10 consigli per coltivare il basilico in vaso

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

Il basilico è una pianta aromatica molto profumata che viene utilizzata in cucina per la preparazione e il completamento di molte ricette. Per cucinare un sugo, come ad esempio il basilico, o aromatizzare un piatto il basilico è l'erba aromatica ideale. In questa guida troverete 10 utili consigli per coltivare il basilico in vaso per avere sempre a casa vostra del basilico fresco da poter aggiungere alle vostre ricette.

211

Acquistare il vaso giusto

Per coltivare il basilico in modo corretto dovrete partire dalla base. Infatti la scelta del vaso giusto, per quanto possa sembrare una scelta futile e poco rilevante, è molto importante. Acquistate un vaso abbastanza grande anche se le vostre piante di basilico sono molto piccole. Infatti dovrete tenere presente che il basilico crescerà molto ed avrà bisogno di molto spazio. Tante più piante inserirete nel vaso tanto più grande dovrà essere lo stesso.

311

Creare una base di argilla aspansa

Un buon consiglio per coltivare correttamente il basilico è quello di creare nel vaso dello stesso una base di scolo. Questa può essere facilmente realizzata utilizzando delle palline di argilla espansa. L'argilla consentirà di eseguire un corretto e favorevole scolo per l'acqua in eccesso, evitando così che le radici del basilico possano eventualmente marcire.

Continua la lettura
411

Usare molto terriccio

Per coltivare il vostro basilico inserite molto terriccio all'interno del vaso. Come accennato in precedenza il basilico crescendo aumenta le proprie dimensioni e, conseguentemente, anche le radici dello stesso occupano molto più spazio. Per favorire la crescita della pianta inserite quindi molto terriccio all'interno del vaso.

511

Piantare il basilico in modo corretto

Alcune piante di basilico non crescono adeguatamente o, addirittura muoiono, perché non vengono piantate in modo corretto. Per favorire la coltivazione di questa piata dovrete realizzare un foto nel terriccio che contenga comodamente le radici della pianta. Quindi inserite nel foro la pianta di basilico, coprite con altro terriccio e premete adeguatamente.

611

Innaffiare il basilico

Per coltivare il basilico, come per moltissime altre piante, dovrete essere costanti nell'innaffiare correttamente e giustamente la pianta. Innaffiata anche tutti i giorni (durante la stagione estiva) ma senza esagerare. Nel caso in cui le foglie dovessero risultare vive ma gialle dovrete diminuire l'acqua mentre nel caso in cui le foglie dovessero risultare di un bel verde brillante ma dall'aspetto moscio e raggrinzito dovrete aumentare l'apporto di acqua.

711

Concimare la pianta

Anche concimare la pianta di basilico è molto importante per favorirne una corretta coltivazione. La concimazione può essere sia naturale (biologica) che chimica, a seconda delle vostre preferenze e dovrà essere effettuata in modo costante secondo le indicazioni del prodotto.

811

Raccogliere le foglie

Le foglie del basilico devono essere raccolte nei tempi giusti, per favorire la corretta crescita di nuove foglie ed anche utilizzare il prodotto più fresco e gustoso che la pianta possa offrire. Le foglie dovranno avere una grandezza media (ne troppo grandi ne troppo piccole) e dovranno essere raccolte quando il loro colore sarà di un bel verde brillante.

911

Tagliare la pianta

La pianta del basilico deve essere tagliata di tanto in tanto onde evitare che possa ingigantirsi troppo e soffocare così le foglie e i rami che si trovano alla base. Vi consigliamo così di tagliare la pianta quando diventa troppo alta (circa 30 centimetri) e recidere anche i rami con le foglie, che potranno quindi essere raccolte e consumate.

1011

Eliminare i fiori

Per una corretta coltivazione del basilico è molto importante sapere che i fiori devono essere eliminati. Infatti, secondo molti coltivatori, i fiori attenuano il profumo ed il gusto delle foglie di basilico. Quindi quando vedete che la pianta inizia a germogliare sulle unità più all'esterno con dei fiori recidete il fondo del ramo eliminandoli.

1111

Togliere le foglie secche

Infine ricordatevi di togliere anche tutte le foglie secche dalla pianta. Le foglie secche sono foglie vecchie e non possono essere consumate. Toglietele semplicemente eseguendo una leggera pressione con le dita. Potete anche porre le foglie secche direttamente alla base della pianta di basilico, diventeranno del concime naturale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Bricolage

Come creare una collage d'autunno

Durante le prime fasi dello sviluppo, prima dell'acquisizione di una completa capacità linguistica, è importante stimolare le facoltà manuali e creative dei bambini grazie alla realizzazione di piccoli lavoretti. Si tratta di proporre chiaramente delle...
Giardinaggio

Come effettuare il rinvaso

La rinvasatura delle piante è un'operazione che va effettuata quando queste crescono, sviluppando radici più grandi che non ci stanno più nei vasi iniziali, e di conseguenza vanno trasferiti in dei contenitori dalle dimensioni più grandi.Per chi non...
Bricolage

Come creare un canaletto di scolo

Può succedere che ai bordi di un vialetto o di una terrazza possa ristagnare parecchia acqua, con la conseguenza di creare fastidiose pozzanghere che possono portare cattivi odori e soprattutto presenza di insetti, come le zanzare. In caso accada questo,...
Giardinaggio

Come fare il compost con le foglie

Con l’arrivo della stagione autunnale, le bellissime foglie dai tipici colori autunnali iniziano a cadere dai rami degli alberi, rivestendo le strade delle città come veri e propri tappeti colorati. Raccogliere le foglie secche dalle strade può rivelarsi...
Giardinaggio

Come raccogliere le erbe aromatiche

Le erbe aromatiche appartengono alla categoria delle piante spontanee, che sono quelle migliori dal punto di vista dell'odore, ed anche esemplari adatti per essere utilizzati come spezie per i cibi e per la produzione di medicinali. Il vantaggio di...
Giardinaggio

Come si coltiva la coffea

La Coffea, in Europa, viene spesso utilizzata nelle case a scopo decorativo. La Coffea è una pianta tropicale e viene coltivata prevalentemente in Etiopia poiché predilige un clima arido e caldo in tutti i mesi dell'anno. Inoltre essa è conosciuta...
Giardinaggio

Come seminare il prezzemolo in vaso

Quante volte avete preparato dei piatti, magari a base di pesce, che volevate insaporire con qualche deliziosa erba aromatica, ma ne eravate sprovvisti? Le spezie essiccate che si comprano nei vasetti in quasi tutti i supermercati sono sì ricchi di sostanze...
Giardinaggio

Come evitare la formazione di ristagni acqua nel prato

Il prato che circonda la propria casa ha necessità di essere mantenuto sempre verde, sia in estate che nei mesi piovosi. Ciò in quanto un giardino in perfetta salute permette la coltivazione e la crescita di molte piante ornamentali, oltre ad essere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.