della carta da cucina per evitare che la polvere vada a contatto con i panni stesi. Un altro trucco per asciugare rapidamente gli indumenti di piccole dimensioni quando piove, consiste nell'impiegare un asciugacapelli, facendo attenzione a non avvicinarlo eccessivamente ai tessuti per non bruciarli o rovinarli (la distanza di un palmo sarà sufficiente).

Continua la lettura
56

Tra le idee ingegnose utili per capire come e dove stendere quando piove vi è anche l'uso di una tovaglia pulita. La tovaglia dovrà essere stesa sul letto e riempita con i panni bagnati. Quindi i panni dovranno essere avvolti nella tovaglia. Una volta terminato di arrotolare la tovaglia cercate di strizzarla per far assorbire alla stessa quanta più acqua possibile. È importante sottolineare, ad ogni modo, che è meglio evitare di stendere in casa, in quanto l'umidità presente nei capi rappresenta una condizione ideale per la proliferazione delle muffe (le quali costituiscono un pericolo per chi è allergico alle stesse) e degli acari.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se stendete la biancheria sui caloriferi ricordatevi di lasciare la finestra aperta per evitare che l'umidità possa condensare nella stanza.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come costruire uno stendibiancheria da termosifone

Con l'inverno asciugare i panni diventa spesso un problema, perché non possiamo più confidare sul sole. Oppure abitiamo in condominio senza la possibilità di stendere all'aperto, perché non c'è abbastanza spazio. In questi casi dobbiamo per forza...
Bricolage

Come realizzare uno stendibiancheria per terrazzo

Capita con una certa frequenza di dover stendere delle lenzuola e gli altri capi della biancheria senza avvalersi dell'utilizzo degli stendini disponibili in commercio, in quanto risultano essere eccessivamente piccoli e poco adatti per questo genere...
Casa

Come Eseguire La Posa Su Sabbia Delle Piastrelle Nella Costruzione Di Un Vialetto

Quando abbiamo una villetta, avere un giardino è un piacere per la nostra creatività, anche se piccolo! Pensiamo che possiamo modificarlo secondo il nostro gusto personale e tenendo conto della configurazione. È fondamentale in questo senso la costruzione...
Giardinaggio

Come correggere un terreno argilloso

Il terreno argilloso non riesce ad assorbire l'acqua quando piove per cui si generano pozze d'acqua stagnante. Esso è composto da sabbia, limo ed argilla in proporzioni variabili. I suoli di argilla sono presenti in diverse parti del mondo; essi contengono...
Casa

Idee per rivestire un pergolato

Se avete una casa grande o piccola, con il giardino o con il terrazzo, in centro o in periferia, non importa, ciò che è importante è che questa abbia un angolo di paradiso in ci rifugiarsi nei momenti in cui se ne sente il bisogno. Tutti desiderano...
Altri Hobby

10 consigli per pedalare in bicicletta con la pioggia

Pedalare in bicicletta con la pioggia è un vero piacere e osservare il paesaggio che si riempie poco a poco di gocce cristalline aiuta a rilassarsi e a schiarirsi le idee. Tuttavia, non bisogna dimenticare che, per quanto possa essere piacevole, andare...
Casa

Come realizzare un sistema di raccolta delle acque piovane

L’acqua viene considerata femminilità e di conseguenza fertilità. Essa è un bene prezioso ed indispensabile per tutti gli esseri viventi. Infatti, è fondamentale sia per l’uomo che per tutto ciò che lo circonda. L'acqua non deve essere...
Bricolage

Come realizzare un portamatite con le mollette

Le mollette di legno sono, da sempre, il materiale principale per realizzare i lavoretti nelle scuole dell'infanzia. Esse infatti risultano essere molto sicure, facilmente applicabili a qualsiasi progetto (vedi per esempio cornici, piattini, giocattolini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.