Errori da evitare per un perfetto slime

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Una massa indefinita viscida e appiccicosa, di cui soprattutto i più piccoli avranno di certo sentito parlare. Ci stiamo riferendo ovviamente al simpaticissimo slime, la famosa sostanza fredda e modellabile che rappresenta il passatempo più simpatico per grandi e piccini. Ovviamente è possibile acquistare un barattolo di slime già fatto nei negozi di giocattoli, ma assai spassoso risulta prepararselo anche da soli, magari in casa e seguendo pochi e semplici accorgimenti. La preparazione dello slime, tuttavia, non è sempre agevole. Occorre infatti preparare un sofisticatissimo impasto e arricchirlo con sostanze particolari (come colla speciale, appretto, acqua calda e colorante). Ecco gli errori da evitare per costruire con le vostre mani uno slime davvero perfetto.

26

Utilizzare poco colore

Uno slime che si rispetti, è innanzitutto uno slime dai colori forti e sgargianti. Ecco perché un errore da evitare è quello di utilizzare, nella costruzione del vostro slime, una colorazione troppo pallida o neutra. Ovviamente il grado di colorazione dello slime è direttamente proporzionale anche alla quantità di colore che immettete nell'impasto. Di solito l'errore, quindi, è anche quello di versare poco colore o comunque versarne di una quantità inferiore rispetto alla colla o all'amido liquido. Il consiglio che vi diamo è di utilizzare, per tutte e tre le sostanze sopra citate, la stessa quantità di prodotto (come, ad esempio, due cucchiai per ciascuna sostanza).

36

Mescolare poco

Altro errore che spesso pregiudica la costruzione del nostro slime è rappresentato da una mescolatura troppo blanda o lenta. Il nostro composto dovrà invece essere mescolato con cura, almeno per tre o quattro minuti. Mentre spesso si smette di mescolare quando le sostanze mischiate ancora non si sono ben solidificate. Altro errore da evitare poi, è quello di mescolare con il solo utilizzo delle mani. Meglio servirsi, invece, di un cucchiaio di medie dimensioni.

Continua la lettura
46

Inserire poco appretto

Una delle sostanze che vi serve per la preparazione di un perfetto slime è il cosiddetto appretto. Una sorta di amido liquido che è abitualmente in commercio ed è contenuto in un apposito tubetto e serve per migliorare l'aspetto di vestiti o abiti. Inserire poco appretto nella ciotola in cui si sta formando lo slime è un errore davvero da non commettere. Va infatti ricordato che meno amido liquido si aggiunge, minore sarà la possibilità che lo slime solidifichi e diventi una sostanza come noi la vogliamo. Inserire poco appretto insomma, provoca la mancata amalgama dei prodotti utilizzati per formare lo slime.

56

Usare prima l'appretto e poi il colorante

Altro errore che può pregiudicare la formazione del nostro slime è rappresentato dal non rispettare con cura la successione dei prodotti da diluire nella ciotolina di preparazione. Grave disattenzione è quella di usare prima l'amido liquido e poi il colorante. Il colorante va sempre versato per primo. E, solo dopo averlo mescolato con la colla, provvedere a versarvi l'appretto. Qualora si dovessero sbagliare i tempi della mescolatura e del versamento di queste sostanze, lo slime potrebbe formarsi in modo anomalo e non del tutto soddisfacente.

66

Usare colla vinilica

Infine, usare una colla vinilica è assolutamente da sconsigliare. Eppure ci sono molte persone che ancor oggi lo fanno. Il risultato sarà un vero disastro per il vostro slime! Meglio optare per una colla liquida, assai più malleabile e funzionale. E, diciamocelo, anche molto più economica. Se seguirete questi pochi consigli su come evitare comuni errori nella costruzione di uno slime, avrete un risultato ottimo e i vostri bambini inizieranno subito a divertirsi con questa sostanza davvero pazza, viscida e tanto bizzarra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Materiali e Attrezzi

Come fare lo slime senza il borace

Lo slime era un giochino per bambini, commercializzato sin dagli anni 70. Si trattava di un liquido viscido, in grado di colare ma, allo stesso tempo, di attaccarsi alle superfici. Si poteva acquistare in tutti i negozi di giocattoli, ma destò particolare...
Bricolage

Come Fare Lo Slime

Questo breve tutorial ha lo scopo di dare delle corrette informazioni sul procedimento che consente la realizzazione dello Slime. Quest'ultimo è stato lanciato sui mercati nel 1976 riscutendo immediatamente un grande successo. È un semplice e viscoso...
Cucito

Come usare l'appretto sui tessuti

Spesso diventa pesante e stressante utilizzare il ferro da stiro, sopratutto quando c'è molto caldo e ci sono altre mille cose da fare. Riuscire a mantenere la stiratura e togliere facilmente le pieghe dai tessuti non sempre risulta una cosa facile....
Bricolage

Come inamidare i tessuti

Solitamente, per inamidare dei tessuti come ad esempio una tovaglia, una camicia, una maglia, si ricorre all'utilizzo di prodotti spray reperibili in qualsiasi supermercato ben fornito. Tuttavia se vogliamo invece effettuare questa operazione da soli...
Casa

Come inamidare il satin

Il satin è una stoffa molto morbida e delicata. In molti la utilizzano per capi leggeri, oltre che per decorazioni ed applicazioni di tutti i tipi, come ad esempio nastri, fiori e fiocchi. Esistono numerose tecniche per conferire maggiore rilevanza alla...
Cucito

Come prevenire le smagliature di calze o collant

Il collant è una fantastica invenzione del 1959, creata negli Stati Uniti. Ne esistono di moltissimi tipi e colori. Addirittura ci sono alcuni tipi anticellulite, rilassanti e massaggianti, adatti a tutti gli usi e a tutti i tipi di gamba. Hanno solo...
Cucito

Come stirare centrini e ricami

A volte capita di dover lavare e stirare un centrino di pizzo, una tovaglia ricamata che è stata realizzata dalle mani abili e pazienti di una zia oppure delle lenzuola merlettate dono del corredo da sposa. In questo tutorial vengono dati alcuni utili...
Cucito

Come Colorare Il Cotone Bianco

Se uno dei vostri hobby preferiti è quello di creare dei bei centrini all'uncinetto e, in genere, impiegate il cotone di colore bianco, o comunque di un colore abbastanza chiaro, ecco un metodo molto semplice ed ingegnoso da adoperare per colorare, o...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.