10 consigli per coltivare il cactus

tramite: O2O
Difficoltà: media
111

Introduzione

I cactus sono piante belle dal punto di vista estetico e versatili per ciò che concerne la coltivazione. Possono adornare giardini, vasi ed aiuole ma anche centrotavola, pareti e collane dal design esotico. In verità, non esiste un solo tipo di cactus e basterebbe entrare nei vivai o nelle serre degli orti botanici per apprezzare ogni varietà. Le più appariscenti finiscono quasi sempre per vivacizzare ambienti indoor, nei quali è richiesto un certo tocco green. Nei passi di questa guida snoccioleremo 10 utili consigli per coltivare il cactus con maestria e professionalità. Vedremo assieme come favorirne la crescita e la fioritura, anche se non si posseggono nozioni di botanica nè il pollice verde.

211

Esporre alla luce solare

Tutti i cactus amano l'esposizione alla luce solare, che chiaramente è massima se la succulenta viene coltivata in giardino. Chi volesse comunque cimentarsi nella coltivazione interna, dovrà avere sempre cura di tenere i vasi sui davanzali, così che la pianta non soffra per carenza d'illuminazione.

311

Diminuire l'umidità

Chi vive in ambienti caldi ma umidi, dovrà acquistare della terra che consenta un buon drenaggio (va bene un mix di ghiaia e terriccio) o finirà col fronteggiare enormi difficoltà. Queste piante apprezzano infatti gli ambienti tendenzialmente secchi, che rappresentano l'habitat naturale.

Continua la lettura
411

Mantenere una corretta escursione termica

I cactus sono tipici delle aree desertiche, in cui l'escursione termica è importante. Sopportano molto bene sia l'estrema calura delle ore centrali che il pungente freddo notturno, ma temono le temperature inferiori ai 10 gradi centigradi. Chi opta per una coltivazione in serra, selezioni solo quei tipi di cactus che gradiscono un costante tepore. Per tutte le altre varietà, sforzatevi di assicurare un clima mite e gradevole, sia per la pianta che per voi.

511

Concimare regolarmente

Curare le piante significa non soltanto fornire terreno, sole ed acqua, ma anche nutrimento. In questo i cactus non fanno eccezione e pertanto vanno concimati regolarmente, una volta ogni 30-45 giorni. Si possono usare i concimi liquidi oppure quelli solidi, ma la seconda variante favorisce un lento rilascio dei nutrienti, inibendo quindi un rapido accrescimento.

611

Annaffiare in base alla stagione

Se vivete in zone molto calde, come il sud Italia, le estati sono roventi ed anche il fabbisogno idrico dei cactus lievita in modo considerevole. Se invece abitate in aree dal clima mite, come il centro e le regioni che si affacciano sul mediterraneo, basterà fornire idratazione una volta al mese.

711

Proteggere dai parassiti

Le piante grasse possono essere aggredite dai parassiti proprio come tutte le specie vegetali, quindi è bene prevenire o curare nel modo appropriato. Se vi è aggressione da parte della cocciniglia cotonosa, vanno rimossi i filamenti dall'aspetto di zucchero filato e cambiato il terriccio, se invece l'aggressione dipende dalla variante classica o dalla bruna, bisogna utilizzare un insetticida apposito, meglio se naturale come l'olio bianco minerale.

811

Maneggiare con cura

Anche se dall'aspetto a volte spinoso il cactus può sembrare una pianta temibile, bisogna maneggiarla con cura, soprattutto quando si effettua il travaso. Non premete mai troppo le dita sulla superficie, non giocherellate con gli eventuali fiori perché potreste danneggiarli. Consigliato è l'uso di guanti spessi ed una pinza, così da svolgere il lavoro con la massima sicurezza.

911

Coltivare da talea

Si possono ottenere cactus sia da seme che da talea, ma il secondo metodo è certamente il più rapido. La talea va posta in speciale terreno che favorisca la nascita dell'apparato radicale, quindi innaffiata dopo una settimana. Attenzione a posizionarla in modo corretto all'interno del vaso, così che non penda nè da un lato nè dall'altro.

1011

Acquistare vasi larghi e bassi

Per favorire le coltivazioni indoor e magari ricavare dalle succulente un bel centrotavola, è importante acquistare vasi bassi e larghi, che garantiscono un accrescimento armonico delle piante. I migliori in commercio sono quelli in terracotta, poiché assicurano il corretto drenaggio dei liquidi.

1111

Tagliare via i marciumi

Nonostante le migliori cure, le succulente possono andare incontro a marciume ed aggressione da parte di miceti. In queste sfortunate circostanze è fondamentale tagliare via le zone danneggiate e posizionare la pianta all'interno di un ambiente secco, così da consentirne la totale ripresa.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Giardinaggio

Come coltivare il cactus

I Cactus sono piante grasse che fanno parte della famiglia delle cosiddette "Cactaceae". Ne esistono moltissime specie, circa tremila tra gruppi di famiglie e sotto gruppi. Si tratta di piante che, con il passare del tempo, hanno dimostrato un’ enorme...
Giardinaggio

Come coltivare una Zygocactus truncatus (cactus di Natale)

La zygocactus truncatus, meglio conosciuta come cactus di Natale, è una pianta ibrida di origine brasiliana, spesso coltivati ​​come pianta d'appartamento, che ha la disposizione alla crescita di fiori piuttosto belli e singolari. La prima coltivazione...
Giardinaggio

Come Coltivare Il Cactus A Coda Di Topo

Esistono piante grasse dall'aspetto molto singolare, come ad esempio l'Aporocactus flagelliformis, anche conosciuto con il nome di "cacto coda di topo". Questa pianta appartiene alla famiglia delle Cactacee, oltre ad avere la caratteristica di contraddistinguersi...
Giardinaggio

Come far fiorire un cactus

Non tutti amano le piante grasse come i cactus, solitamente a causa delle loro numerose e acuminate spine, ma ci sono comunque dei veri e propri appassionati di questo particolare genere di pianta succulenta, caratterizzata dalla capacità di adattarsi...
Giardinaggio

Come fare il miglior substrato per i cactus

Siete sempre alla ricerca di nuove tecniche e di nuovi metodi di lavoro per occuparvi in modo efficace delle vostre piante? Oppure volete mettere alla prova il vostro pollice verde ma non sapete da che parte iniziare? Niente paura, ci sono tante soluzioni...
Giardinaggio

Come potare un albero di cactus

Se intendete coltivare un albero di cactus è importante sapere che necessita di una potatura, che tuttavia deve essere effettuata solo se necessaria, quindi se le sue dimensioni sono eccessive o perché ha una parte malata. In riferimento a ciò,...
Giardinaggio

Come curare un cactus

In natura esistono piante dall'aspetto particolare, resistenti e amanti del sole. Tra le tutte le piante con queste caratteristiche troviamo il cactus. Una pianta molto conosciuta e di facile coltivazione. La loro particolarità consiste nell'accumulare...
Giardinaggio

5 cactus per il tuo giardino

Se sei appassionata delle piante grasse, e in particolare, hai una particolare attenzione e gradimento per i cactus, ecco di seguito un elenco di cinque tipologie di cactus che potresti tenere nel tuo giardino. Prima di tutto però, è importante sapere...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.