Come preparare delle scarpette da neonato ad uncinetto

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il corredino da neonato fatto a maglia è sempre gradito per chi lo riceve, ed uno dei regali più classici e più utilizzati sono proprio le scarpette! Preparare delle scarpette da neonato fatte in modo "artigianale" non è difficile, sopratutto se conosciamo già i punti base e ce la caviamo egregiamente con l'uncinetto.
Che siano per il nostro bambino o per un'amica in dolce attesa, rimarranno un dono prezioso e fatto col cuore.

Difficoltà: Media
Tempi di esecuzione totale: 1-2 ore

26

Occorrente

Assicurati di avere a portata di mano:
  • 50 gr di lana a 5 capi irrestringibile del colore preferito
  • un uncinetto n° 2
  • 2 bottoncini
36

Innanzitutto vediamo cosa ci occorre.
Per confezionare le nostre scarpette da neonato ci serviranno:
1) Circa 50 grammi di lana a 5 capi irrestringibile del colore che preferiamo
2) Un uncinetto n° 2
Consiglio che ci faciliterà la vita: Cerchiamo sempre di contare le maglie ogni volta che finiamo un giro, è un ottimo metodo per scovare eventuali errori!
Iniziamo col preparare la suoletta della scarpina, avviando una catenella di 17 maglie. Saltiamo poi la prima catenella dal'uncinetto ed eseguiamo un punto basso su ognuna delle 15 catenelle seguenti e 4 punti bassi sull'ultima catenella senza girare il lavoro. Giriamo quindi il lavoro attorno alla catenella avviata ed andiamo ad operare sull'altro lato della stessa catenella, 15 punti bassi e 4 punti bassi sull'altra estremità, ovvero sulla catenella che abbiamo saltato in precedenza. Il passo successivo è proseguire in tondo a punto basso, eseguendo ad ogni giro 2 aumenti ad ogni estremità, fino ad avere eseguito 9 giri. Gli aumenti devono sovrapporsi ai precedenti, lavorando per ciascuno 2 punti nello stesso punto.

46

Lavoriamo 3 giri a mezzo punto alto senza eseguire aumenti, ricordandoci che il primo mezzo punto alto dobbiamo sostituirlo con 2 catenelle ed ogni giro deve terminare con una mezza maglia eseguita sul punto iniziale. Eseguiamo altri 2 giri ripartendo dalla punta della scarpina, producendo 4 diminuzioni nel 1° giro e 2 nel 2°. Nelle diminuzioni eseguiamo in un punto un mezzo punto alto non chiuso, nel successivo eseguiamo un mezzo punto alto non chiuso e chiuso con il precedente.
Terminato l'ultimo giro, per la parte posteriore della nostra scarpetta, eseguiamo una mezza maglia su ciascuno dei 7 mezzi punti alti seguenti, quindi voltiamo il lavoro ed eseguiamo 1 mezzo punto alto su ciascuno dei 27 punti seguenti e lavoriamo altri 2 giri in andata e ritorno. Al termine eseguiamo una mezza maglia su ciascun punto sottostante e, per il cinturino, avviamo una catenella di 30 punti partendo dalla 4° catenella dall'uncinetto, quindi in ciascuna delle 2 catenelle seguenti eseguiamo 1 mezzo punto alto, 2 catenelle, saltiamo due punti di base fino ad ottenere l'occhiello e proseguiamo lavorando 1 mezzo punto alto su ciascuna catenella seguente. Per la parte frontale, lavoriamo sui 6 punti centrali 3 giri a mezzo punto alto. Lasciando liberi i 7 punti a lato, per l'altra parte, affranchiamo il filo nel punto seguente e lavoriamo a mezzo punto alto sui 6 punti seguenti, proseguendo in giri di andata e ritorno per altri 6 giri. Cuciamo le parti, segniamo la suoletta con 2 giri di punto basso, il 2° dei quali lavorato da sinistra a destra. Affranchiamo il bottoncino in corrispondenza dell'occhiello. L'altra scarpina eseguiamola nel senso inverso.

56

Per rendere le nostre scarpine ancora più carine ed eleganti potremmo inserire un fiorellino (ovviamente fatto sempre all'uncinetto) annodandolo sulla parte anteriore della scarpetta. Ovviamente considerando che i destinatari del nostro dono siano delle femminucce! Nel caso in cui non fosse così, potremmo inventarci qualcosa anche per i maschietti.
Detto ciò, impegnando poco del nostro tempo, potremo regalare un sorriso alle nostre neomamme preferite! Buon divertimento con l'uncinetto!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenetevi alle descrizioni della guida

Potrebbe interessarti anche

Il presente contributo è stato redatto dall'autore ivi menzionato a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e può essere modificato dallo stesso in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Banzai Media S.r.l., quale editore dello stesso, non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tale contributo e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer»”.

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala l'immagine o le immagini che ritieni inappropriate
Devi selezionare almeno un'immagine
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti