Patchwork: come fare una coperta semplice con blocchi curvi

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Quando dobbiamo acquistare qualche accessorio per la nostra abitazione come coperte, asciugami, piumoni, tende, ecc., la maggior parte delle volte preferiamo girare per i vari negozi alla ricerca dell'oggetto che desideriamo ma molto spesso o non riusciamo a trovare il modello che volevamo, oppure il suo costo risulta molto elevato. In questi casi potremo provare a realizzare noi stessi l'accessorio, utilizzando una delle moltissime tecniche presenti sulle varie guide facilmente reperibili su internet, che ci permetteranno di personalizzarlo a nostro piacimento, in modo che risulti unico e sempre differente dai modelli venduti nei negozi. Nei passi successivi di questa guida, in particolare, vedremo come fare per riuscire a realizzare una coperta semplice con blocchi curvi, utilizzando la particolare tecnica del patchwork.

25

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • Stoffe di vari colori e scampolo di tessuto monocromatico
  • Ago e filo
  • Macchina da cucire
  • Materiale per l'imbottitura
35

Per fare una coperta semplice con blocchi curvi dovremo procurarci il regolo per curve. Questo pratico strumento serve a tagliare perfettamente la stoffa in tondo. Iniziamo a fare il cartamodello. Su un foglio di carta millimetrata, disegniamo un quadrato di 28 cm di lato. Puntando il compasso al centro, tracciamo una sezione semicircolare. Come vediamo dalla foto, ci risulteranno due sagome combacianti. Queste forme le utilizzeremo per la realizzazione della coperta semplice con blocchi curvi. Riportiamo il modello sulla prima stoffa, che piegheremo a metà. Tagliamo quindi il blocco ed eseguiamo la stessa operazione con tutti gli altri tessuti. Per una coperta singola, serviranno 80 mattonelle.

45

Sul piano di lavoro, mettiamo rovescio contro rovescio le due sagome ed imbastiamole con ago e filo. Realizziamo altre tre forme di questo tipo, in modo che, facendole coincidere, formino un blocco curvo. Vedremo un quadrato esterno che contiene il cerchio. Facciamo queste prime quattro sezioni, puntiamole con gli spilli. Imbastiamo le linee di giuntura e poi cuciamo tutto a macchina. Creiamo con lo stesso metodo tutti i blocchi curvi. Per un risultato perfetto, stiriamo ogni linea di cucitura con il ferro molto caldo.

Continua la lettura
55

Disponiamo le mattonelle della coperta in modo da abbinare piacevolmente i colori. Attacchiamo con ago e filo i blocchi e poi cuciamoli a macchina. Utilizziamo un filo molto resistente, perché la coperta dovrà sostenere anche l'imbottitura. A questo punto, mettiamo la coperta semplice con blocchi curvi sopra una stoffa monocromatica. Tagliamo il tessuto in misura. Questa parte sarà il retro della coperta. Sovrapponiamo le due sagome e chiudiamo i tre lati con la macchina da cucire. Riempiamo poi tutto l'interno della coperta con dell'apposito materiale per imbottitura e successivamente, cuciamo l'ultimo lato rimasto aperto. Per rifinire la coperta, dovremo fare il bordo. Procuriamoci una passamaneria che si intoni ai colori di sfondo. Applichiamo il nastro lungo tutto il perimetro della coperta.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucito

Come fare una coperta patchwork con le foto

La coperta patchwork con le foto ti farà sicuramente venire in mente la trama di un film: si tratta di "Amiche Nemiche", interpretato da Julia ...
Cucito

Come Realizzare Una Coperta Con La Garza Indiana

La garza indiana è un tessuto di cotone dalla consistenza molto leggera e vaporosa. Adatta per tende e abiti, questa coloratissima e raffinata stoffa può ...
Cucito

Come realizzare una coperta con gli scampoli

Quando si parla di riciclo creativo, non si butta via niente! Particolarmente preziosi, diventano gli avanzi di stoffa; che siano scampoli o veri e propri ...
Cucito

Come cucire una coperta patchwork

Se in casa abbiamo un buon quantitativo di coperte, ed intendiamo sfruttarle per altri usi, possiamo crearne una nuova, adottando la cosiddetta tecnica del "patchwork ...
Cucito

Come realizzare una coperta Patchwork

Tutti possedete in casa vecchi indumenti, lenzuola, stoffe che ormai non utilizzate più. Di questi tempi il riciclo è d'obbligo, quindi piuttosto che buttare ...
Bricolage

Come rifinire i margini di un'unità patchwork

Nella guida che segue vi saranno spiegati tre metodi per rifinire le varie unità che compongono la lavorazione di un elemento-tipo di patchwork. Realizzare un ...
Cucito

Come fare una trapunta patchwork

Per fare una trapunta patchwork, oggi si utilizzano delle macchine da cucire particolari. Grazie ad esse le principianti, riescono ad eseguire il punto con più ...
Cucito

Come fare una trapunta

A rifletterci sul serio il "fai da te" ha origini primordiali, quando tutte le creazioni sorgevano solo ed esclusivamente dall'artigianato. Le nostre nonne preparavano ...
Cucito

Come fare un runner natalizio

In questo articolo vedremo come fare un runner natalizio. Essi sono ottimi modi che illuminano ogni tavola in casa, facendo sembrare ciascuna stanza vivace e ...
Cucito

Come fare un quilting a esagoni

Le stoffe di recupero, come gli scampoli o eventuali ritagli ottenuti da rimaneggiamento dei capi, sono molto utili per realizzare deliziose coperte. Il quilting rappresenta ...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.