Smontaggio di una porta a libro: errori da evitare

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

In questa guida vedremo quali sono gli errori da evitare durante lo smontaggio di una porta a libro, così da evitare di arrecare danno involontariamente al nostro lavoretto fai da te. Ovviante, anche avere gli attrezzi da lavoro giusti a portata di mano oltre che ad una buona base di hobbistica renderanno questa operazione certamente più veloce e facile da eseguire.

26

Aprire la porta

Per prima cosa mai cercare di smontare una porta a libro quando essa sarà ancora chiusa, in questo modo si potrebbe rompere facilmente la molla che è situata sul perno superiore della stessa. In questo modo sarà anche più semplice e veloce poter rimuovere la porta dai suoi perni senza molta fatica ed alcuna rottura del dispositivo mobile di ancoraggio della stessa.

36

Irrorare i perni

Nel caso in cui la porta sia stata installata da tantissimi anni, sarà consigliabile effettuare lo smontaggio non a secco, ma bensì irrorando i pistoni con un po' di comunissimo olio d'oliva, ma senza esagerare onde evitare che esso coli ed impregni tutto il legno fino a gocciolare a terra. Oppure, in alternativa si potrà utilizzare un comodissimo spray "svitol" o simile facilmente acquistabile presso qualunque negozio di ferramenta, basterà farlo agire qualche minuto.

Continua la lettura
46

Svitare la staffa superiore

Un altro errore molto comune è quello di smontare solamente le viti laterali della staffa che regge le ante mobile dalla porta a libro, così, infatti, col peso delle stesse che risulterà, ovviamente, squilibrato si potrebbe danneggiare la staffa superiore orizzontale dove la porta scorre nel suo movimento. Per questo è sempre opportuno, con l'utilizzo di un cacciavite, svitare prima le viti di fissaggio sulla staffa superiore.

56

Estrarre i pannelli

Sebbene le porte a libro più moderne non siano molto pesanti come quelle di un tempo, è sempre meglio avere una persona al proprio fianco che ci aiuti a sorreggere i vari pannelli durante la fase di smontaggio onde evitare che per il loro stesso peso questi possano piegarsi quando non più fissati saldamente, in due, poi, sollevarli ed estrarli dai binari sarà molto più semplice e veloce.

66

Utilizzare cacciavite adatto

Infine, come precedentemente accennato, gli attrezzi giusti da lavoro renderanno l'operazione di smontaggio una passeggiata senza errori ed intoppi, quindi, mai cercare di svitare le viti con cacciaviti non adatti o addirittura con coltellini o simili, così potremmo danneggiare gli stessi (spesa da affrontare nel caso di futuro montaggio delle porte) e, addirittura, rigare il legno oltre che provocare eventuali lesioni alle nostre mani.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come smontare un frigorifero da incasso

Tra tutti gli elettrodomestici della nostra cucina, il frigorifero è sicuramente quello più importante. Ciò che caratterizza un buon frigo riguarda la qualità, la capacità di mantenere fresco il cibo contenuto, la longevità nel tempo, i consumi...
Bricolage

Come smontare un divano letto

Se si dispone di un divano dotato di un letto estraibile e si presenta la necessità di dover riparare per futili motivi la rete, oppure ci troviamo costretti a doverlo spostare in caso di trasloco, è probabile che sia necessario smontarlo facendo attenzione...
Casa

come recuperare qualcosa nello scarico del lavandino

Sarà capitato un po a tutti che, un oggetto sia andato a finire accidentalmente nello scarico del lavandino. Tante sono le ragioni affinché possa verificarsi questo tipo d'incidente, le più probabili: quando abbiamo troppa fretta o perché non abbiamo...
Casa

Come smontare un rubinetto a miscelazione

Spesso accade che mentre facciamo la doccia o il bagno, l'acqua all'improvviso diventa fredda. Questo inconveniente generalmente ci avverte che c'è un problema nel miscelatore, che essendo dotato di cartucce di forma cilindrica e di plastica, non...
Casa

Come smontare un soppalco

Se all'interno della vostra casa avete realizzato un soppalco di tipo non fisso, lo potete tranquillamente smontare in qualsiasi momento, se avete intenzione di posizionarlo in un altro ambiente della stessa casa, oppure in una struttura abitativa del...
Casa

Come sostituire un rubinetto orizzontale

Purtroppo capita spesso che ci sia qualche problema in casa. Ad esempio si rompe un rubinetto orizzontale e dobbiamo sostituirlo. Possiamo chiamare un tecnico, ma sappiamo già che per un lavoro di poco tempo ci chiederà un sacco di soldi. In alternativa...
Casa

Come sostituire la cartuccia filtro acqua dell'addolcitore a resine

Quest'oggi vi illustrerò come sostituire la cartuccia filtro acqua dell'addolcitore. È un'operazione fondamentale per ottenere un'acqua priva d'impurità. Questo sistema, inoltre è alla portata di tutti per la sua semplicità. Non resta che continuare...
Casa

Come montare il condensatore alla pompa acqua

Le pompe elettriche con motore a induzione montano al loro interno un condensatore elettrolitico che serve ad aumentare la tensione, ovvero a dare potenza e spunto nell'attimo dell'avviamento. Se questo prezioso elemento si dovesse guastare, saremo costretti...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.