Le migliori piante che resistono in zone fredde

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Che sia un giardino, una terrazza o un semplice balcone, le piante rimangono un ottimo modo per decorarlo. Durante i mesi caldi lo riempiono di colori grazie alle loro magnifiche fioriture. Durante i mesi freddi, invece, spesso non rimane altro che una "natura morta": le piante sono spoglie e sfiorite, spesso muoiono costringendoci a sostituirle di anno in anno. Ecco qua una lista delle migliori piante che resistono nelle zone fredde.

26

Il Ciclamino

Le piante perenni sono piante che non muoiono durante la stagione invernale. Sono infatti anche chiamate "piante pluriennali". Tra le piante perenni troviamo il Ciclamino. Essa ha una fioritura generalmente nel mesi di settembre ed ottobre, raggiunge un'altezza massima di 10 cm ed è quindi adatta sia per giardini che per balconi. I suoi fiori possono essere di diversi colori: bianco, rosso, viola e rosa.

36

L'Eritronio

Se si volesse avere una fioritura più anticipata, durante i mesi di marzo ed aprile, è possibile optare per l'Eritronio. Questa pianta è simile al ciclamino: fiori lilla e crescita moderata (fino a 10 cm) la rendono adatta per qualsiasi posizione. Evitare però zone troppo soleggiate. Una peculiarità di questa pianta sono le foglie marmorizzate.

Continua la lettura
46

Il Mughetto

I Mughetti sono un tipo di pianta tappezzante resistente a temperature fino a -15°C. Sono ideali per riempire vastezone di aiule o giardini, si disperdono velocemente e richiedono pochissima cura. I fiori sono bianchi e la loro crescita in altezza è limitata a soli 20 cm.

56

La Lavanda

La maggior parte di varietà di lavanda è resistente sia al caldo torrido estivo che al freddo rigido invernale. Predilige posizioni soleggiate e ben ventilate. Le sue foglie argentee sono strette e allungate. Ha un profumo delicato, fresco e persistente. Può crescere fino a 25-75 cm. Tra i principali utilizzi della lavanda vi erano quelli legati alla pulizia della casa ed alla preparazione di profumi. Essa veniva infatti utilizzata per profumare gli armadi inserendo sacchettini di lavanda tra i vestiti. Non da ultimo, la varietà di lavanda "officinalis" è da sempre utilizzata in medicina ed erboristeria per le sue note proprietà.

66

L'Agrifoglio

L'agrifoglio è una pianta nota per la sua resistenza ai climi rigidi. La sua peculiarità sono le sue bacche rosse che, in contrasto sul fogliame sempreverde, creano subito un'atmosfera natalizia e la rendono una perfetta pianta ornamentale. Si dice inoltre che questa pianta porti fortuna e protegga dai demoni. Essa era infatti l'unica pianta che anche le famiglie più povere potevano permettersi per decorare le proprie abitazioni durante le festività natalizie.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

5 piante che resistono al caldo

Le temperature estive sono piacevoli da alcuni punti di vista, ma per le piante il discorso è molto diverso. Il caldo infatti può risultare dannoso per alcuni tipi di vegetali, danneggiandoli. In questa guida vi indico quali sono le principali piante...
Giardinaggio

Le piante che resistono al caldo

È bello vedere i nostri balconi o giardini pieni di piante, ognuna con caratteristiche differenti, sono loro che riempiono spazi dando bellezza e stile al nostro angolo preferito, ma dobbiamo riconoscere la loro natura, infatti non tutte richiedono le...
Giardinaggio

Guida ai fiori che resistono al sole

Se possedete un un giardino che è esposto al sole tutto il giorno, per coltivare alcune specie di fiori, è necessario conoscere a fondo le loro caratteristiche, per verificare che sopportino bene questa tipologia di luce continua. Un errato posizionamento...
Giardinaggio

Come avere un balcone fiorito per tutto l'anno

Anche in città, un balcone in fiore può regalare la gioia di avere un piccolo giardino, come se fosse sempre un po' primavera. Non bisogna avere il pollice verde; basta fare la giusta selezione delle piante e dei fiori più adatti al vostro balcone...
Giardinaggio

Come curare i ciclamini

Poiché anche l'occhio vuole la sua parte, oggi l'estetica nell'arredamento ha assunto un ruolo di maggior rilievo rispetto al passato in cui si privilegiava maggiormente l'aspetto pratico. Proprio per questo, uno dei modi per curare maggiormente l'ambiente...
Giardinaggio

Come stimolare la fioritura dei crisantemi

I crisantemi sono fiori originari dell'Asia e dell'Europa. Esistono tante varietà di crisantemi e pur essendo dei fiori ornamentali belli e colorati, in Italia non sono molto apprezzati perché per abitudine, si portano al cimitero ai defunti. Ciò succede...
Giardinaggio

Come estirpare i rovi dal terreno

Possedere un giardino significa essenzialmente prendersi cura del terreno nell'arco di tutto l'anno, in modo da eliminare le piante infestanti che possono attecchire e crescere in maniera esponenziale soffocando ogni genere di coltivazione. I semi, trasportati...
Giardinaggio

10 idee per rendere bellissimo il tuo balcone

Abitare in un appartamento in città è molto più piacevole se possiamo usufruire di uno spazio esterno, anche piccolo, in cui rilassarsi, soprattutto nei periodi più caldi dell'anno. Alcuni di noi sono fortunati ed hanno un terrazzo abbastanza grande,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.